Archivi Giornalieri: lunedì, ottobre 3, 2011

Nasce l’Associazione Libera Italia mentre aumenta il disagio per un Pdl “troppo confessionale”

Tra gli ex socialisti, repubblicani, radicali e liberali emergono sempre più voci che esprimono disagio per un Pdl appiattito su posizioni clericali. E’ nata ad esempio di recente l’associazione ‘Libera Italia’, che si propone di diventare “un punto di riferimento organizzato” a livello politico per “individui e gruppi che si riferiscono alle tradizioni laica, liberale, radicale, repubblicana e socialista”. Il presidente pro tempore è Massimo Teodori e il segretario generale Luigi Covatta. Tra coloro che hanno aderito, Gennaro Acquaviva, già… Leggi tutto »

Nuovo numero de “L’Ateo”

È in corso di distribuzione il quinto fascicolo dell’anno della rivista L’Ateo, il bimestrale dell’UAAR. Il numero è dedicato alla “Etica atea” e presenta articoli di Carcano, Turchetto, Pievani, Pollo, Pocar, Ajmar, Corbellini, Rota, Borchi, Accorti, Flamigni, Peracchi, Mainetto, Romanelli, Borgio. La redazione

Islanda, associazione non credenti fa concorrenza alla messa per i deputati

Da alcuni anni Sidmennt (l’associazione dei non credenti islandesi) organizza un evento laico alternativo rispetto alla messa luterana nella National Cathedral di Reykjavik per i deputati in occasione dell’apertura della sessione autunnale del Parlamento locale. Il Sidmennt organizza invece per l’occasione una breve conferenza su temi filosofici. La prima volta, quattro anni fa, si erano presentati solo 3 deputati. Questo primo ottobre c’erano invece 13 deputati di 4 dei 5 partiti islandesi, su 63 membri del Parlamento. Valentino Salvatore

Città del Messico, proposta per matrimonio ‘a tempo’

L’assemblea legislativa del distretto federale di Città del Messico dovrà decidere sulla proposta di introduzione del matrimonio ‘a tempo’. Sulla base di questa, una coppia scegliere di sposarsi anche con un matrimonio da rinnovare ogni due anni. Ciò, secondo i proponenti, per evitare l’accumulo di cause di divorzio e lasciar decidere alla coppia se rinnovare o meno il matrimonio, una volta scaduto il termine. Lizbeth Rosas Montero, deputato del Partito de la Revolucion Democratica (Prd), ha avanzato la proposta sostenendo… Leggi tutto »

Belgrado, gay pride vietato per minacce da estrema destra e critiche da Chiesa ortodossa

Si sarebbe dovuto svolgere ieri il primo gay pride a Belgrado, ma il ministro dell’Interno Ivica Dacic ha vietato sia quella manifestazione sia le contro-dimostrazioni annunciate da gruppi di estrema destra, di tifosi ultras di squadre di calcio e dalla Chiesa ortodossa. La misura sarebbe stata presa per “evitare guai peggiori”, avrebbe detto il ministro, come scrive Il Fatto Quotidiano. Secondo Dacic, se il pride fosse stato permesso, i facinorosi “avrebbero organizzato una rivolta, con auto bruciate e assalti alle sedi… Leggi tutto »

Iran: ‘Giulietta e Romeo moderni’, blogger si suicidano dopo sevizie in carcere

Sul web ormai si parla di loro come di ‘Giulietta e Romeo moderni’ dell’Iran. Due blogger iraniani, la ventottenne Nahal Sahabi e il ventiduenne Behnam Ganji, si sono suicidati a quattro settimane di distanza dopo essere stati imprigionati nel carcere di Evin e aver subito torture e sevizie, riportano tra gli altri il Guardian e il Corriere. Sono stati arrestati perché amici di un altro attivista per i diritti umani e membro del Committee for Human Rights Reporters (CHRR), il… Leggi tutto »

Iran, accuse ‘politiche’ per pastore Nadarkhani, ma legale ribadisce: “condannato per apostasia”

Secondo il governatore della provincia iraniana del Gilan, Gholomali Rezvani, il pastore evangelico Yusef Nadarkhani è stato condannato a morte dal tribunale di Rasht per “crimini contro la sicurezza” e perché ritenuto un “traditore sionista” e non per apostasia. “Non si tratta di una questione religiosa”, ha sostenuto il governatore, “perché nel nostro sistema nessuno può essere giustiziato per aver cambiato fede”, secondo quanto riportato dall’agenzia Fars. Ma il legale di Nadarkhani, Mohammad Ali Dadkhan, conferma che “i giudici hanno… Leggi tutto »

Testamento biologico, 80 comuni alleati per la registrazione

Ottanta comuni hanno formato la “Lega degli enti locali per il registro delle dichiarazioni anticipate di trattamento” con lo scopo di tutelare le “DAT” e di promuoverne il valore giuridico. L’iniziativa nasce dalla collaborazione delle associazioni Luca Coscioni, A buon Diritto e Gli Amici di Eleonora. Flavio Pietrobelli