Rimini, banca di CL a rischio chiusura

Carim, la Cassa di risparmio di Rimini, è controllata da una fondazione i cui dirigenti sono ciellini doc. La banca è stata commissariata nel 2010 per sospetti di riciclaggio (rapporti con San Marino). Ora Bankitalia si oppone all’ipotesi di ricapitalizzazione studiata dal CDA della fondazione, mettendo a rischio l’intera operazione e i risparmi di migliaia di riminesi.

Flavio Pietrobelli

Archiviato in: Generale, Notizie