Archivi Giornalieri: sabato, settembre 24, 2011

Benedetto XVI in Germania, spari a un posto di blocco

I media tedeschi riportano la notizia, non confermata dalla polizia, che un uomo armato con un fucile ad aria compressa avrebbe sparato a un posto di blocco alcune centinaia di metri della messa celebrata dal papa a Erfurt in Turingia. L’incidente sarebbe accaduto due ore prima della funzione. Un agente e’ riportato come lievemente ferito, il sospetto arrestato. A Erfurt sono impegnati 5000 poliziotti. Luciano Vanciu

Benedetto XVI in Germania, incontro con vittime di abusi e proteste

Benedetto XVI ha incontrato ieri alcune vittime di abusi sessuali da parte del clero, un colloquio di mezz’ora in cui il papa ha espresso “compassione e rammarico per cio’ che e’ stato commesso nei loro confronti” e ha detto di voler “affrontare accuratamente tutti i crimini di abuso.” Intanto centinaia di persone hanno dimostrato contro la visita papale con lo slogan “spasso pagano, invece che paura dell’inferno”, chiedendo separazione fra stato e chiesa e criticando l’omofobia della Chiesa. Luciano Vanciu

Arabia Saudita, “stregone” giustiziato

Il Corriere riporta la storia di Abdul Hamin bin Hussain bin Moustafa al-Fakki, cittadino sudanese arrestato nel 2005. Un agente della polizia gli aveva chiesto un sortilegio e l’uomo aveva chiesto in cambio l’equivalente di 1200 euro. E’ stato giustiziato per decapitazione lunedi’ a Medina. Luciano Vanciu