Archivi Giornalieri: giovedì, giugno 30, 2011

Benedetto XVI al premio Ratzinger: “Teologia compatibile con la ragione”

Conferendo stamattina, per la prima volta, il neonato ‘Premio Ratzinger’ istituito dalla Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger – Benedetto XVI, proprio papa Benedetto XVI ha trattato il tema del rapporto tra fede, teologia e ragione. “La parola della fede”, ha detto, “non è una cosa del passato”, ma “diventa veramente a noi contemporanea”. Benedetto XVI difende l’idea che la teologia sia una “scienza della fede” e ne ripercorre gli approcci più recenti. “In vasti ambiti” la teologia si è “ritirata primariamente… Leggi tutto »

Forlì, prete ricattato da due giovani gay coi quali aveva rapporti sessuali

Uno scandalo sessuale si abbatte sull’ex abate di San Mercuriale a Forlì, don Franco Zaghini. Secondo quanto emerso, questi aveva da tempo una relazione con due giovani omosessuali di 25 e 24 anni, che lo avevano ricattato (Ultimissima del 12 aprile). Il vescovo mons. Lino Pizzi ha quindi rimosso don Zaghini dal suo incarico a San Mercuriale. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, guidati dal sostituto procuratore Fabio Di Vizio, i due giovani ricevevano dei soldi per consumare rapporti sessuali col… Leggi tutto »

Ricorso alla CEDU contro legge 40, per i cattolici rischio di “eugenetica liberale”

Antefatto: una coppia di coniugi affetta da fibrosi cistica, con un figlio con questa patologia genetica, si era rivolta nei giorni scorsi al Tribunale dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo ricorrendo contro la legge 40 che impedisce in Italia la selezione embrionale, ritenendo che essa legge violi il loro diritto alla vita familiare e a non essere discriminati (Ultimissima del 28 giugno). La Corte Europea dei Diritti Umani ha dichiarato il ricorso “ammissibile”. Contro la decisione della coppia è sceso in… Leggi tutto »

Bologna, collegio garanti dichiara ‘inammissibile’ referendum su finanziamenti a scuole private cattoliche

Dopo l’inammissibile ritardo nella prima decisione presa dai Garanti il 16 aprile scorso, dopo quella inammissibile decisione di “improcedibilità” (come sentenziato dal Tribunale dopo il ricorso d’urgenza presentato dal Comitato Art.33), sono ora i Garanti a giudicare “inammissibile” che i cittadini prendano la parola sui finanziamenti pubblici che il proprio comune versa alle scuole private paritarie (tutte cattoliche). “Siamo al trionfo della scuola confessionale”: il Circolo UAAR di Bologna fa proprie le parole di Piergiovanni Alleva, componente del Comitato dei… Leggi tutto »

Tunisi, violenze dei salafiti davanti al Ministero della Giustizia

Dopo la dura protesta contro la proiezione del film Ni Allah, ni maître della regista Nadia El Fani (Ultimissima del 27 giugno), i salafiti continuano la mobilitazione. Martedì hanno inscenato un’altra manifestazione davanti al Ministero della Giustizia a Tunisi, chiedendo la liberazione di coloro che erano stati arrestati domenica per le violenze al cinema Africa. Davanti al ministero si sono raccolti un centinaio di dimostranti, che hanno lanciato slogan come “La gente vuole rendere un crimine l’ateismo” e hanno aggredito… Leggi tutto »

Sicilia, 22 milioni di fondi europei alla Chiesa

L’assessore della Regione Sicilia dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Sebastiano Missineo, ha promosso e sottoscritto con la Chiesa dell’isola un protocollo di intesa per conservazione e tutela dei luoghi di culto cattolici. A firmare l’intesa per la Chiesa, mons. Domenico Mogavero, vescovo che ha la delega della Conferenza episcopale della Sicilia per i beni culturali. Un comitato analizzerà le varie richieste e proporrà gli interventi, in modo da evitare quelli che mons. Mogavero ha definito “corsie preferenziali che si… Leggi tutto »

Arabia Saudita, a Gedda arrestate cinque donne al volante

La polizia morale saudita ha arrestato a Gedda cinque ragazze, colpevoli di aver violato il divieto imposto alle donne di non guidare automobili. Già il 17 giugno era partita ufficialmente la protesta, con una quarantina di donne che si erano messe al volante da sole, senza un autista o un tutore familiare come imposto da una fatwa (Ultimissima del 18 giugno). Ma le autorità non avevano proceduto agli arresti, per non amplificare il caso a livello internazionale. Stavolta invece si… Leggi tutto »