Congresso eucaristico: commento alle dichiarazioni del presidente della Provincia di Ancona

In merito alle parole espresse dalla Presidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande, al termine dei lavori conclusivi della commissione generale di indirizzo del 25° Congresso eucaristico nazionale, riteniamo necessario fare delle precisazioni per riportare la questione su termini più terreni. Vorremmo far notare che un “Congresso Eucaristico” non e’ affatto un avvenimento storico a meno che non sia il primo in assoluto o l’ultimo della serie.
L’occasione del Congresso Eucaristico, che a detta della Presidente è “considerevole in termini di investimenti infrastrutturali e recupero di importanti siti religiosi”, ci lascia perplessi. Quali sarebbero? Tutti gli interventi attuati finora sono provvisori e di ripiego, a meno di non ritenere definitiva la colata di catrame nel cortile della Mole Vanvitelliana (che non si può certo considerare un “recupero”), o gli interventi, meritori ma parziali, della Chiesa del Gesù, che resterà aperta al pubblico solo una settimana.
Né gli 86.000 euro spesi per ripulire Piazza Cavour, lavori sui quali che lo stesso Sindaco ha dichiarato: “non era quello che volevamo”.
Parcheggi, stazioni, fermate degli autobus e nuova viabilità: verrà tutto annullato dopo l’11 settembre.
E aver asfaltato alcune strade (e non altre) solo per migliorarne l’effetto scenico in televisione ?
Ma se anche fosse come viene dichiarato, ci chiediamo se il capoluogo di Regione, la Provincia, debbano attendere l’arrivo di un Papa per curare e riparare le strade, i monumenti, i propri beni storici e artistici. Non è proprio entusiasmante sapere che si dovrà attendere il prossimo illustre passaggio per vedere le amministrazioni occuparsi di nuovo con tanta solerzia della cosa pubblica.
Né ci convincono le parole di una supposta “capacità di generare forme di buona economia con benefici diffusi per l’intero territorio” di questo congresso; attendiamo ancora i dati sui mirabolanti risultati economici indotti dalla visita papale a Loreto-Montorso del 2007 !!
Vale la pena ricordare che non si possono equiparare i 3-4 (?) milioni spesi dagli enti pubblici per questo evento con quelli presunti che incasseranno le imprese commerciali e turistiche locali; almeno prudentemente bisognerebbe fare il raffronto con quanto poi incasserà lo Stato, fra tasse, IVA ecc.
Gli “importanti aspetti della dimensione religiosa, spirituale” e i personali convincimenti di ciascuno vorremmo che restassero tali, nella loro dimensione personale; in quanto alla “professione di fede” speriamo che la Presidente della Provincia di Ancona non la pretenda anche dai suoi concittadini.
Auspichiamo che la Regione Marche, nella persona del Presidente Spacca, nonché Commissario Delegato al Grande Evento, la Protezione Civile, la Provincia e il Comune di Ancona, al termine del Congresso eucaristico, sappiano fornire in modo cristallino le cifre esatte di quanto speso, in modo che i cittadini possano formarsi un’opinione completa di quanto “considerevole ed importante” sia stato l’ospitare il Congresso Eucaristico Nazionale. E non ci dicano, soprattutto di questi tempi, che l’uomo non vive di solo pane…

Il Circolo UAAR di Ancona

83 commenti

alessandro

dove vanno lasciano debiti 🙂
e questo dovrebbe essere un buon motivo per non invitarli

Fiorenzo Nacciariti

Purtroppo s’invitano benissimo da soli e dopo essersi invitati pretendono d’essere ospitati come si deve a ospiti del massimo riguardo quali essi si ritengono.

Purtroppo in Italia deve ancora sorgere un Enda Kenny che sappia parlare come mangia invece di fare discorsi di circostanza come quello che ha fatto la Casagrande.

Sottoscrivo il comunicato.

Southsun

@ Paul Manoni.

I comunicati stampa DEVONO essere il più possibile BREVI, CHIARI, DIRETTI e INCISIVI per avere una chance di essere pubblicati.

Papiri lunghi 2 metri farciti di frasi auliche e complicate o giri di parole vengono pubblicati solo dai giornali “d’area”.

Ma se anche un giornale generalista vi pubblicasse il papiro, il lettore medio si fermerebbe alla seconda riga: troppo complicato, troppe parole strane e troppo sforzo cerebrale.

Fidatevi: è provato.

Rocco

L’idea che questo tipo di manifestazioni possano portare ricchezza per l’economia locale è pura immaginazione.
Nello specifico: nella zona della fiera ci sono 3 bar i quali titolari, che ho ascoltato ieri, sono affranti: la protezione civile, con i soldi di tutti noi poveri illusi, ha allestito un enorme ristorante/tendone con annessi bar e punti ristoro ovviamente dati in appalto, che ovviamente ruberanno ANCHE LA CLIENTELA ABITUALE a questi esercizi.
Anche i ristoratori della zona portuale sono scontenti: l’elevatissimo numero di coperti offerto dalla cricca è notevole: oltre le duemila unità. Qualcuno pensa addirittura di chiudere durante lo svolgimento del congresso.
Gli albergatori non sono più allegri: per evitare che i soldi portati dai pellegrini possano uscire fuori dai canali previsti sono stati attivati diversi canali alternativi per il pernottamento: collegi universitari, strutture religiose e addirittura un traghetto ormeggiato in molo per ospitare i cardinali. Ovviamente a gratisse!
Di storico, in questo congresso, c’è solo lo sperpero di denaro in iniziative tanto effimere quanto inutili, come foderare il porticato degli archi (zona abbastanza degradata) con i poster e farcire il tutto con numerosissime telecamere di sicurezza.
Sicurezza, la parola principe dell’appuntamento. Eppure siamo di fronte ad un evento che mobiliterà volumi di persone analoghe a quelle di una partita di calcio di serie b (20/30.000 persone), salvo per l’evento della domenica cui sono attese presenze non superiori ad un concerto di un cantante (150.000 presenze).
Pensando poi che le previsioni danno pioggia, penso che ci sarà molto da ridere, riguardo la reale consistenza delle masse.

Batrakos

Ho sempre pensato che il ritorno economico degli eventi cattolici fosse minimo proprio perchè le organizzazioni cattoliche -e la protezione civile che è nè più nè meno che una struttura di sostegno ai grandi eventi soprattutto clericali (vedi Bertolaso sin dal Giubileo)- sono molto capaci di costruire aree di consumo e alloggio tali da incassare i soldi che altrimenti i pellegrini sarebbero costretti a spendere nei normali esercizi commerciali.
Ti ringrazio dunque per la precisa disamina che mi conferma il sentore.

ale

Anche se a onor del vero una partita di serie b in media fa 5000 e non 20/30 mila e una cantante fa al massimo 10-15mila (parlando di ancona, vasco a aparte che fa 35mila)

Paul Manoni

@Rocco
Effettivamente, i cantanti si esibiscono su palchi come questi….
http://www.vivereancona.it/index.php?page=articolo&articolo_id=311517
…Proprio come il “pastore Tedesco”.

Nell’articolo che ti ho linkato, le ultime tre righe riportano:

“Il mattino dell’11 settembre, inoltre, la Pattuglia Acrobatica dell’Aeronautica Militare si esibirà con alcune figure in volo proprio nel cielo sopra Colle Ameno, a rimarcare – spiega Oreficini – lo strettissimo legame tra il Congresso Eucaristico e il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia”

Secondo te, le Freccie Tricolori si esibiranno a spese della Diocesi di Ancona, della CEI o del Vatcano? 😯

Gargiulo

@ Catone48

vedo che le cose insulse ti piacciono visto che frequenti il sito.

Della tua petofilia non ne voglio sapere però

Stefano

@ Catone48

Pensa quanto più insulso chi sta dietro ad una insulsa minoranza petulante…
E’ troppo chiederti di comprendere quel che scrivi?

Rocco

È una sagra perchè l’allestimento è da sagra. Tendoni ristoranti, bar, palco per l’evento musicale, stand, mostre. Se vendono anche palloncini e noccioline (e lo vedrò) lo sarà a 360°.

Francesco

Per Catone48.
Ho letto oggi il tuo commento nei miei confronti sull’ultimissima che parla di Bagnasco.
Vedo che non cambi il tuo atteggiamento prima aggredisci verbalmente una persona, ovviamente non sui contenuti visto che non hai niente da criticare ma su particolari irrilevanti, poi quando vedi che non ottieni nessun effetto passi alla calunnia (accusandomi di un comportamento che inoltre e’ tipico di voi superstiziosi: infatti siete voi che da 2000 anni ripete le stesse cose come un pappagallo).
Prova a comportarti da persona piu’ civile, invece di fare l’intollerante.
Su, coraggio: (DUE PUNTI) non e’ difficile.

Catone48

@ Southsun

Si consiglia lettura dell’art. 403 del codice penale.

Southsun

@ Catone.

Si consiglia la rilettura di tutte le porcate sessuali (e non) fatte dalla succitata puttæna, antiche e moderne, passate e presenti.

Nessuna organizzazione al mondo ne ha fatte così tante, in tanta quantità, e così a lungo.

Manco Cicciolina. Ciao.

Francesco

Per Catone48.
Non mi interessa.
Sei passato dalla violenza verbale, alle calunnie alle molestie?

Roberto Grendene

E’ a monte che il ragionamento e’ sbagliato:una kermesse religiosa non deve essere finanziata e promossa dalle istituzioni

fosse stato un convegno tra rappresentati di religioni, ateismo e agnosticismo qualcosa da chiamare “cultura” e da patrocinare (anche solo concedendo l’uso di strutture) ci sarebbe stato

Paul Manoni

Concordo in pieno. 😉
Sarebbe buffo vedere cosa accadrebbe se, e dico se, la comunità islamica volesse organizzare un’evento di tipo religioso che dura una settimana in Ancona…Insomma, vorrei vedere se le istituzioni finanzierebbero con 4 milioni di euro, un evento islamico. Che poi islamico e’ ovviamente per dire…Avrei potuto benissimo dire ebraico, o Ateo. 😉

Roberto Grendene

tra l’altro usare soldi pubblici per promuovere un evento che dicono che genererà un indotto è assurdo: il presunto indotto lo avrebbe generato comunque, no? quindi sono soldi buttati

altrimenti dovremmo avere costante finanziamento pubblico dei concerti di Vasco Rossi e Ligabue

GIANCARLO

La “protervia” ideologica delle gerarchie cattoliche
è veramente ridicola , quanti preti scapperanno?
l’enfasi che il cattolicesimo pone sul dogma della
transustanziazione..quasi una volontà di “rimangiarsi”
il congresso Vaticano 2°, quale ecumenismo ?
La “società perfetta” ha bisogno di congressi ?
Transustanziatori del congresso buon lavoro!
Una preghiera: lasciate la città pulita come se
foste dei responsabili cittadini di religione protestante!

GIANCARLO

in italia stiamo a discutere a proposito di quelli che stanno
a discutere del sesso degli angeli e di transustanziazione
In inghilterra la ricerca sulle staminali (quella vietata in italia
a causa del condizionamento vaticano) comincia a dare
risultati concreti fonte sito BBC oggi settembre 1°

joseph

Sii più preciso, per favore: stminali EMBRIONALI. Su quelle “etiche” (da adulto, cordone ombelicale…) la Chiesa non pone alcun veto. Inutile ricordarti che ogni step di ricerca raggiunto dalle embrionali è sempre già stato ampiamente superato da quelle etiche, con minor costo e senza alcun ritorno mediatico. Sempre per le solite ingerenze vaticane…..

Francesco

Invece di cantare le lodi delle ricerche scientifiche “approvate” dalla chiesa perche’ non porti dei fatti concreti a prova dei tuoi discorsi?
Ho si tratta di fatti tratti dai siti di disinformazione tipo Pontifex o Uccr?

Gargiulo

Grazie alla “solita ingerenza” della tua Chiesa le cellule fecondate durante il FIVET devono essere TUTTE impiantate nell’utero della futura madre che in questo modo è costretta a partorire due, tre gemelli oppure abortire. Grazie Vaticano per il cinismo e la solita crudele e sadica forma di affrontare le vita…

diotassista

simpatico escamotage dialettico, il tuo.
dai, sviluppiamo insieme il concetto.
facciamo che i ricercatori italiani debbono lavorare, che so, bendati, perché il dio del buio ha stabilito che è giusto così. e poi tra un paio d’anni vediamo se hanno fatto scoperte più o meno interessanti di quelle dei loro colleghi all’estero.
dai, facciamolo. e invitiamo anche de mattei.

Odis

@Joseph
Dal tuo commento sembra quasi tu creda che le staminali “adulte” siano uguali alle staminali embrionali… non è così:
quelle “adulte” sono cellule multipotenti;
quelle cordonali sono cellule multipotenti;
quelle embrionali sono cellule totipotenti.

Gargiulo

@ joseph

dimenticavo chiederti:

hai “risposto” sulle staminali ma hai taciuto sul sesso degli angeli… ci potresti chiarire un po’ le idee su questo tema?. Se non ho capito male sono asessuati?

Idem per la transustanziazione. Sono davvero interessato in capire com’è possibile che un’istituzione che conferma una simile trasformazione (da farina di grano a carne umana) si conceda il diritto di decidere su questione etiche e scientifiche. Se fosse un normale cittadino ad affermare una cosa simile verrebbe assistito da uno psichiatra.

diotassista

@gargiulo
hai ragione. ho conosciuto una ragazza che grazie alla nuova legge ha dovuto subire prove crudelissime: uno degli embrioni non ce l’ha fatta (non so se essere dispiaciuta, mi diceva, o sollevata perché così gli altri due hanno avuto un po’ più di spazio per crescere), e i due gemellini, nati prematuri e provatissimi, sono stati ricoverati a lungo.
vorrei che i sostenitori di questa legge ascoltassero e vedessero questa ragazza, mentre racconta con la sua voce pacata e le lacrime che scendono senza che le asciughi.
una legge che privilegia gli embrioni rispetto ai bambini, è sadica e assurda.

diotassista

@gargiulo
hai ragione. ho conosciuto una ragazza che grazie alla nuova legge ha dovuto subire prove crudelissime: uno degli embrioni non ce l’ha fatta (non so se essere dispiaciuta, mi diceva, o sollevata perché così gli altri due hanno avuto un po’ più di spazio per crescere), e i due gemellini, nati prematuri e provatissimi, sono stati ricoverati a lungo.
vorrei che i sostenitori di questa legge ascoltassero e vedessero questa ragazza, mentre racconta con la sua voce pacata e le lacrime che scendono senza che le asciughi.
una legge che privilegia gli embrioni rispetto ai bambini, è sadica e assurda.

Gargiulo

@ diotassista

Il tuo nick è geniale!, non che i tassisti siano una categoria di opportunisti (anzi, sono più utili di qualsiasi dio) ma non fanno certamente carità nè lavorano per misericordia

🙂 🙂 🙂

alessandro

@ Joseph : questa l’hai sentita dalla binetti l’altra settimana alla trasmissione “in onda” e l’hai ripetuta para para. Peccato però che la cosa non corrisponda alla realtà dei fatti.
Oltretutto senza le embrionali le “etiche”,come le definisci tu ,non le avrebbero nemmeno studiate.

giulio

@ JOSEPH
la scienza deve battere tutte le strade, non solo quelle che dice la tua religione

GIANCARLO

These cells are typically taken from lab-created embryos that are just four or five days old, and are little more than a microscopic ball of cells.

Gargiulo

They are as large as 1/4 of the head of a spin (0,2 mm). Is it aware life?… paramecium are also living…

🙂

diotassista

you’ve got to fight for the right to paramecium
(cit. beastie boys)

joseph

@odis: Infatti. le embrionali sono totipotenti. Così potenti che -per ora – sono semplicemente ingestibili. Cioè tendono a generare neoplasie, che è esattemente l’opposto di cio che dovrebbero fare. Questa notiziuola me l’ha comunicata qualche annetto fa un medico – ahimè – cattolico, quindi non attendibile… e ne ho avuto conferma – ahimè- sul sito uccr, stendiamo un velo pietoso. So benissimo che, dai e dai, un giorno anche le embrionali porteranno a qualche risultato (ci mancherebbe), ma le riserve sull’eticità di ciò rimarranno. A tal proposito, ti rimando al libro “The Hand of God” di Nathanson (uno che della materia se ne intendeva, anche se -ahimè- s’era convertito al cattolicesimo), negli ultimi capitoli disserta appunto su questa materia, e propone alcuni interessanti scenari etico-politico-economico-sociali. Lo troverai solo in inglese, perchè non è stato tradotto in italia a causa delle solite ingerenze vaticane.
Resto in attesa di tuoi links sul confronto prettamente scientifico e prestazionale tra embrionali ed etiche.

Odis

Anche ammettendo che sia così (ingestibili non penso proprio, neoplasie può essere nei test sulle cavie), come dovrebbero fare i ricercatori a scoprire il modo per indirizzarle: dovrebbero aspettare di inciamparci per strada o dovrebbero fare ricerca sulle cellule staminali embrionali?

Quando leggi una cosa -qualsiasi cosa- dovresti sempre considerare le conseguenze e le implicazioni di quella cosa, se sia possibile o meno, se effettivamente dai dati si possa raggiungere quella conclusione, se la fonte dei dati sia attendibile… cose così.

(e ancora di più se l’hai letta su uccr: hanno il vizio di fare considerazioni portando dati rigorosamente fantasiosi e/o che indicano tutt’altro)

Attento però: questo atteggiamento può condurre all’ateismo.

Odis

Resto in attesa di tuoi links sul confronto prettamente scientifico e prestazionale tra embrionali ed etiche.

La cosa forte del confronto sui temi etici è che citazioni e link sono inutili, perchè non ci sono dati da portare: l’etica è un’opinione, non una scienza.

O, se con “etiche” intendevi le staminali adulte (dovresti usarlo il loro nome), tu ti accontenteresti di studiare un libro, mettiamo la bibbia, non sul libro stesso bensì su un qualcosa da questa derivato, come il parere di un pret… no, aspetta, non è un buon esempio: i credenti questo lo fanno…

Odis

Scusate per il triplo post, il secondo doveva solo avvisare che il primo è in moderazione; poi però mi è venuta in mente un’aggiunta al primo e me ne sono scordato ^^”

Gargiulo

“Tuttavia – aggiunge la presidente – è altrettanto fondamentale che insieme agli importanti aspetti pragmatici resti la dimensione religiosa, spirituale e popolare dell’evento, e che accanto alla preghiera e alla professione della fede, possano trovare spazio forme di solidarietà e la riflessione su quelle tematiche sociali che, a partire dai problemi del lavoro, rappresentano un dramma quotidiano per fasce sempre più ampie di popolazione”.

Demagogia allo stato puro

Paul Manoni

Chissà se la presidente ritiene che le preghiere, le professioni di fede, la dimensione spirituale e via dicendo, possano risolvere la crisi economica o i problemi relativi alla disoccupazione, alla precarietà, ecc, ecc.
Da come ne parla, sembra quasi che ricalchi le orme dell’ex governatore del Texas ultraconservatore e candidato alla casa bianca, Perry….Magari la Casagrande organizzerà dei megaraduni di preghiera per risolvere il problema della siccità, quando il governo riuscirà finalmente ad abolire tutte le provincie e lei diventerà inesorabilmente disoccupata! 😉

joseph

@odis: resta in media res, per favore: ti avevo chiesto dati scientifici, non etici. Quanto all’uso delle staminali embrionali, seguo un ragionamento logico: se ho l’idea (dettatami dalla ragione e dalla scienza) che la vita umana abbia inizio al concepimento, il resto è in conseguenza, compreso l’uso delle embrionali, che verrebbe a essere sperimentazione letale su persone umane. Se poi i preti, che tu odi tanto, la pensano come me, che colpa ne ho?

Odis

Dati scientifici su cosa? Vuoi risultati di ricerche che sono vietate?
È proprio quello il problema!
——————
Nè la ragione nè la Scienza stabiliscono che la vita umana abbia inizio al concepimento: per la Scienza non c’è nessun limite netto tra la vita del figlio e quella dei suoi antenati, e la cosa che più si avvicina ad assomigliare ad un limite netto sono concepimento e parto.
Si “prende” il parto perchè è il più sensato (secondo ragione): è il momento in cui l’organismo figlio diventa biologicamente indipendente dalla madre.

Non solo: la logica (e sto prendendo in considerazione l’ipotesi che tu abbia ragione -cosa che non penso- sul discorso della vita umana) vorrebbe che si facessero più studi possibile sulle staminali embrionali, perchè attraverso il sacrificio di pochi si acquisirebbero nozioni e tecniche in grado di guarire molti. Inoltre, il “sacrificio” sarebbe necessario solo all’inizio, perchè una volta acquisite queste nozioni e queste tecniche basterebbe tramandarle e diffonderle.

Infine, come probabilmente non sai, prendere alcune delle cellule embrionali non danneggia nè distrugge necessariamente il nascituro: sono cellule totipotenti, e da esperimenti su embrioni animali, se ricordo bene, si è visto che “dividere” precocemente l’embrione non impedisce un normale sviluppo dell’organismo.

PS: Io non odio affatto i preti, solo non sopporto i truffatori.

Odis

PPS Se ti iscrivessi al forum si potrebbe continuare lì la discussione, anche quando i commenti a questa ultimissima saranno chiusi.

Sine sole sileo

Come al solito tali manifestazioni, che come al solito avranno grande successo sotto ogni aspetto, urtano la vostra sensibilità malevola.

Gargiulo

Ancora con sto’ successo!. Ma cosa rappresenta per te il successo, raddunare 3000 persone che alzano le braccia e gridano all’aria e sporcano le strade come se fossero delle mucche ?. Paralizzare una città è un successo per te?.

Sine sole sileo

Allora come mai anche gli atei laicisti non mancano di fare manifestazioni contro le visite papali, con i magri risultati che vediamo.
3.000 persone? a Madrid erano 2.000.000 di9 giovani!

Stefano

@ Sine sole sileo

Tra i magri risultati di manifestazioni laiciste puoi includere le leggi su divorzio, aborto, unioni omosessuali ed eutanasia, nei paesi che le hanno approvate.
Tutti in contrasto con i proclami fatti durante i successi del tuo papa.

Gargiulo

@ Sine sole sileo

Hai scassato veramente, rispondi le domande con risposte. Le tue reppliche sono bambinate d’asilo. Ti risponderò comunque per pietà:

Nella manifestazione (chiamata da voi “antipapa”) i manifestanti erano 3000 SPAGNOLI mentre i 2.000.000 di pecorelle arrivavano da tutto il mondo. Appunto per questo gli SPAGNOLI si sono incazzati di brutto, perchè arriva a spese loro un gruppo innutile di ragazzini a pisciare per strada e paralizzare la LORO città, quella nella quale lavorano DEGNAMENTE per MANTENERE LE LORO FAMIGLIE. Ora hai capito?. Il VOSTRO successo risiede nell’UMILIAZIONE delle persone ONESTE.

Odis

In uno stato con (stando a wikipedia) 42 milioni di cattolici, raccogliere 2 milioni di giovani provenienti da tutto il mondo, per una religione che in tutto il mondo vanta più di un miliardo di appartenenti io non lo chiamerei esattamente un “successo”…

GIANCARLO

…….tali manifestazioni,tali superstizioni urtano la sensibilità della specie
umana o detto con linguaggio cattoaulico ” l’uman genere”

fab

Sicuramente non avranno successo sotto l’aspetto del servire a qualcosa.

Southsun

La sensibilità malevola ce l’ha il Papa ogniqualvolta viene approvata una legge contraria alla sua fuffa cattolica.

Il che avviene abbastanza spesso. L’Italietta di Wanna Marchi è il suo ultimo fortino.

Per voi e lui c’è Maalox, eventualmente l’Imodium oppure un tappo.

Ciao.

joseph

@odis: perdonami, ma l’idea di iscrivermi nel forum di questo sito non mi attrae, per un sentimento “a pelle”. per il resto, mi risulta che all’estero la ricerca sulle embrionali prosegua spedita, a suon di dollari forniti dai vari gates, rockefeller, soros & co. è di qualche mese fa, per l’appunto, la notizia del tale che ha accettato, in usa, di farsi iniettare le staminali embrionali per quello che in definitiva era un “test di non pericolosità”, step già raggiunto e superato dalle staminali adulte. cvd. Riguardo al sacrificio di pochi per il bene di molti, vale solo se a enunciarlo è mr. spock, e soprattutto vale se i pochi sono d’accordo…
Per quanto rigurada il prelievo di cellule da un embrione senza danneggiarlo sarei in linea di massima d’accordo, ma sono scettico sul fatto che si possa farlo (probabilmente è solo ignoranza) ma soprattutto sono scettico sul fatto che si VOGLIA farlo, dato il grande numero di embrioni “da gettare” a disposizione….

Gargiulo

Un dubbio:

“capacità di generare forme di buona economia con benefici diffusi per l’intero territorio”

Fra questi “benefici diffusi per l’intero territorio” si trovano anche i quintali di spazzatura che lasceranno in giro come in tutti gli eventi che organizzano ?. La “capacità di generare forme di buona economia” si riferisce al lavoro dei servizi pubblici per la raccolta dei rifiuti ?

Francesco

Quindi l’EU carestia attuale e’ merito della chiesa?

Diocleziano

Potrebbe essere l’occasione, da parte del Cicap o altri, per effettuare la transustanziazione alla presenza di esperti cattolici, i quali dovranno dimostrare in maniera inoppugnabile che il sortilegio non è riuscito. Magari mischiando ostie vere (?) e consacrate con quelle dell’esperimento.

Rocco

Io mi auguro che la chiesa organizzi manifestazioni analoghe in tutta italia con elevata frequenza: a sentire gli anconetani sono tutti infastiditi dall’ingombrante presenza e delle folli spese pubbliche sostenute per interventi inutili o superficiali. E non mi immagino cosa diranno il day after…

gioacolp

Tali eventi, servono solo a rinfrancare la base dei fedeli che nonostante l’assillante persuasione che si articola dalla nascita alla morte, utilizzando amore e morte per tenere sotto scacco l’uomo, questi profeti di pace nella vita che verrà, per ridurre la disaffezione del credente, non fanno altro che promuovere esposizioni mediatiche sperando che la ragione soccomba alla fede.
Ad Ancona, come in ogni parte del mondo, va in scena l’adulazione del guru. Il resto è solo fumo negli occhi.
Cerchiamo di chiuderli in tempo prima che il fumo ci accechi, e di aprirli definitivamente per smascherare il potere temporale di questa congrega di prestigiatori.

Gargiulo

Se questi congressi servono anche per riattivare l’economia…. allora perchè non li fanno nei paesi poveri ?

Meglio portare la richezza dove non c’è che sottrarla dove c’è, no ?

Gargiulo

L’ho trovata su internet, è scritta da un gay credente:

I miei genitori mi hanno chiesto se sono gay.
E ho detto, “Ha importanza?”
Loro hanno risposto, “No, non molta”.
Io ho detto loro, “Sì, sono gay”.
Loro hanno risposto, “Stai fuori dalle nostre vite”.
Immagino fosse importante.

Il mio capo mi ha chiesto se sono gay.
Io ho detto, “Ha importanza?”
Lui mi ha risposto, “No, davvero”.
Io ho detto, “Sì, sono gay”.
Lui mi ha risposto, “Sei licenziato, frocio”.
Immagino che fosse importante.

Un mio amico mi ha chiesto se sono gay.
Gli ho detto, “Ha importanza?”
Lui mi ha risposto, “No, davvero”.
Gli ho detto, “Sì, sono gay”.
Lui mi ha risposto, “Non considerarmi più tuo amico”
Immagino fosse importante.

Il mio compagno mi ha chiesto, “Mi ami?”
Gli ho detto “E’ importante?”
Lui mi ha risposto, “Sì”
Gli ho detto, “Ti amo”.
Lui ha risposto, “Fatti abbracciare”.
Per la prima volta qualcosa nella mia vita ha importanza.

Il mio Dio mi ha chiesto, “Ami te stesso?”
Gli ho detto, “Ha importanza?”
Lui mi ha detto, “Sì”
Gli ho chiesto, “Come posso amare me stesso? Sono gay.”
Lui mi ha detto, “E’ così che ti ho fatto”.

Ora nulla avrà più importanza.

Maurizio_ds

Il ritorno economico degli eventi cattolici è una pura invenzione (delle gerarchie cattoliche, ovviamente). Ottima l’iniziativa dell’UAAR.

ruggero romani

come cittadino di ancona considero la conferenza eucaristica una iattura peggiore del terremoto del 1972

Perchè?

“un ostia della madonna” con tanti ????? sulle previste ricadute economiche, è più probabile che i soldi restino in tasca alla chiesa cattolica; a proposito, il M di CL a di Rimini ha avuto molti soldi da più parti in Italia, e le ricadute economiche riporteranno in Lombardia o in altre regioni gli utili? Quanto ha dato la Lombardia e quanto ne riceverà? Così vale per le altre regioni che han contribuito con soldi pubblici, mentre invece con la cultura fanno gli stitici, perchè stando alle parole di Tremonti con la cultura non si mangia.

Alecattolico

Il c.E. stato fantastico,le spese le devono pagaregli atei,almeno un p devono contribuireai costi della societ,gli atei non dicano di contribuire gi aicosti della societ ,poich sarebbe una ca22a.a pa22esca.

Commenti chiusi.