Archivi Giornalieri: venerdì, luglio 8, 2011

Studio: la religione è associata all’intolleranza

Andreas Zick, Beate Küpper, Andreas Hövermann hanno realizzato un denso studio, Intolerance, Prejudice and Discrimination. A European Report, liberamente scaricabile online. Un campione di cittadini di otto paesi europei, tra cui l’Italia, è stato intervistato telefonicamente. La ricerca ha constatato come a un alto livello di religiosità si accompagni un alto livello di intolleranza, in particolare verso le donne e gli omosessuali: gli atteggiamenti razzisti sono già meno marcati. Dopo aver controllato età, genere, istruzione e altre variabili, gli studiosi… Leggi tutto »

Biotestamento, Camera approva emendamento che limita dichiarazioni anticipate di trattamento

Dopo i voti di mercoledì sui primi due articoli della nuova legge sul ‘fine vita’ (Ultimissima del 7 luglio), continuano alla Camera le consultazioni. Ieri si è discusso in particolare dell’articolo 3, riguardante le cure. E’ stato approvato, 257 sì contro 239 no, l’emendamento 3.2020: sarà possibile quindi inserire nel proprio testamento biologico solo i trattamenti cui si vuole essere sottoposti in caso di perdita di coscienza, senza poter indicare quindi quelli che non si intende ricevere. L’emendamento, a firma… Leggi tutto »

Sondaggio sulla religione: per gli italiani è importante, ma fino a un certo punto

La società di ricerche demoscopiche Ipsos-Mori ha realizzato un sondaggio sulla globalizzazione e sulla fede in ventiquattro diversi paesi del pianeta, tra cui l’Italia. Il 77% degli italiani si è dichiarato cristiano, il 15% senza religione, il 2% di un culto non cristiano e il restante 5% ha preferito non rispondere. Il 74% del campione ha dichiarato ritiene la fede “importante”, mentre il 50% ritiene che la religione sia in grado di fornire i valori etici necessari alle società del… Leggi tutto »

Osservatorio cristiano attacca la Federazione Umanista Europea

Il documento sulla religione nella società presentato dalla EHF, la Federazione Umanista Europea [ci cui fa parte anche l’UAAR], nell’ambito del progetto Religare, sostenuto dall’UE, sembra aver irritato l’Osservatorio sull’intolleranza e la discriminazione contro i cristiani in Europa (precedentemente conosciuto come l’Osservatorio sulla cristianofobia), che ha inviato a Religare una presunta confutazione. In realtà il loro testo è offensivo, ignora quasi tutti i nostri argomenti e travisa gravemente le nostre opinioni. Si può leggere – con l’evidenziazione degli abusi e… Leggi tutto »

Hollywood: primo film con protagonista ‘ateo’

Debutta oggi a Hollywood in anteprima il primo thriller americano “di cassetta” che vede protagonista un personaggio dichiaratamente ateo. Già presentato al Sundance Festival, si intitola The Ledge, è stato diretto da Matthew Chapman e il cast è composto da Charlie Hunnam, Patrick Wilson, Liv Tyler e Terrence Howard. La locandina recita: “Un cristiano. Un ateo. Un sopravvissuto”. Il film ha già subito attacchi dalla Catholic League. Raffaele Carcano

Svizzera, Corte di Strasburgo: “irricevibili due ricorsi contro divieto minareti”

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (Cedu) di Strasburgo ha dichiarato “irricevibili” i due ricorsi contro il divieto di costruire minareti in Svizzera, che erano stati promossi da associazioni di islamici locali. Con un referendum nel novembre del 2009 (Ultimissima del 29 novembre 2009), passato con il 57% dei voti, era infatti stata vietava l’edificazione di nuovi minareti. Il mese successivo, erano arrivati alla Cedu due ricorsi, contro quella che veniva definita una “violazione della libertà religiosa” e una “discriminazione”…. Leggi tutto »

Bologna: medico ayurvedico condannato per omicidio colposo

Guido Sartori, medico ayurvedico di Bologna, è stato condannato a due anni di reclusione per l’omicidio colposo di un bimbo di sei anni. Il piccolo soffriva di fibrosi cistica, ma fu curato soltanto con polverine, scrive Repubblica. La pena è stata sospesa. Sartori è imputato anche in un altro processo, riguardante la morte di una anziano. Luciano Vanciu

Spagna: mobilitazione laica contro la visita del papa

Il quotidiano El Pais dà notizia delle proteste che sta sollevando in Spagna la visita a Madrid di Benedetto XVI, programmata per le giornate mondiali della gioventù fra il 16 e il 21 agosto. Le associazioni laiche, atee e di libero pensiero hanno stilato un modello di mozione di protesta che vorrebbero far approvare con urgenza da tutti i consigli comunali. Il testo critica l’appoggio che le amministrazioni verrebbero a dare a un evento di carattere privato: si criticano le… Leggi tutto »