Archivi Giornalieri: venerdì, agosto 19, 2011

“Avvenire” pubblica una bufala

Ieri, sulla prima pagina di Avvenire, compariva un editoriale dello scrittore messicano Paco Ignacio Taibo II: il quale, pur dichiarandosi “ateo e marxista”, comunicava ai lettori la sua “profonda emozione, vorrei anche dire: commozione, di fronte allo spettacolo meraviglioso di questi giorni a Madrid”. Peccato, come scrive Federico Mello sul Fatto Quotidiano, che fosse un falso creato ad arte dal giornalista Tommaso Debenedetti. Luciano Vanciu

Caso Orlandi, il fratello invita a scrivere al papa

A settembre nascerà un “Comitato per la verità su Emanuela Orlandi”, scrive Repubblica, e sarà aperto a semplici cittadini, personalità della cultura e dello spettacolo, esponenti politici e uomini di fede. E’ l’appello lanciato dal fratello di Emanuela Orlandi, Pietro. La campagna di sensibilizzazione vuole coinvolgere l’opinione pubblica e cercare di avere notizie sulla sorte della (allora) ragazza scomparsa ormai ventotto anni fa. Orlandi ha deciso di rivolgersi all’opinione pubblica affinché “il Vaticano faccia finalmente chiarezza”, e per questo invita… Leggi tutto »

Aperta inchiesta su P3 e Cl

Il Fatto Quotidiano ha pubblicato oggi un articolo che parla dell’apertura di una “indagine sugli amici di Formigoni”. Nella vicenda sarebbero infatti coinvolti la Vienord (la cui dg, Maurizia Rota, fa parte di Comunione e liberazione), la HGP (appartenente a Flavio Carboni e Arcangelo Martino, già arrestati per la P3) e Marco Mazarino De Petro (già condannato in primo grado nello scandalo ‘Oil for Food’, e poi ‘graziato’ dalla sopravvenuta prescrizione). I pm Capaldo e Sabelli della procura di Milano… Leggi tutto »

Pakistan, strage in moschea, 50 morti

Sarebbero almeno un cinquantina i morti provocati da un attentato compiuto in una moschea pakistana situata alla frontiera con l’Afganistan. La moschea era molto affollata per la preghiera del venerdì. L’attentatore suicida, secondo le prime notizie diffuse dalla stampa locale e riprese da quella internazionale, sarebbe un adolescente. Nei giorni scorsi i talebani avevano annunciato un escalation di attentati suicidi. Luciano Vanciu

GMG, il papa debutta parlando della “libertà senza Dio”

Il quotidiano spagnolo El Pais dà notizia che, nel suo primo messaggio diretto ai centomila giovani presenti a Madrid, in plaza de Cibeles, per la Giornata mondiale della Gioventù, Benedetto XVI si è espresso, senza farvi riferimento esplicito, ad aborto ed eutanasia. Il papa ha infatti accennato a coloro che, “credendosi Dio”, desiderano decidere “cosa è la verità e cosa no, cosa è bene e cosa è male, cosa è giusto e cosa è ingiusto, chi è degno di vivere,… Leggi tutto »

Contributi all’editoria, quasi sei milioni di euro ad “Avvenire”

Il dipartimento per l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha diffuso nei giorni scorsi gli elenchi con l’entità dei contributi versati dallo Stato agli editori di giornali e periodici nel corso del 2010. La cifra ricevuta da Avvenire, quotidiano dei vescovi italiani, è di 5.871.082,04 euro. Negli elenchi compaiono comunque numerose altre testate cattoliche: 506.600 euro per Trenta giorni, 312.000 euro per Famiglia Cristiana, 306.000 euro per Il Giornalino, 259.495,52 per Tempi, 195.393 euro per La vita del popolo,… Leggi tutto »

Un crocifisso in regalo per il sindaco di Cagliari

Il singolare regalo, scrive l’Unione Sarda, è arrivato per posta al sindaco Massimo Zedda (SEL), accompagnato da una lettera scritta dal mittente, Carlo Murru (centrodestra, qui il suo sito personale), sindaco del comune di Quartucciu, in cui critica Zedda per aver rimosso il crocifisso presente sulla parete del suo studio subito dopo essere stato eletto: «Il sindaco di una città rappresenta nell’esercizio delle sue funzioni, non se stesso, ma l’intera comunità, in gran parte legata a questo simbolo di fede… Leggi tutto »

La madonna gli ha promesso di “far sparire” il suo nemico

E’ dettata da un rancore personale la singolare iniziativa di Ivano De Marchi, un rancore che covava dentro da un ventennio. Nel 1985 il De Marchi fece costruire nei pressi della sua città, Marcon (VI), una pista da motocross chiamata “Motoclub Marcon”, ma appena tre anni dopo l’allora sindaco gli intimò di smantellarla per dare il via alle bonifiche della zona di San Liberale, lasciando però in pace un maneggio che sorgeva poco lontano. Al rifiuto del De Marchi il… Leggi tutto »