Archivi Giornalieri: sabato, giugno 18, 2011

Risoluzione ONU: “nessuna discriminazione basata sull’orientamento sessuale”

Una risoluzione sui diritti degli omosessuali è stata approvata ieri dal comitato ONU sui diritti umani. L’International Gay & Lesbian Human Rights Commission la definisce già una decisione “storica”. Il testo promuove e sottolinea l’universalità dei diritti umani, che non possono essere violati basandosi sull’orientamento sessuale. Esprime inoltre preoccupazione a proposito degli atti di discriminazione e violenza basati sull’orientamento sessuale e l’identità di genere. Il documento, proposto dal Sudafrica, è stato approvato con 23 voti a favore (di paesi europei,… Leggi tutto »

Roma, tribunale limita rumori oratorio e campane della chiesa Regina Pacis

Il 2 maggio scorso cinque condomini di un palazzo vicino la parrocchia Regina Pacis, in zona Monteverde a Roma, hanno presentato un ricorso contro il suono delle campane e il rumore dell’attività dell’oratorio, ritenuti intollerabili. Gli appartamenti, situati in una ex scuola riadattata, si trovano proprio accanto ai campetti dell’oratorio. Il tribunale di Roma è intervenuto il 9 maggio con un provvedimento d’urgenza a favore dei condomini richiedenti, limitando le emissioni sonore e mantenendo l’apertura dell’oratorio dalle 10 alle 13… Leggi tutto »

Sulmona (AQ): il caso del sindaco omofobo diventa nazionale

Due giorni fa abbiamo dato conto della protesta del circolo UAAR di Pescara e dei soci UAAR di Sulmona per le dichiarazioni omofobe che il sindaco di quest’ultimo comune, medico, ha rilasciato anni fa (cfr. Ultimissima del 16 giugno). Le vicenda è stato presto rilanciata dai mass media nazionali: Repubblica, Corriere della Sera, AdnKronos, Agi, Il Tempo, Il Messaggero, il TG2 di ieri sera. Il sindaco Federico continua comunque ad affermare di non aver cambiato idea rispetto ad allora. E’… Leggi tutto »

Molti membri della Chiesa di Svezia si professano non credenti

La Chiesa di Svezia (luterana) è stata fino al 2000 Chiesa di Stato e fino al 1996 i cittadini ne erano automaticamente membri dalla nascita se almeno uno dei genitori ne era già membro. L’appartenenza alla Chiesa comporta il versamento d’una tassa di poco inferiore all’1% dell’imposta sul reddito. Ultimamente la Chiesa ha affidato a un sociologo un’indagine circa le aspettative che i fedeli hanno nei suoi confronti e per appurare come le sia possibile esercitare ancora un’influenza significativa nella… Leggi tutto »

Belgio: cattolici in calo

Secondo un sondaggio effettuato dal settimanale cattolico Tertio, la metà dei belgi si dichiara ancora cattolica, contro il 72% del 1981, mentre il numero delle persone che non appartengono a nessuna religione è passato dal 24 al 42% nello stesso periodo. Il sondaggio rivela anche che solo il 10% della popolazione adulta di oltre 18 anni va in chiesa settimanalmente, contro un 20% che vi si reca non più di una volta al mese o in occasione di feste religiose,… Leggi tutto »

Bologna, graduatorie: il sindaco Merola vuole privilegiare le coppie sposate

Dopo la partecipazione alla processione di San Luca e le affermazioni rilasciate in quell’occasione (cfr. Ultimissima del 31 maggio), il sindaco di Bologna Virginio Merola (PD) ha suscitato nuove polemiche, esprimendosi a proposito delle coppie di fatto. Il primo cittadino, recentemente eletto, ha dichiarato a una tv locale che, nelle graduatorie comunali, andranno “più punti alle famiglie sposate”. Merola, scrive Repubblica, sostiene di essere favorevole ai matrimoni gay e disposto a considerare coppie sposate anche quelle dello stesso sesso, ma… Leggi tutto »

Arabia Saudita, la protesta delle donne al volante

Per protestare contro la fatwa che impedisce loro di guidare, ieri un buon numero di donne saudite si è messo al volante di un’autovettura, utilizzandola per gli scopi più svariati. L’iniziativa, sostenuta anche da Amnesty International, è nata su internet, sulla scia dell’arresto di Manal al Sharif e del suo successivo ‘pentimento’ (cfr. Ultimissime del 22 maggio e del 2 giugno), e sempre sulla rete sono stati diffusi diversi video comprovanti la ‘trasgressione’ effettuate ieri, riporta la BBC. Raffaele Carcano