Archivi Giornalieri: martedì, luglio 12, 2011

Torino, insegnante di religione in carcere per molestie sessuali su quindici studenti

Il vicepreside della succursale dell’istituto ‘Quintino Sella’ di Torino e insegnante di religione, Prospero Cerchiara, è ormai in carcere da otto mesi per aver molestato sessualmente quindici allievi dal 1997 al 2010, nonché per detenzione di materiale pedo-pornografico. L’uomo, che ha studiato Teologia, è noto negli ambienti scolastici e giornalistici torinesi per il suo attivismo, come riporta La Stampa. Diversi studenti hanno detto di essere stati palpeggiati nelle parti intime dal professore, che sosteneva di essere medico e intendeva controllare… Leggi tutto »

North Carolina, capo-setta uccide bambino: “Sembra gay”

Il leader di una setta millenarista del North Carolina denominata The Original African Hebrew Israelite Nation of Jerusalem (detti Black Hebrews), il ventisettenne afro-americano Lucas Moses, ha ucciso il figlio acquisito di quattro anni perché a suo dire sembrava omosessuale. Il bambino, di nome Jaden Higganbothan, viveva nella comunità della setta assieme alla madre, la venticinquenne Vania Higganbothan, che è una delle ‘mogli’ del santone Moses ma aveva avuto il piccolo da un’altra persona. La colpa del bambino sarebbe stata… Leggi tutto »

Gotti Tedeschi: “Crisi economica dovuta a calo demografico”

Intervistato il 5 luglio da La Stampa, il presidente dello Ior e docente di Etica della Finanza all’Università Cattolica Ettore Gotti Tedeschi contesta quelle che definisce “profezie neomaltusiane sulle catastrofi da sovrappopolazione”. Secondo Gotti Tedeschi, la crisi in Occidente dipende dalla mancata crescita della popolazione: “si consuma producendo sempre meno e il Pil cresce a debito, in maniera consumistica”. Mentre “i Paesi con i maggiori tassi di sviluppo economico e di risparmio sono quelli più popolosi”. Nelle aree dove la… Leggi tutto »

Filippine, soldi delle lotterie a prelati: la Chiesa si scusa

Lo scandalo dei finanziamenti che il Philippine Charity Sweepstakes Office (PCSO) dava a esponenti del clero locale, anche per auto ‘di servizio’ (Ultimissima del 2 luglio), viene ora rilanciato anche da quotidiani quali il Washington Post e agenzie come l’AFP. Emerge che il PCSO (l’ente che gestisce le lotterie pubbliche) avrebbe fornito regalie quali macchine costose ai vescovi e 8,38 milioni di pesos (196.000 dollari) in contanti, per garantire il sostegno dei vescovi all’ex presidente Gloria Arroyo tra 2007 e… Leggi tutto »