Madonnina del Pirio, ci riprovano

A Torreglia, nel Padovano, nel giorno della Traversata dei Colli, il trekking di 42 km che si tiene ogni anno per gli appassionati della montagna, un gruppo di podisti ha portato sulla cima del colle Pirio una madonnina in lamiera simile a quella sparita mesi fa (cfr. Ultimissima del 4 gennaio) e mai ritrovata. Secondo quanto riportato da Il Mattino di Padova i dirigenti dell’associazione Giovane Montagna, organizzatori della Traversata, dichiarano di essere estranei all’iniziativa. C’è da giurare che le polemiche sopite, dopo il trafugamento della madonnina e la collocazione del nanetto ad opera del “Collettivo Operazione Pirio”, si rinfocoleranno. Oggetto della contesa quanti sostengono che la posa di simboli religiosi sia uno sfregio all’ambiente e altri che vogliono affidare il territorio alla “protezione” della Madonna.

Stefano Marullo

Archiviato in: Generale, Notizie

37 commenti

nemo

perché più sono deboli le idee più vanno ribadite con forza e perseveranza… ricordate di continuo, ripetute ad ogni occasione (la fede non basta… va professata, mostrata).

Oppure è una sorta di emulazione goliardica!!!

carneade

domani andrò in montagna a buttare un bel frigorifero scassato in mezzo al bosco, per me è un simbolo religioso e guai a chi prova a rimuoverlo!

San Giovese

Perchè credono che tutto gli appartenga. Danno per scontato che tutto gli appartenga e gli sia dovuto.

nemo

ecco… io penso esattamente l’opposto… non hanno un vero senso di “appartenenza”… nemmeno di proprietà credo… credo che si cerchi appunto di “marcare un territorio” perché in fondo sai che non è tuo, che non ci sei solo tu, che non sei l’unico… allora strepiti con più forza, cerchi diventare più grosso, più evidente… per evitare di sparire

FSMosconi

Protezione della Mad… ? Ma non le facevano i “pagani” queste cose? 😉

MetaLocX

No, c’è una grande differenza… I pagani chiedevano la protezione di Iside! :S

Alb

Bella l’idea del nanetto!
Magari corredandolo di foto della statua originale in giro per il mondo, alla “Amelie”.

Diocleziano

Visto che c’è già un nanetto, converrebbe metterci Biancaneve. La protezione che potrà dare Biancaneve non sarà certamente inferiore a quella di una madonna.

Alex

Tutti sanno che i veri protettori dei boschi sono gli elfi. Propongo di mettere una statua di Legolas 🙂

Legolas

Mi hai chiamato ed io rispondo. I miei occhi da elfo vedono mostri immobili sulle cime delle montagne.

Paul Manoni

@nightshade90
Decisamente no…
Drizzt Do’Urden era un elfo scuro, ed e’ piuttosto risaputo che gli elfi scuri, abitino a Menzoberranzan, una delle più importanti città del Buio Profondo (sottosuolo). Forse ha ragione Alex…Sarebbe piu’ opportuno un elfo silvano, quindi Legolas andrebbe benissimo. 😉

alessandro

peggio dei cani che pisciano per marcare il territorio.

Maurizio

Se esiste davvero, ci pensi la Madonna stessa a rimettere a posto l’agognata statuetta (sempre che non abbia proprio niente di meglio da fare per l’umanità, non so: interventi contro fame nel mondo, pandemie, tsunami…).

Godspeed you

… contro i preti pedofili e l’intolleranza perpretrata dai cattolici…

ilsanta

No Maurizio tu proprio non capisci …
Non hai letto che la statua è metallica?
Si tratta di una antenna, come per il cellulare, se non c’è l’antenna la Madonna non ha campo e non protegge!!
Saluti.

Roberto Grendene

troppo complicato mettersi le immagini religiose addosso invece di imporli negli spazi naturali, oltre che negli uffici pubblici?

Southsun

Isterìe di pagani cattolici in crisi d’astinenza di statue e statuine.

Avrei voluto vedere il vespaio se fossero stati i musulmani a mettere una mezzaluna di lamiera in cima al monte, o gli ebrei una stella a cinque punte.

stefano marullo

il fallimento storico del Cristianesimo che doveva “cristianizzare” i pagani si è concretizzato nella sua “paganizzazione”

ser joe

Certo che ci vuole una bella fantasia da dementi mettere una madonna con la faccia di tolla, ma forse è giusto così sono prioprio gli idoli che si meritano.

gioacolp

Se non ci fossero già le statuette della “Madonna”, i Santuari, le Chiese, i luoghi di culto, a ricordare le apparizioni che ininterrottamente si susseguono senza tregua, da duemila anni, a placare la voglia di propiziarsi o conciliarsi con la vergine del tempo di Gesù ci si metterebbero i volonterosi della domenica o del dì di festa a imbrattare le vette.
Chiediamo troppo se a piangere o a genuflettersi ognuno scelga la sua pietra, il suo prato, il suo mare, senza lasciare un testimone scomodo?

Per che cosa mi tormento? Se non c’è alcun Dio non c’è neppure l’anima, e allora anche tu Gesù non sei vero.
Io non ho nessuna fede, nessun amore, nessuno zelo.
La salvezza delle anime non mi attrae.
Il Paradiso non significa nulla.
Io non ho nulla neppure la realtà della presenza di Dio”
Madre Teresa di Calcutta.

Francesco

Io accanto alla statua della madonna metterei una statua di una maiala e poi lascerei ad ognuno trarre le sue conclusioni.

Alecattolico

Verranno fatte le analisi et si Vedr.io attendo l’esito delle analisi e il pronunciamento dellaQuale mi fido. anche di pi.

Southsun

No, è che la sua tastiera nuova, ordinata via mare, è stata benedetta dal prete, ma l’acqua dell’aspersorio è andata dentro e gliel’ha rovinata.

Dovrebbe fargli causa.

Paul Manoni

“dirigenti dell’associazione Giovane Montagna, organizzatori della Traversata, dichiarano di essere estranei all’iniziativa.”

Davvero buffo. Qui qualcuno mente, perche’ nel sito della Diocesi, si dice piuttosto esplicitamente che la statuina e’ stata portata lassu’, proprio dall’Associazione “Giovane Montagna”. Chi sarà il cialtrone spara c@xxate, l’associazione o la diocesi???…Io non ho dubbi. 😉

Southsun

Di quali “analisi scientifiche” cianci?

Della “protezione” dell’idolo sulla montagna? HIHIHIHI. Attendiamo di leggere i protocolli!

FSMosconi

@aletroll

Sei tu che hai tirato le analisi scientifiche manco si trattasse di un omicidio o di un miracolo…

Simone

Non ho capito cosa dovrebbe proteggere questa madonna… il territorio?! Ma cosa significa? Che entro tot. km di raggio dalla madonna magicamente non c’è inquinamento? Che si sia trovata la soluzione al cambiamento climatico, alle sue cause e alle sue conseguenze? Perchè non sostituire allora il protocollo di kyoto con il protocollo della madonna? Con una statua della madonna ogni 10 km potremo rientrare entro i limiti delle emissioni inquinanti, quindi vai con madonne a manetta! Vado in borsa a comprare un bel pacco di azioni della madonna corporation.

Commenti chiusi.