Benedetto XVI apre convegno diocesano su trasmissione fede: “Serve nuova evangelizzazione”

Aprendo lunedì il convegno diocesano nella basilica di San Giovanni in Laterano a Roma, papa Benedetto XVI è intervenuto sul tema della trasmissione della fede. La fede “non si trasmette automaticamente nel cuore dell’uomo”, ma deve essere “sempre annunciata”. Già Giovanni Paolo II aveva parlato della “necessità di una nuova evangelizzazione”, segnala il papa, “rivolta a quanti, pur avendo già sentito parlare della fede, non apprezzano, non conoscono più la bellezza del cristianesimo, anzi talvolta lo ritengono addirittura un ostacolo per raggiungere la felicità”.
Gli uomini oggi “dimenticano Dio”, sostiene Benedetto XVI, “anche perché spesso si riduce la persona di Gesù a un uomo sapiente e ne viene affievolita se non negata la divinità”. E’ necessaria quindi una “rinnovata stagione di evangelizzazione”, “compito non solo di alcuni ma di tutti i membri della Chiesa” e rivolta non solo ai bambini, ma anche ad “adulti che non hanno ricevuto il battesimo, o che si sono allontanati dalla fede”.
Sopratutto ai genitori “spetta il compito di chiedere il battesimo per i propri figli” e di educarli cristianamente, anche perché, secondo il papa “fin da piccoli, i bambini hanno bisogno di Dio”. Bisogna quindi insistere sui momenti di socialità nella Chiesa (come gli oratori e i ritiri) e sulla catechesi in età adulta, oltre la celebrazione dei sacramenti.

Valentino Salvatore

Archiviato in: Generale, Notizie

134 commenti

FSMosconi

cite>Benedetto XVI apre convegno diocesano su trasmissione fede: “Serve nuova evangelizzazione”

Ecco, già il titolo: dice dice ma poi quando comincia? Sarà che non ne è più in grado ma non vuole darlo a vedere?

La fede “non si trasmette automaticamente nel cuore dell’uomo”

E cos’era quella storia della Verità scolpita nel Cuore… ? Quella menata, su? Vabbè che se si contraddice non è una novità… 🙄

ma deve essere “sempre annunciata”.

Ovviamente ignorando che l’eccesso di proselitismo può condurre all’effetto contrario… 😉

Già Giovanni Paolo II aveva parlato della “necessità di una nuova evangelizzazione”, segnala il papa, “rivolta a quanti, pur avendo già sentito parlare della fede, non apprezzano, non conoscono più la bellezza del cristianesimo, anzi talvolta lo ritengono addirittura un ostacolo per raggiungere la felicità”.

Perché ripetere le cose le fa diventare più vere, ceeerto.

Gli uomini oggi “dimenticano Dio”, sostiene Benedetto XVI, “anche perché spesso si riduce la persona di Gesù a un uomo sapiente e ne viene affievolita se non negata la divinità”.

Questo ammettendo sia esistito. Ad ogni modo c’è proprio bisogno di pensare che in un giardino ci siano le fate per apprezzarlo?

E’ necessaria quindi una “rinnovata stagione di evangelizzazione”, “compito non solo di alcuni ma di tutti i membri della Chiesa” e rivolta non solo ai bambini, ma anche ad “adulti che non hanno ricevuto il battesimo, o che si sono allontanati dalla fede”.

Devo ricordare di nuovo che il troppo stroppia? 🙄 Alla frutta, ragazzi: questo è proprio alla frutta…

Sopratutto ai genitori “spetta il compito di chiedere il battesimo per i propri figli” e di educarli cristianamente

Libertà di scelta? ma no: molto meglio indottrinarli quando ancora non sanno rispondere delle proprie azioni…

anche perché, secondo il papa “fin da piccoli, i bambini hanno bisogno di Dio”

Divertente! 😀 😀 😀 Aspettae: non era una battuta?

Bisogna quindi insistere sui momenti di socialità nella Chiesa (come gli oratori e i ritiri) e sulla catechesi in età adulta, oltre la celebrazione dei sacramenti.

Oratori? Tanto peggio: quel che ricordo degli oratori, e immagino di non essere il solo, non erano mica le messe…

FSMosconi

Pardòn:

Benedetto XVI apre convegno diocesano su trasmissione fede: “Serve nuova evangelizzazione”

Ecco, già il titolo: dice dice ma poi quando comincia? Sarà che non ne è più in grado ma non vuole darlo a vedere?

Ora va meglio… 😉

P.C.

“anzi talvolta lo ritengono addirittura un ostacolo per raggiungere la felicità”

Addirittura? Ha ragione: come è possibile che una dottrina repressiva che ti minaccia con l’inferno e cerca di “comprarti”col paradiso per piegare la tua volontà e plagiare i tuoi desideri sia un ostacolo per raggiungere la felicità? 🙄

Florenskij

@ FS Mosconi.

Per apprezzare un giardino non occorre che ci siano le fate? In un bel giardino le bastano i fiori oppure auspica la presenza di una ragazza diciamo tipo hawaiana? Si può fare l’amore con il sapore ( vedasi pubblicità ); ma con i fiori? la ragazza, propone la Bibbia, potrebbe essere come la Sulamita: “I tuoi baci sono più dolci del vino… “.Mi baciassero i baci della tua bocca… “Già, ma se a lei bastano fiori ed erbe…

Battesimo precoce ( il termine “pedobattesimo” non mi piace, comprensibilmente. Lei, tutore, farebbe perdere al pupillo inante una grossa eredità non gravata da debiti?

Ripetere le nozioni di fede… quando di un puzzle si hanno pochi pezzi sfugge la figura intera ( in tedesco GESTALT ) e non la si può apprezzare. Io invece più conosco l’ateismo e soprattutto gli atei ( diciamo la media, non le lodevoli eccezioni come l’amico Giacomino Leopardi ) meno apprezzzo la loro scelta. In ciò il blog UAAR mi aiuta e conforta moltissimo. Grazie.

I bambini e la fede… Hanno ancora il cuore puiro, non ancora incrostato di palta e di spocchia.

E via dicendo.

Mi attemde l’ICI, altrimenti contimuerei la visita. Tanto che vi importa? Siete razioanlisti o no? Per voi queste non sono nemmeno punzecchiature. Sulla pelle dei pachidermi scivola tutto.

FSMosconi

Per apprezzare un giardino non occorre che ci siano le fate? In un bel giardino le bastano i fiori oppure auspica la presenza di una ragazza diciamo tipo hawaiana? Si può fare l’amore con il sapore ( vedasi pubblicità ); ma con i fiori? la ragazza, propone la Bibbia, potrebbe essere come la Sulamita: “I tuoi baci sono più dolci del vino… “.Mi baciassero i baci della tua bocca… “Già, ma se a lei bastano fiori ed erbe…

Ah, ti stai riferendo a quella poesia copiata bel bella dal Ciclo di Ba’al?
Ad ogni modo l’esempio è del tutto fuori luogo: Dio non è palese come una ragazza.

Battesimo precoce ( il termine “pedobattesimo” non mi piace, comprensibilmente. Lei, tutore, farebbe perdere al pupillo inante una grossa eredità non gravata da debiti?

ma lasciare che il figlio possa scegliere è così inconcepibile? 🙄

Ripetere le nozioni di fede… quando di un puzzle si hanno pochi pezzi sfugge la figura intera ( in tedesco GESTALT ) e non la si può apprezzare. Io invece più conosco l’ateismo e soprattutto gli atei ( diciamo la media, non le lodevoli eccezioni come l’amico Giacomino Leopardi ) meno apprezzzo la loro scelta. In ciò il blog UAAR mi aiuta e conforta moltissimo. Grazie.

Tranne quando “sbrocchi” in assenza di argomentazioni. O quando citi in basa all’autorità del citato invece che sulla sua logica o veridicità. O quando fai discorsi che persino gli aderenti alla New Age definirebbero a dir poco strambi…

I bambini e la fede… Hanno ancora il cuore puiro, non ancora incrostato di palta e di spocchia.

E via dicendo.

ma sono anche più ingenui. Che decidano quando sono in grado, ripeto, non è mica una cosa abberrante…

Francesco

Per Florenskij
“l’amico Giacomino Leopardi”

Ringrazia che e’ morto se no sai come t’avrebbe fatto correre.

Ferrer

@ fascistello

“In un bel giardino le bastano i fiori oppure auspica la presenza di una ragazza diciamo tipo hawaiana? Si può fare l’amore con il sapore ( vedasi pubblicità ); ma con i fiori? la ragazza, propone la Bibbia, potrebbe essere come la Sulamita: “I tuoi baci sono più dolci del vino… “.Mi baciassero i baci della tua bocca… “Già, ma se a lei bastano fiori ed erbe…”

Attento fascistello, non lavorare troppo di immaginazione che poi pecchi contro il sesto, vai all’inferno e diventi pure cieco…

Marjo

Ma se la chiesa ha già detto tutto e anche troppo….. Cosa vogliono evangelizzare ancora?!

Murdega

Cara elena pensi che gli evangelizzatori siano turnisti o volontari ?

Kaworu

magari gli danno uno sconto sulla spuma (nera o bionda) all’oratorio.

e sul gingerino.

Florenskij

@ Kaworu. TROLLERIE. Senza sponda le pallle sfuggono al primo rimbalzo. I post senza trolls sono i meno funzionanti e fungibili. Ringraziate.

Francesco

È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che Florenskij impari ad utilzzare il tasto Rispondi.

Federico Tonizzo

Le “nuove evangelizzazioni” sono per la chiesa come le “finanziarie” per il bilancio dello stato italiano: non riescono mai a riempire il “buco”, e anzi ogni anno il “buco” è maggiore di quello dell’anno precedente…

Quiz: trovare il “piccolissimo” legame che c’è tra le due cose…

Stefano

“fin da piccoli, i bambini hanno bisogno di Dio”

meglio,

fin da piccoli abbiamo bisogno che i bambini abbiano bisogno di Dio

MASSIMO

questa sembra una scusa dei preti pedofili per adescare i bambini…..

FSMosconi

Altri invece prima diventano credenti e poi nuovamente atei… 😉
calcola tutte le possibilità, su! 😀

Stefano

@ teologo cattolico

“tutti i bambini nascono atei, alcuni lo rimangono”

Gli altri hanno troppa nostalgia delle favole.

fab

Vedi che siamo d’accordo? E’ soltanto una distorsione successiva che mutila il nostro ateismo naturale (in alcuni).

Francesco

Teo quando non si parla di omosessualita’ le tue argomentazioni crollano miseramente, per darti uno stimolo non pensare a quello che dice ma a quello che e’ il tuo papa cosi’ ti riprendi (per modo di dire visto poi alla fine dici sempre ca….te)

Kaworu

vabbè ma non è che quando si parla di omosessualità le sue argomentazioni siano chissà quanto elevate…

sul fatto che tutti nascano atei comunque ha ragione.

teologo cattolico

@kaworu.

ovvio che ho ragione …mai anche hai colto l’associazione connaturale che sottintendo tra ateismo e infantilità? Perchè mi sembra di trollare a vuoto ultimamente…

Kaworu

non vedo il legame.

sono i bambini a credere a babbo natale. poi crescono e si disilludono.

i cattolici continuano a credere ne superpapà che provvederà ai loro bisogni, raddrizzerà i (beh secondo la loro percezione) torti che subiscono, gli vorrà bene incondizionatamente…

c’è più legame tra infantilismo e religione, caro.

Stefano

@ teologo cattolico

“@kaworu.

ovvio che ho ragione …mai anche hai colto l’associazione connaturale che sottintendo tra ateismo e infantilità? Perchè mi sembra di trollare a vuoto ultimamente…

“tutti i bambini nascono atei, alcuni lo rimangono”

Gli altri hanno troppa nostalgia delle favole.

Anche a me….

Red Passion

Tutti i bambini nascono atei e buoni. Poi crescendo e con le cattive compagnie si rovinano e diventano fedeli.

MASSIMO

Certo che oggi deve essere difficile vendere questa roba medioevale, specie ai giovani.

I preti devono solo ringraziare le leggi dello Stato Italiano che proteggono la religione cattolica. Altrimenti si sarebbero già estinti.

kleber al salim jones

Ma sta menata di estizione la sentiamo ormai da 2011 anni. L’estizione della Chiesa non è certa pooichè, se esistiranno ancora glia atei, fra altri 2011 anni la Chiesa sara’ amcora li immutata nei suoi Principi. Ovviamente se esistiranno ancora gli oppositori saranno i soliti atei di turno che spareranno le solite menate qualunquiste predicenti la fine prossima della Chiessa. Ma dai ragazzi smettiamola, noi tutti verremo seppelliti e la Chiesa sara’ li piu’ solida che mai, c’è bisogno di mano d’opera nelle riasaie piemontesi, non sprecate il Vs. tempo con teorie a vanvera.

Kaworu

immutata è una parola grossa, dato che fino ad ora la chiesa è mutata eccome.

muterà di nuovo, magari accettando tranquillamente gli omosessuali o il matrimonio dei preti.

per mammona si fa questo ed altro.

FSMosconi

@Kleber

Chiesa immutata… come dire: fiume immobile. O figli i dentici ai padri…

Per il resto: solo slogan. Panta Rei…

Gradient

Certo, la chiesa si è sempre adeguata alle pressioni della società che cambia (anche se sempre con un ritardo notevole). Ha ragione Kaworu: per sopravvivere accetterà persino gli omosessuali e il matrimonio dei preti, però ci vorrà un po’ di tempo…

Stefano

@ kleber

se il criterio è buono il primo ateo è esistito molto prima della tua chiesa.

kleber al salim jones

Amici, per immutata intendo: 1-la fedelta a Cristo, e mi fermo qua. La fine della Chiesa coincidera con la sua infedelta a Cristo. Il giorno che aprira ai matrimoni gay alla contracessione, alle coppie di fatto, all’aborto, ai vari pesticidi umani, al divorzio, questo giorno potrete gioire cari amici, perche si avverera la Vostra speranza. Perche quando la Chiesa aprira a tali abbomini, lo Spirito che la sostiene la abbandonera’. Nel frattempo nessun scandalo al suo interno per piu che sia non produrra’ la sua fine! Per adesso c’è poco da gioire, ovviamente da parte Vs.

FSMosconi

@Kleber

Allora mi sa che morirò poprio per la sua eccessiva fedeltà…

Kaworu

mah in realtà la chiesa mi sembra che fino ad ora abbia fatto il mestiere più antico del mondo…

quindi a meno che cristo abbia un concetto molto elastico di fedeltà…

Fabio

@Kaworu

Il matrimonio dei preti noi Cattolici lo accetiamo di già, solo per il clero orientale (in comunione con Roma).
Quindi pur essendo eccezione non è vietato.

Kaworu

si ma in italia è diffuso un altro tipo di rito, e visto che è diffuso solo per abitudine, ben pochi cambieranno per convinzione.

quindi se vorranno mantenere un minimo di clero cattolico senza importarlo da africa e asia, prima o poi dovranno cedere.

non che il divieto comunque impedisca a molti preti di aver “compagna” e figli segreti comunque.

kleber al salim jones

…si ma….., ……si ma….., si ma……….., ……si ma….., ma…… kaworu nei tui interventi si avverte la tua grande fragilita’, si ma….., si ma…….., si ma………….

FSMosconi

@Kleber

Ladcia stare: sei negato per l’analisi caratteriale, anche quella più amatoriale (come può essere la mia)…

Piuttosto il tuo intervento denota un’infantilità fuori controllo. Hai in mente i bambini che non sanno più come controbattere ai loro pari e rispondono “E tu puzzi”?

Alfonso

La fede “non si trasmette automaticamente nel cuore dell’uomo”, ma deve essere “sempre IMPOSTA”.
Così mi pare corretto

Florenskij

@ STEFANO. PECCATO CHE GLI STUDIOSI DI ANTROPOLOGIA FINORA NON ABBIANO TROVATO NESSUN GRUPPO UMANO SENZA UNA SUA RELIGIONE.

Fri

Sbagliato. Fra quelle ancora esistenti ce n’e’ almeno una in Amazonia.

Gianluca

@ Florenskij

” @ STEFANO. PECCATO CHE GLI STUDIOSI DI ANTROPOLOGIA FINORA NON ABBIANO TROVATO NESSUN GRUPPO UMANO SENZA UNA SUA RELIGIONE.”

Beh, non c’è mai stato neanche il livello tecnologico attuale. Il suo discorso mi richiama la storiella del tacchino induttivista, esempio riportato nelle fallacie del ragionamento riguardo al ragionamento induttivo: un tacchino, particolarmente intelligente, notò che gli portavano da mangiare tutti i giorni a mezzogiorno. Questo lo indusse a pensare che avrebbe ricevuto il cibo tutti i giorni alla stessa ora. Il che si rivelò esatto … fino al giorno del ringraziamento!

Il fatto che non ci sia stato finora nessun gruppo umano senza religione, la INDUCE (erroneamente?) automaticamente alla conclusione che non ce ne sarà mai un altro.
Ps: Non so se lo sa, ma in rete usare le maiuscole equivale a urlare. Cordialmente

FSMosconi

@Flo

Dillo alle antiche comunità Epicuree.
O a quelle Buddhiste.
O come detto da Fri a quelle in Amazzonia.

Murdega

STEFANO. PECCATO CHE GLI STUDIOSI DI ANTROPOLOGIA FINORA NON ABBIANO TROVATO NESSUN GRUPPO UMANO SENZA UNA SUA RELIGIONE.”

Quindi sono tutte uguali ?

Kaworu

@flo

curioso.

questi antropologi non hanno mai incontrato degli atei?

Chiericoperduto

La barca sta affondando e il capitano grida aiuto, come al solito.
Caro B16, comprati un salvagente.

Laverdure

Occorrono missionari coraggiosi e decisi,che vadano a predicare sulle spiagge,nelle discoteche,nelle stazioni sciistiche,negli happening rock,nelle partite di calcio,nelle gare
di formula 1 eccetera.
Con la forza della fede avranno senz’altro le folle a pendere dalle loro labbra.

kleber al salim jones

La tua ironia ha fondamento, sappi che tutti i soggetti citati sopra fortunatamente scampati dall’aborto, nudi son venuti al mondo e “nudi” per modo di dire se ne andranno. Tutti le circostanze sopra elencate sono elementi che distraggono l’atenzione ai veri valori che non passano. Buon divertimento!!

schiaudano

Farebbe qualche differenza saperlo, visto che non si capisce neanche di che cosa stia parlando?

Giorgio Pozzo

Sta parlando delle folle sulle spiagge, nelle discoteche, nelle stazioni sciistiche, negli happening rock, nelle partite di calcio, nelle gare
di formula 1 eccetera.
Questi sono tutti scampati all’aborto, e non si rendono conto della fortuna che hanno avuto.
Le varie circostanze ludiche citate poi, sono tutti elementi che distraggono dalla Vera Fede, dai Valori Che Non Passeranno Mai.
Ben venga l’ironia di Cetto per questi mentecatti che guardano la partita e si divertono, dimenticando Dio nella tasca dei pantaloni che hanno lasciato nell’armadio, come dice il papa CdC(*).

(*) non e’ quello che immaginate, ma semplicemente Capo della Chiesa.

FSMosconi

@Kleber

I veri valori che non passano?
Non so: mangiare, dormire, possibilmente non ammazzarsi per motivi stupidi (motivo sempre disatteso a onor del vero)?
Dimmi un cosidetto valore rimastyo immutato nella forma e nella sostanza dall’Eta del Bronzo fino a Oggi…

Stefano

@ kleber

la frequentazione di questo sito ti ha portato qualche vantaggio, se non ancora dal punto dei vista dei contenuti senz’altro da quello dell’esposizione.
Questo dà qualche speranza ad ale cattolico.

Southsun

@ Kleber.

Cioè, tu sei scampato alla mammana cattolica e ora ti stai divertendo a predicare in discoteca?

Hai il battistrada consumato, Kleber. E’ per questo che spesso finisci fuori strada.

Andrea

“non si trasmette automaticamente nel cuore dell’uomo”, ma deve essere “sempre annunciata”

allora vuol dire che la fede è falsa altrimenti se fosse vera dovrebbe sorgere spontanea… la logica, questa sconosciuta.

andrea il toscano

ma dio non era una cosa naturale? un sentire naturale di ogni uomo? allora perchè c’ è bisogno di evangelizzare….

Alfonso

@andrea il toscano
Che c’entra! l’IMPOSTORE Ratzinger quella frase l’ha detta ieri, ed oggi è un altro giorno e per domani si vedrà!
😉

Bismarck

Sempre le solite storie è come minimo da 50 anni che nella ccar si parla di nuova evangelizzazione perchè alla gente non interessa più dio, o meglio il dio proposto dalle religioni.
Concordo, solito disco rotto che dice sempre le stesse cose, per nostra fortuna non avranno successo.

tianlu

Nuova evangelizzazione? Ma non gli basta che tutte le domeniche da tutti i canali strombazzano il loro catechismo urbi et orbi? E gli altri giorni? Tutti i vari raccomandati del vaticano, bianchetti, diaco, Venier & friends fanno proselitismo mascherato dalle trasmissioni del mattino e del pomeriggio ogni minuto? Proprio gli orari in cui il target è quello meno istruito. Per caso. Che sfacciataggine incredibile.

Kaworu

il problema è che la gente se ne sbatte…

quindi meno offerte, meno soldi…

il problema è sempre quello.

tianlu

Secondo me non è solo un problema di meno soldi. Ora che si avvicina la 2a liberazione dal nazifascismo con la caduta del nanerottolo bisogna che persone che hanno a cuore la democrazia, i pochi uomini delle istituzioni responsabili riequilibrino la libertà e la sovranità popolare e restituiscano la dignità democratica al paese. Proibiscano le persecuzioni e le discriminazioni di qualsiasi genere e risolvano tutti i conflitti di interesse. Incluso l’invasione dei camicioni neri – gonnoni nel paese.

Kaworu

in effetti si tratta più di perdita di potere “in generale”

andrea tirelli

Caro Tianlu non t’illudere.
Se e quando cadrà il puttaniere d’Harcore, la chiesa farà in tempo a mollarlo un attimo prima che si schianti al suolo e a far l’occhiolino dall’altra parte, lasciando intendere che il suo contributo è sempre determinante per chi voglia governare.

E mi sa che non hanno tanto torto coi caproni di fedeli che si ritrovano…

tianlu

Sì caro Andrea, anche io non sono molto ottimista ma devo dire che l’elezione di demagistris e pisapia significano che qualche volta un paese preso a calci in bocca per decenni può ritrovare un po’ di dignità. E chissà che non ne venga fuori qualcosa di buono. D’altra parte noi siamo sempre arrivati a conquiste democratiche decenni dopo gli altri paesi europei. A furia di prendere calci nel kiul. Forse non tutto è perduto.
sempre che le guardie svizzere guidate dagli obesi in nero e porpora non decidano di fare un colpo di stato e farci tornare di nuovo al medioevo.

Andrea65

… Gli uomini oggi “dimenticano Dio”, sostiene Benedetto XVI, “anche perché spesso si riduce la persona di Gesù a un uomo sapiente e ne viene affievolita se non negata la divinità”. …

Anche a Babbo Natale e alla Befana è successo. Succede. Se ne faccia una ragione.

Ciao a tutti

Southsun

Gli uomini sono stufi di lavorare per quattro soldi e baciare l’anello al vescovone che vive in magioni principesche, restaurate con i denari di Stato e che mangia 4 volte al giorno.

Ancora qualche anno, Ratzi. Le bigotte che muoiono non vengono rimpiazzate.

Florenskij

@ SOLEDEL SUD.

Anche gli apostoli sulla barca nel lago di Tiberiade in tempesta temevano che la barca affondasse. Poi Gesù mise le cose a posto.

Quelli che stavano fuori dell’arca e sghignazzavano sul vecchietto rimbecillito e sui suoi familiari pecoroni erano la straschiacciante maggioranza. Poi finì come finì.

Kaworu

anche gigetto pensava che non avrebbe ricevuto la macchinina per natale.

poi babbo natale ha provveduto.

Francesco

Per Флоре́нский
Anche i bambini all’inizio deridevano Rocky quando si allenava.

Stefano

@ Florenskij

“Poi Gesù mise le cose a posto”

Sempre in ritardo….

firestarter

giusto per sincerarmi sulla sua salute mentale, caro florenskji, ma lei prende sul serio la storia dell’arca?

ci avete rotto i c per duemila anni con la storia del bue e l’asinello ed il bambino nella mangiatoia, ma l’arca e’ veramente da minorati.

Ferrer

@ firestareter

Occhio, adesso il fascistello le dimostrerà, senza tema di smentita, che la fiaba dell’Arca è pura storia. Solo un paleopositivista, inquisitore scientista o un anarchico del Poum polpottiano maoista potrebbe metterlo in dubbio. E’ dimostrato infatti dal principium auctoritatis di un venerando testo religioso il cui incipit recita: “Ci son due coccodrilli…

Alfonso

@firestar
la chiesa cattolica sue le sue fortune a due gruppi di persone:
1) La massa ignorante -disinformata- sulla vera natura della CCAR (che rappresenta la gran parte del suo bacino di utenza da SFRUTTARE)
2) personaggi preparati culturalmente che per essa lavorano (che rappresenta una minima parte). Potremmo definirli dei” preti laici”. Hanno la stessa formazione libresca come florenskji e che con la chiesa ci campano alla GRANDE. Personaggi istruiti, con il solo ed unico scopo di farsi beffa di quel prossimo facente parte di quella massa ignorante e/o -disinformata-.

Ieri, dopo aver bevuto un bel pò di antiacido, ho visto i 40 min(!) di quel video di Ravasi su” il simbolismo del cibo nella Bibbia” di Expo e Chiesa . Il porpoDORATO piazzato SIMBOLICAMENTE al centro del banco tra ex sindaco di Milano e sindaco di Roma. Tutta la sua spettacolare performance teatrale di una falsità assoluta, sottolineata dalla sua postura e gestualità, tipiche del colto IMPOSTORE, capace di “dotte” e spocchiose citazione bibliche. Ravasi, una palla di lardo, che predica l’altrui austerità a tavola! Come non può essere credibile un un uomo santo di tal fatta?!
Quindi ignoriamo i troll x favore!

giulio

Altro che nuova evangelizzazione, ormai sono alla frutta, l’Italia non è più quella dell’impero romano, le loro balle non attaccano più, possono menare colpi di coda grazie ai servi che hanno in Parlamento ma l’evangelizzazione se la possono scordare.

Alecattolico

Bisogna ri evangelizzare i’ euroPa facendo conoscere il quadriforme vangelot di ges cristo,la sua giustizia ,la sua piet per chi crede in lui,signore e salvatore del mondo,per chi non si converte non c’ salvezza:(extra eecclesia nulla salus),ovviamenteFuori dall’unica chiesa:(quella Cattolica non c’ salvezza.

Kaworu

onestamente dalle tue parole traspare tutto fuorchè roba come giustizia, pietà e via dicendo.

anzi, sembri proprio un essere meschino, rozzo e violento.

se questo è il prodotto “doc” della chiesa, tieniti pure le tue superstizioni mediorientali.

FSMosconi

@aletroll

E lo farai incitando le “folle” contro lo Stato come alcuni tuoi predecessori?

Florenskij

Dev’essere una vera delizia, specie se a tarda età, ma anche prima, perchè no, dire a se stessi: “l’uomo è un pacco postale che la levatrice spedisce al beccamorto” ( Ettore Petrolini ). “Carpe diem, perchè sarete cibo ai vermi”.

Kaworu

ma è un modo per dire che tu credi semplicemente perchè ti fa paura l’idea della morte?

wow…

Stefano

@ Florenskij

Si, è triste veder finire un piatto di trofie al pesto, soprattutto se si pensa al suo destino finale. L’ideale sarebbe non smettere mai di mangiarlo.

FSMosconi

@Flo

ma Gesù non t’aveva insegnato a non aver paura della morte? Perché mai ora lo disattendi?

Osvaldo

Perche`, quale sarebbe lo scopo di stare in paradiso all’infinito senza niente da fare?

Ferrer

Caro Fascistello,

mi spiace deludere lei e i suoi amici vermi, ma mi sa che sceglierò la cremazione.
Comunque, la mia preoccupazione per cosa sarà di me quando avrò cessato di vivere è esattamente pari a quella per cosa ne era di me prima che iniziassi a vivere.

“Une heure après la mort, notre âme évanouie
Sera ce qu’elle était une heure avant la vie.”

(Cyrano de Bergerac)

Kaworu

anche questa è un’iperbole ale?

o sei veramente fascistello?

Lumen Rationis

“fin da piccoli, i bambini hanno bisogno di Dio”.

Qualcuno di loro diceva: “Dateceli trai 5 e i 12 anni e saranno nostri per sempre”

Maurizio_ds

Ma di che parla ratzinger? gesù non è mai nemmeno esistito, non c’è uno straccio di prova in circolazione oltre ai vangeli che sono stati costruiti a tavolino. Magari all’epoca, dalle parti della Palestina, ci sarà stato uno dei tanti predicatori, un mezzo rivoluzionario che provava a trascinare un po’ di gente, e secoli dopo ci hanno costruito sopra un personaggio ad uso e consumo della liturgia cattolica.
Per cui, caro ratzi, cosa vuoi trasmettere? La fede in un personaggio di fantasia come Paperino?

Alecattolico

Io non dispero di salvare almenoQualcuno in questo sito,gente come kaworu,fab,ser joe ,sono in una situazi6ne disperata,invece Enrico mi pare un buon cristiano,invece il parroco di funo mi pare un disastro,chiss perch nonViene presentata la sua condizione al papa ,perch la esamini, vero che ( non di tutti la fede,)ma neanche di tutti la dannazione.

FSMosconi

Alleluja alleluja abbiamo il nuovo Messia…

Ma ti prendi così sul serio? 😐

Murdega

Io non dispero di salvare almenoQualcuno in questo sito…..

Grazie di cuore !!!

Kaworu

bravo, fate amicizia.

secondo me avete molte cose in comune.

a cominciare dal significato arbitrario che attribuite a parole come “amore”, “pietà”, “sentimenti”…

Murdega

Kaworu risponde:
giovedì 16 giugno 2011 alle 12:12

bravo, fate amicizia.
secondo me avete molte cose in comune.
a cominciare dal significato arbitrario che attribuite a parole come “amore”, “pietà”, “sentimenti”…
____
Spero che il tuo sisa sarcasmo .

Kaworu

dici che due che intendono “amore” come le persone normali intendono “odio”, che intendono “tolleranza” come gli altri intendono “sopraffazione” e via dicendo, non si troverebbero bene? 😉

Red Passion

Il significato di tutto ciò è che la chiesa è alla frutta e sta cercando di salvare il salvabile.

Alphonsus Mughumba Mambede

Io dire a Vui tuti, tuti tiorie e zinzia finirà culfine ddi mundo. Zienizia steza dire chi mundo finire a dacui 5 maliarda diane cuande sole izaurizci idlogino. Pircio none cuiaro pricareita dinostre condizioni? Pinsare, pinsare….

Stefano

Qualcosi si saurito moltu primo pircio sue condizionu multo multo pricarie.
Pinsa, Pinsa!
Scusi… no pote…

Giorgio Pozzo

Curioso idioma: assomiglia vagamente all’Esperanto, con inserite alcune irregolarità ortografiche che sembrano, e probabilmente sono, lettere random, con frequenza relativa circa uguale tra vocali e consonanti. Nelle sostituzioni casuali sembra che i rapporto vocali/consonanti sia mantenuto costante, e indicherebbe senz’altro una lingua neolatina. Una certa abbondanza di U potrebbe voler significare che l’autore voglia passare per Rumeno. Comunque, la totale assenza di w, y, x, j, k, starebbe a confermare l’origine neolatina.
Un linguista potrebbe esserne affascinato (ricordate “Viaggio al centro della terra”? e “Lo scarabeo d’oro”?) e tentare di stabilire la radice di tale idioma. Secondo me è italiano mascherato, ma io non sono un linguista…

Sandra

Ma è Salvatore del Nome della rosa!

Adso: Maestro, che linguaggio parlava quello?
Guglielmo: Tutti e nessuno, figliolo.

Diocleziano

Giorgio Pozzo,
io lo ritengo sicuramente un fanfarone.
Imita la parlata dei neri centroafricani da poco in Italia. Quello che lo tradisce è il fatto di non usare mai w,y,k,j,x, come hai notato tu; in genere gli africani parlano francese ed è appunto la mancanza di combinazioni di fonemi francesi a tradirlo, o l’uso di w,y,k che sono frequenti nelle traslitterazioni delle lingue africane. Altro indizio è il fatto che non replica direttamente ai post, quello qui sopra è l’unico caso che ho notato. Comunque, paragonato ad ale-alcolico, Alphonsus è un gentleman.

diotassista

è solo una delle personalità di ale. ale va’ a giocare coi gormiti, dai. non hai compiti per domani?

Sandra

Vabbè, ma è ovvio che dica queste cose, il prodotto non vende più e c’è bisogno di un po’ di restyling. In altre parole un altro papa e un’altra chiesa, più al passo con i tempi.

Giovanni Bosticco

Il fatto che la religione sia un’assurdità,
lo si vede chiaramente da come insistono
sulla necessità di appropriarsi dei bambini,
se non altro in senso ideologico.
Se sostengo l’uso del nucleare, o della
rinuncia ad esso, vado a imbottire, di queste
idee, gente di pochi anni, che non ha i mezzi
per capirle? Ne parlo a chi ha l’età per discuterne.
Il 99,9% dei cristiani è diventato tale quando era
un bambino o un selvaggio, incapace di mezzi
culturali da potersi difendere.

RobertoV

Le religioni senza il potere politico ed economico, la coercizione, l’indottrinamento, il condizionamento, la propaganda e l’eliminazione degli avversari, cosa praticata ampiamente sin dall’inizio, si ridimensionano e si dividono perchè è normale che le persone potendo scegliere si dividano su più scelte, sia religiose che non.
Si erano subito resi conto già nel IV secolo che l’evangelizzazione a parole non funzionava ed hanno dovuto combattere per secoli col potere e con la forza ariani, pagani, eretici e protestanti, altrimenti si sarebbero divisi in tanti credi come è avvenuto per i protestanti.
Credo che se la scelta fosse veramente libera difficilmente la chiesa cattolica supererebbe il 20%, con ovviamente anche altri fedeli cristiani, ma non cattolici, come di fatto si vede dall’analisi del censis e anche da vari altri sondaggi che indicano come la maggior parte dei cattolici si consideri cattolica solo per tradizione, ma non di fatto.
Tutti questi discorsi vuoti mi ricordano il bel libro di Joseph Roth, “La marcia di Radetzky” sulla fine dell’impero Absburgico: parate per sentirsi vivi, ma tutti che si rendono conto che il mondo sta cambiando, la festa è finita.

Commenti chiusi.