Archivi Giornalieri: sabato, ottobre 15, 2011

Iran, condannato a sei anni di carcere il regista dissidente Jafar Panahi

La Corte d’Appello di Teheran ha confermato la condanna per il regista iraniano Jafar Panahi, ritenuto colpevole di aver “agito contro la sicurezza nazionale” e per “propaganda contro il regime”. Panahi, uno dei più noti cineasti iraniani, ha girato film come Il palloncino bianco, Il cerchio e Offside ottenendo riconoscimenti a livello internazionale. La sua attività di regista è sempre stata legata all’impegno politico e alla critica al regime islamico dell’Iran. Era stato arrestato con l’accusa di voler girare un… Leggi tutto »

Gran Bretagna: muore anestesista egiziano, la famiglia: “no autopsia, è contro islam”

Nel mese di agosto è stato trovato morto nel Bridgend Princess of Wales Hospital l’anestesista di origine egiziana Karim Aly. La polizia ha avviato le indagini, ma la sorella dell’uomo, Sarah, e la sua famiglia si sono opposti all’autopsia ritenendo che ciò “colpisse al cuore la loro identità religiosa”. Il caso è stato montato anche dalla stampa egiziana e la questione è stata portata in tribunale, presso la High Court, scriveva alcune settimane fa il Guardian. Ma il giudice ha… Leggi tutto »

L’ateoterapia

Cathia Vigato* Mi frulla da qualche giorno un’atea idea. Non è certo tutta  farina del mio sacco ma il frutto delle riflessioni su quanto ho appreso in questi “spericolati” anni di associazione nell’UAAR,  presso il circolo di Venezia. Relazioni, conferenze, libri e letture, confronti con gli altri (atei-agnostici e non), il sito UAAR nazionale con le splendide pagine dedicate alle atee citazioni (che uso spesso come incipit per le news locali), la nostra rivista. In tanti dicono che la credenza… Leggi tutto »

In libreria ‘Doppio gioco. L’Argentina cattolica e militare’ di Horacio Verbitsky

E’ uscito Doppio gioco. L’Argentina cattolica e militare di Horacio Verbitsky, per l’editrice Fandango. Il libro, come il precedente L’isola del silenzio, indaga sugli ambigui rapporti tra la Chiesa cattolica e la dittatura militare impostasi col golpe nel 1976. I golpisti, che avevano tra i più ferventi sostenitori proprio le gerarchie cattoliche, colpirono infatti con ferocia anche i religiosi e ne limitarono pesantemente le attività. Il libro dà conto del “doppio gioco in cui entrambe le parti incorsero per soddisfare… Leggi tutto »

Otto per mille: Palagiano (IDV), “scelte inespresse riducano debito”

L’on. Antonio Palagiano (IDV) ha depositato qualche giorno fa alla Camera dei deputati un progetto di legge concernente “disposizioni in materia di destinazione della quota dell’otto per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche all’ammortamento del debito pubblico nel caso di mancata espressione della scelta da parte del contribuente”. Il sito della Camera, per il momento, non pubblica né il testo, né il nome degli altri deputati che hanno sottoscritto la proposta. Raffaele Carcano

Rifiutati 250.000 dollari dall’American Cancer Society perché ‘atei’?

Anche se non dichiarato esplicitamente, sembra proprio così, come riportato da Alternet. La vicenda è accaduta qualche mese fa. Todd Stiefel, filantropo e fondatore della Stiefel Freethought Foundation, che fornisce sostegno finanziario ad organizzazioni atee e di beneficenza, si è posto l’obiettivo di coagulare sotto l’egida della Foundation Beyond Belief, i vari gruppi locali di non credenti sparsi sul territorio nazionale a sostegno della imminente iniziativa dell’American Cancer Society denominata Relay for Life. Tramite la sua fondazione ha fatto una… Leggi tutto »

Kansas, vescovo sotto processo per concorso in pedofilia

Robert Finn, vescovo cattolico di Kansas City, sarà processato. È accusato (e insieme a lui lo è anche la diocesi) di non aver informato per tempo le autorità che un suo sacerdote, padre Shawn Francis Ratigan, conservava immagini pedopornografiche sul suo computer (cfr. Ultimissima del 10 agosto): facendolo sette mesi dopo, è andato contro anche al codice comportamentale previsto dai vescovi americani. Secondo i magistrati Finn, che è membro dell’Opus Dei, avrebbe dovuto maturare immediatamente il sospetto che, oltre alle… Leggi tutto »