Il papa indice un “anno della fede”

Avrà inizio l’11 ottobre 2012, nel cinquantesimo anniversario dell’apertura del Concilio Vaticano II, e terminerà il 24 novembre 2013, “solennità di Cristo Re dell’Universo”. Sarà l’anno della fede, annunciato oggi da Benedetto XVI al termine di una messa riservata ai partecipanti a un incontro promosso dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione sul tema Nuovi Evangelizzatori per la Nuova Evangelizzazione – La Parola di Dio cresce e si diffonde (At 12, 24). Nel corso dell’incontro il pontefice ha sostenuto che “l’uomo contemporaneo è spesso confuso e non riesce a trovare risposta a tanti interrogativi che agitano la sua mente in riferimento al senso della vita e alle questioni che albergano nel profondo del suo cuore”: “domande che toccano il significato di sé e della realtà”, e che l’uomo moderno “non può eludere”, perché “non può vivere in una sola dimensione”. Spesso, tuttavia, viene “allontanato dalla ricerca dell’essenziale nella vita”, ha sostenuto il papa, “mentre gli viene proposta una felicità effimera, che accontenta per un momento, ma lascia, ben presto, tristezza e insoddisfazione”. Ciononostante, ha continuato il ragionamento, “possiamo ancora affermare con certezza, come agli inizi del Cristianesimo, che la Parola di Dio continua a crescere e a diffondersi”, e questo per tre motivi: perché viene da Dio, perché “il seme della Parola cade anche oggi ancora in un terreno buono”, e perché “l’annuncio del Vangelo è veramente giunto fino ai confini del mondo e, anche in mezzo a indifferenza, incomprensione e persecuzione, molti continuano anche oggi, con coraggio, ad aprire il cuore e la mente per accogliere l’invito di Cristo ad incontrarLo e diventare suoi discepoli”. “Il mondo di oggi”, afferma Ratzinger, “soprattutto all’interno di quei Paesi di antica tradizione cristiana che sembrano diventati indifferenti, se non addirittura ostili alla Parola di Dio”, “ha bisogno di persone che parlino a Dio, per poter parlare di Dio”.
Oggi il papa è entrato nella basilica di San Pietro su una pedana mobile, già utilizzata negli ultimi suoi anni di pontificato da Giovanni Paolo II. La Santa Sede ha tuttavia negato che alla base della decisione vi siano motivi legati alla salute di Benedetto XVI

Raffaele Carcano

Archiviato in: Generale, Notizie

281 commenti

Odis

Continuo a chiedermi come faccia un vecchietto che vive segregato nel lusso (non mi risulta, per esempio, che vada a farsi quattro pasi da solo per le città come una persona qualunque) a sapere come si senta “l’uomo contemporaneo”… o meglio, continuo a chiedermi come mai chi gli dà retta non se lo domandi, finendo per riconoscere che il papa parla a vanvera. 🙄

diego

in effetti un vecchietto che vive nel lusso non piò chiedersi come una normale persona qual’è il senso della vita. Anzi, una persona qualunque non si chiede il senso della vita, piuttosto si chiede se arriverà in pensione, quanto prenderà della sua pensione ecc.ecc.

Florenskij

@ Odis. Il vecchietto, nei lughi anni in cui non era papa ( fino al 2005, quando era settantottenne ) ma “semplice” Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, andava a piedi senza la minima scorta da casa sua la Vaticano; solo, su una strada di montagna lo incontrò il giornalista Antonio Socci. Extralussi: una vecchia auto e pranzo in una trattoria tirolese. Inoltre: un pianoforte e un gatto.

Odis

@Florenskij
Che sia vero o no (non conosco le abitudini del personaggio prima che diventasse papa), resta il fatto che lui non è un “uomo comune” da quando era poco più che ventenne… (secondo Wikipedia, è diventato sacerdote nel 1951, a 24 anni).

Dubito che una persona comune sappia dell'”uomo contemporaneo” più di ciò che può dire di se stessa e di pochi altri, e a maggior ragione un sacerdote (che se tutto va bene conosce i suoi parrocchiani – che non sono certo un campione rappresentativo del genere umano) è molto improbabile abbia una visione chiara dello stato d’animo dell'”uomo contemporaneo”.

Affermare quindi che l'”uomo contemporaneo” si senta così e cosà da parte di qualcuno che da almeno sessant’anni si è auto-escluso dalla categoria è, secondo me, indice del fatto che costui non sa assolutamente di cosa stia parlando.

Inoltre, secondo me il fatto che (per quanto ne so) in questi suoi discorsi non ci sia traccia di “secondo me l’uomo ecc” o di ” mi pare di capire che l’uomo ecc” è indice di notevole arroganza…

Perchè?

il vecchietto è anche iscritto nel Texas per complicità nel coprire un pedofilo, lo ha fatto fuggire, quindi, non andava solo da casa sua al vaticano.

francesco

Il povero vecchietto già membro della Gioventù Hitleriana è stato denunciato al Tribunale internazionale dell’Aia per il ruolo attivo avuto nella copertura e diffusione della pedofilia nel periodo in cui era dedito alle sue umili passeggiate campestri.
Che sia la volta buona che anche questo gerarca, come tutti i comuni mortali, debba rispondere delle sue azioni?

Diocleziano

Può definirsi ”un uomo qualunque” uno che ha vissuto tutta la vita da parassita, senza lavorare un solo giorno e, alla fine, diventare re di uno stato canaglia?
Direi che non uomo eccezionale, ma eccezione tra gli uomini debba chiamarsi.

Chiericoperduto

Sarà, ma mi sembra abbia recuperato il tempo perduto in fatto di spese.

Simone

@ Alfonso

Imperatore Palpatine 16 trasuda ammore da tutti i pori, vero? Non mi stupisce che sia il vitello d’oro di Flore.

Leo

Io invece non riesco a capire come possiate dirvi “razionali” e non vedere lo sfacelo di una società, di una cultura, come quella dominante oggi, che esclude il Cristianesimo dalla sfera sociale, dove impera l’ideologia/dittatura del nulla, del relativismo, del diritto svincolato dal dovere, del desiderio individuale assurto a diritto. Lo capite o no che il “pensiero debole”, “aperto”, è quello che sta spappolando i legami sociali, le istituzioni portanti del diritto naturale, come la famiglia ? Lo vedete o no che la conseguenza di tutto ciò è che non c’è ricambio generazionale, chiusi come siamo nell’individualismo ? Lo capite o non lo capite che di questo passo si lascia un vuoto spaventoso, perchè figli non ne nascono più? Lo capite o no che questo vuoto, se non si ascoltano gli appelli alla riscoperta della Fede fatti da Benedetto XVI, verrà riempito da un altro totalitarismo, come accadde quando in Europa caddero le tenebre del nazismo e del comunismo (entrambi frutto del pensiero ateo e materialista). Lo capite o no che questo altro totalitarismo si chiama islam, si chiama sharia ? E che ci invaderà, spappolati come stiamo diventando, imbevuti di politically correct e tollerantismo beota svincolato dal realismo delle cose ? Ascoltate Benedetto XVI con le orecchie ben aperte, invece di insultarlo!! Con Amicizia!!

Bismarck

La superstizione non prevarrà!

La Rivoluzione Industriale iniziata nel settecento schiaccerà definitivamente nei suoi ingranaggi le credenze irrazionali. L’Islam non avrà il tempo di fare quello che dici, per il semplice fatto che lo sviluppo tecnologico sta rapidamente diventando esponenziale e travolgerà tutto quello che incontrerà sulla sua strada. Il treno è lanciato nessuno lo può più fermare. Ancora trent’anni e una nuova era sorgerà.
Per ulteriori informazioni puoi leggere “La singolarità è vicina” di Ray Kurzweil Apogeo editore. Non troverai nessuna nuova religione o visione new age, ma una ragionevole visione futura della potenza della scienza e della tecnologia.

Stefano

@ Leo

Che tristezza. Quanto siete patetici, uno dopo l’altro, con i vostri discorsi fotocopiati.

Ancora, dopo le innumerevoli volte che ne abbiamo discusso, con la storia del nazismo e del comunismo.

E l’islam, non doveva essere uno dei vostri alleati?

Basta, il vostro guru ha detto di scuotere i sandali e girare i tacchi: quanto dobbiamo aspettare ancora perché lo facciate?

E vi lamentate se firestarter ha il coraggio di dirvi le cose come stanno?

Roberto Grendene

il tuo identico discorso lo sentirai in una società controllata dall’islam, ma con “crociate” e “cristiani” dove tu invece metti “sharia” e “islam”

avrete invece identità di vedute nel parlare contro chi crede nella laicità dello stato

fabrizio

Con altrettanta Amicizia e umana Comprensione… contento te! Peccato che tu non abbia capito una beata mazza. Ma ripeto: contento te… e sempre con amicizia e il sorriso sulle labbra, figuriamoci!

Nathan

@Leo
Devo ancora capire cosa è questo maledetto relativismo cosi deprecato da Ratzinga, ma mi sembra che alligni molto bene nelle controversie teologiche tra religioni e anche nelle prese di posizione “etiche” della Chiesa (negare la assoluzione a una donna qualunque che ha divorziato dal marito e vuole risposarsi, e invece concedere la comunione, pubblicamente davanti alle telecamere, al sultano bidivorziato del bunga-bunga, lo posso chiamare “relativismo”? O sarebbe più appropriato il vecchio termine medievale di simonia?).
Quanto alla paventata estinzione del genere umano, siamo già a 7 miliardi, e in Italia abbiamo una delle densità abitative più alte. Mi sembra di ricordare che Gesù esortò a essere candidi come colombe ma avveduti come serpenti, ma non prolifici come conigli.
Comunque, se ritieni positiva una maggiore natalità, prova a chiederti come mai, in Europa, la trovi in pesi sicuramente non cattolici e comunque più laici dell’Italia. Ma voi non siete usi ad analizzare dati scientifici, e pensare criticamente, ma solo a ripetere le affermazioni assolutamente infondate che provengono ex-cathedra.
Infine, credo proprio che se la nuova evangelizzazione, compito da far tremare i polsi a un grande profeta, è affidata a un fariseo politicante come Fisichella, beh, grandi risultati non ne prevedo proprio.
PS. Dovrei chiedere scusa ai farisei per averli paragonati a Fisichella: questi poveretti, ingiustamente calunniati per secoli, sono un modello si rettitudine e coerenza morale in confronto a Fisichella o Ruini.

Osvaldo

Lo ascoltiamo Ratzinger, con le orecchie apertissime.
E’ proprio per questo che ci auguriamo che campi a lungo!

Chiericoperduto

@Leo
le società più libere, ordinate, ricche e soprattutto tolleranti e pacifiche, sono quelle più lontane dalle religioni, come i paesi scandinavi, Australia, ecc..mentre quelle allo “sfacelo” sono quelle dove domina o ha dominato la religione, con tutte le sue violenze correlate. Vedi Afghanistan, Libano, Irlanda del Nord, Nigeria, ecc..

robby

@leo-il mondo è stato sempre cosi sempre cinico,senza senso,relativista,spapolatore,non e il grido delle schiere cattoliche a scoprirlo,e inutile cercare di farsi il portavoce dei ciechi,quando i pressuposti di un societa come questa,è sta del cattolicesimo,non ce niente di diversoi, cerano,omicidi in famiglia cerano,gente che non aveva ideali esisteva tutto come adesso,solo che la tecnologia non stava stritolando il pianeta e basta.,sta SINFONIA,la usa il sottilissimo pensiero della caar,appogiandosi,sul ignoranza emotiva della gente che crede,che la chiesa sta tirando fuori questa verita.
ma non vero poiche la chiesa senza chi piange,non f…e si dice

Otzi

… “possiamo ancora affermare con certezza, come agli inizi del Cristianesimo, che la Parola di Dio continua a crescere e a diffondersi”. E l’anno della fede sarà un periodo particolarmente denso di semina, specialmente in Italia, e darà i suoi frutti: negazione e misurazione della fondamentale dignità di ogni uomo e della conseguente libertà di pensiero; oscurantismo bigotto ( dio e preti); guerra alla laicità democratica.
Catechismo obbligato.
Dev’essere di pessima qualità questo seme della parola di dio se dopo duemila anni di cristianesimo, l’uomo cerca ancora l’uomo dal seme umano.

Florenskij

@ Kaworu. I crauti we i wurstel non mancavano. Quanto alla Baviera, l’aveva salutata da un pezzo, benchè il fratello, don Georg, dicesse che a una certa età si ha il diritto di andare in pensione e riposarsi.

Kaworu

mamma mia, ma perchè non rispondi sotto ai MIEI commenti?

sui wurstel, io ci vedo un’involontaria battuta da parte tua, ma magari sono io che penso male 😆

Ratio

don Georg chi? E’ mica quello che prendeva a ceffoni i bambini del Coro dei Passeri?

Bigalfry

Sta diventando monotono! Comunque ha già fallito in partenza…spero(e credo!)

diego

piuttosto è interessante il fatto di usare la pedana mobile. Il papa non sta bene?? è un po’ che è in giro!!

Ovviamente le affermazioni della Santa Sede sulla salute del papa sono da ritenere false.

scommettitore

Ho l’ impressione che non stia bene da un sacco di tempo a giudicare dalle cavolate che spara.

diego

beh… in generale ogni papa è un povero demente!! Parlavo di salute fisica, nello specifico dell’attuale papa.

mister x

bene, pregheremo per la vostra conversione
viva Cristo, Re dell’Universo

FSMosconi

@mister x

Viva Ba’al Zephon re dell’universo
Viva Quetzalcoatl re dell’universo
Viva Armazd re dell’universo
Viva Han Tenger/Gok Tengri re dell’universo
Viva Zeus re dell’universo
Viva il prodigioso Spaghetto Volante re dell’universo…

😆

mister x

ridi, ridi
io sono uno studente delle superiori, convinto cattolico
e mi sono inimicato tutti: i compagni comunisti, le compagne femministe, le compagne comuniste
non sono simpatico nemmeno alla prof di religione, che mi considera un estremista
mi hanno insultato, preso in giro
però io vado avanti, convinto che alla fine Cristo trionferà

FSMosconi

@mister x

Ti sei mai chiesto perché, e sottolineo: PERCHE’, anche il tuo prof. di religione ti considera fanatico?

mister x

perchè ho detto che era più da cattolici votare berlusconi piuttosto che bersani

Fabio

Va bene, pero’ dovevi chiudere con

Saluti salutini, a presto prestino!

Ciao!

Kaworu

non ti hanno consigliato di andare dallo psicologo della scuola?

(che so, tanto per inimicarti pure lui. perchè tutti ce l’hanno con te, immagino. tu sei senza colpe e responsabilità)

Ffrank

@ mister X:
Si, si, vai avanti tu…
Ma sarai mica uno “della Valleluia” ?!

FSMosconi

@mister x

Be’, oggi come oggi persino la Chiesa lo sta abbandonando. L’avrai detto perché risulti in ritardo coi tempi, non ti adegui alle direttive e… da solo non è un motivo sufficiente. Altro?

P.S.: cos’hai contro il riso? Non sarai mica Jorge del Nome della Rosa?

CosmoGioioso un Giorno

cristo trionferà? cos’è una gara di atletica?

Fri

Povero ragazzo, chissa’ che brutte esperienze hai avuto durante l’infanzia… Ma guarda che e’ possibile guarire, sai? dovresti affidarti a professionisti seri, ma c’e’ speranza.

Fri

A proposito, sarei proprio curiosa di sapere cosa c’e’ di cattolico in Berlusconi e la sua cricca .

Kaworu

per pura curiosità, anche i tuoi genitori sono così oppure tu sei la pecora nera della famiglia?

Stefano

@ Kaworu

Insisto, saranno pure contrari alla clonazione, ma non si nota.

FSMosconi

Liberissimo, per pietà, ma com’era quella storia delle opere?

CosmoGioioso un Giorno

che bello sapervi a perdere tempo pregando per la nostra conversione, sapendo che dovrete pregare in eterno. Ma tanto mica pregate, lo dite così tanto per…

Perchè?

beh stando al vangelo gnostico di Giuda, Gesù stesso vi riderebbe dietro mentre pregate il demiurgo Javeh, il dio feroce veterotestamentario che Gesà stess nel vangelo indicò ai farisei come loro vero padre, se conosce il vangelo sa cosa gesù pensava del padre dei farisei e sadducei.

Perchè?

al sign. @enrico:

Nella traduzione del vangelo di Giuda, emergono temi coerenti con le tradizioni gnostiche. Nella prima parte, Gesù ride dei discepoli che pregano il loro Dio, quello Jahvé che nel Vecchio Testamento viene presentato come colui che aveva creato il mondo. Esorta i discepoli a guardarlo e a comprendere cosa egli sia davvero, ma questi sembrano non capire.

Già Cristo non è neppure dimostrato storicamente, neppure censito al tempo di Cesare Augusto, ma se poi ha avuto 12 apostoli come li hanno avuti prima di lui altri mitici personaggi, allora, ci vien da pensare che oltre ad irridere i suoi discepoli nel vangelo di Giuda potrebbe dire anche ad enrico: fatti una risata con gli amici invece di pregare, la fregatura sta ad avemri preso troppo sul serio e poi è divantato un dramma per tutti fono a voi.

Enrico

Cosa interessa a mè del vangelo di Giuda?Mica è un libro divinamente ispirato.

Kaworu

lol! perchè ci sono libri col bollino “divinamente ispirati” e altri no 😆

come le banane chiquita.

e ovviamente chi è che glielo mette il bollino? la chiquita.

comprendi?

Kaworu

@enrico

quindi tu credi ad A perchè ti hanno detto che è vero, ma non credi a B perchè ti hanno detto che non è vero?

io la chiamo in un altro modo…

Enrico

Parliamo poi di altri fatti come molti miracoli oppure una attenta lettura dei 4 vangeli ed il loro confronto con gli altri.

FSMosconi

@Enrico

Vangeli che si son copiati l’un l’altro (tranne l’ultimo), come è ovvio persino ai teologi?
Scritti dai quali è stata depennata, ma guarda un po’, il più antico (quello di Tommaso) per controbattere a insolitamente nutrite eresie?

rolling stone

mi sto scervellando per capire il perché di quella pedana.
Vediamo un po’.
Non voleva sciupare le scarpette di Prada?
Gli pesa un pochino il sacro coccige?
Simulare la futura salita al cielo?
Inscenare una anteprima dell’imminente presepio mobile?
Invidia della mitica portantina che usava Pio XII?
Imitare la famosa passeggiata del suo capo sulle acque?
Dimostrare ai presenti (Polverini inclusa) che “io so io e voi non siete un cacchio”?

Ffrank

La terz’ultima.. Ha rimesso in uso camauri ed altre amenita’..
Non immagini quanto gli rode non poter usare portantina e ventagli di piume !
Bocassa a confronto era un elegante dandy.

Murdega

Anche le autovetture in garagge ogni tanto vanno messe in moto.
La manutenzione è l’anima dell’efficienza .

crebs

“Il mondo di oggi”, afferma Ratzinger, “……ha bisogno di persone che parlino a Dio…”
Ma Dio risponde o è un dialogo a senso unico?
In ambedue i casi ci potrebbero essere problemi neurologici.
Si, lo solo che parla al cuore o all’anima, ma il problema resta.

robby

ho bisogno di persone che parlino a DIO,per poter parlare di DIO,????,ma certo DIO,li fara attendere,dalla segretaria,e poi loro potranno vedere i progetti sul prossimo xxii secolo dalla galassia gemini,dico A DIO,puoi credere che lui se esiste?? sara e dira. quello che l umano vuole sentire non ,o sentirsi dire??,,l apogeo del uomo creato a immagine di dio,e il pressuposto di questo pensiero,poi detta da un PAPA…….Lasciamo perdere

Perchè?

Finché sono dualistici in se stessi, questi credenti in Dio se lo ritrovano nei meandri dei loro neurono ben catechizzati solo come un richiamo della dottrina, e sarebbero pure capaci di mettergli in bocca quel che dice la loro fantasia o quel che dice il papa, insomma, a quanto pare il loro Dio non potrebbe mai smentire cosa dice loro il papa, è condannato a confermare la menzogna globale.

La loro spiegazione è che nessun altro vangelo potrebbe esser loro ispirato se non conferma le parole del papa e della CCAR, sarebbe anatema come anche viene considerato l’intero insieme dei vangeli gnostici, ma non gli apocrifi, molto uati nel catechismo anche in passato con la storiella che Gesù faceva gli uccellini di creta evolavano mentre il suo amichetto Giuda (manco si erano mai conosciuti da infanti) non ci riusciva e così via anche co storie intorno a s.giuseppe e maria e via dicendo.

Bismarck

Speriamo che quella della pedana non sia il preludio di qualcosa di serio, altrimenti, uno come Ratzinger, che che è riuscito ad aprire una falla talmente grande nella sua nave che sta agevolando non poco il crollo della ccar, quando ci ricapita? Speriamo che non sia vero, almeno altri 10 anni può farli, Leone xiii è campato fino a novantrè anni ed è morto nel 1903.
Speriamo bene.

Bismarck

Lo so, lo so. Ma intendevo che uno come questo ci mette proprio l’impegno viscerale per far affondare la nave. E poi non è nemmeno telegenico. E’ il tipo di papa giusto, ma proprio giusto, per noi.

Bismarck

Scusate la mia dose massiccia di cinismo, ma è dovuta a dosi massicce di realpolitik.

andrea tirelli

anch’io, come Osvaldo, mi associo alla tua preghiera 😉

pastore tedesco

Sono sicuro che non appena morirà brucerà tutte le tappe. Verrà dichiarato immediatamente santo, così sul calendario avremo finalmente colmato i buco e ci sarà anche il santo protettore dei PEDOFILI.

Enrico

* Fri

Ma tu credi alle profezie di Malachia?

*pastore tedesco

Devono passare almeno 5 anni dalla data della morte.

Fri

@ Enrico

certo! Malachia e’ l’unico vero profeta. Lui sa perche’ ha visto la luce e ha scritto per la salvezza dell’umanit’. Perche’, tu non ci credi??? vergognati! Per forza il mondo sta andando a scatafascio: gente infedele che non si prepara al giorno del giudizio. finirete tutti all’inferno, infedeli!

pastore tedesco

x Enrico
“Devono passare almeno 5 anni dalla data della morte.”
Ma perchè allora si fa chiamare “Santo padre”?
Comunque alla scadenza del quinto anno, la pratica sarà già bella e conclusa.
Ma nel tuo cervello cosa c’è un risponditore automatico, come quello dei call center, che risponde in maniera univoca?

daigoro

hai ragione uno come b16 neanche se lo avessimo scelto noi ci sarebbe capitato.

e questa fortuna speriamo che duri più a lungo possibile, perchè se quando “ragionava” era capace di fare tanti danni alla chiesa figuriamoci quello che può fare quando il cervello gli và in balla completamente.

un antipatico sulla pedana mobile diventa ancora + sinistro ed odioso.

Francesco

“Cristo Re dell’Universo”

Sto papa prima o poi fara’ incacchiare Superman.

crebs

Ma dove e come le trovi queste cose (non riesco a definirle meglio)

marcigno

@ mister x
“riflettere”? ma non dovresti… è roba vietata… quasi peccaminosa, diabolica…

Osvaldo

Il papa dovrebbe imparare ad iniziare i suoi discorsi con: “Secondo me, …”

il parroco di Funo

per fortuna che ci siete voi che mi tenete informato

Bismarck

Cosa vuoi… ci teniamo…
Ancora dieci anni ragazzi, ancora dieci anni ed è fatta.

andrea tirelli

ehi don, ho un dubbio…
Alcatto e Teocatto e mister X e Antonio72 ed altro cattolicume simile….
Dicci un po’ tu: il livello medio della tua comunita’ e’ questo o c’e’ di peggio?

firestarter

salve parroco,

come va la chiesa? piena di ultrasettantenni danesi ai quali e’ stata sospesa l’assistenza sanitaria?

Sandra

🙂

Ah, parroco, ho dato un’occhiata al sito della parrocchia di Funo, alla sezione “Gruppo famiglie”, capitolo “Sessualità”, dove si dice:

“La sessualità divide i corpi: maschi e femmine. Ogni corpo è o maschile o femminile. Questa divisione è fonte di chiarezza e non di confusione.”

Come per l’assistenza agli anziani in Danimarca, ma dov’è che trovi le informazioni (false) che diffondi? Leggi questo articolo, e correggi, se vuoi aiutare la gente a capire (…):
http://www.bbc.co.uk/news/health-14459843

stefano b.

che non ce la facciano pagare ancora a noi questa festa esoterica, se no la prossima volta qualcuno non si ferma davanti ad un simulacro di una delle tante divinità che costellano la sfera delle paure dell’umanità, (vedi madonnina e black blok a roma) ma vanno a prendere proprio le persone, e non sarebbe la prima volta.
w il 20 settembre!

Federico Tonizzo

L’ “anno della fede”? 😯
Visti i chiari di luna che ci sono nel mondo, io pronosticherei un anno di intolleranze e violenze “religiose”. 😐 Che brave le fedi nelle religioni, eh? 👿
Per il resto, i discordi di Ratzinger sono la sua solita stantia frittura d’aria…

Fabio

Ma speriamo, dai.
A me non sta tanto simpatica,
ma se porta a casa un paio di medaglie d’oro da Londra son contento.

scommettitore

Di’ un po’ Fabio , per caso stai studiando da papa ?
Il tuo post è illuminante quanto una lettera pastorale di benny , altrettanto pertinente e opportuno ma sufficientemente criptico per poter essere contestualizzato .
Fa riferimento in modo equo a valori spirituali come la speranza e materiali come il nobile metallo. Complimenti , continua così , se mii fanno cardinale ti voto.

Fabio

Anno della Fede, nel 2012 ci sono le Olimpiadi di Londra, a che altro poteva riferirsi scusa?!

Alecattolico

Ottima iniziativa Santo Padre ,IlSignore le dia ogni bene su questa terra e quando sar ,il pi tardi possibile ,la vit a etern a.

Odis

Scrivi un messaggio per il papa sulle Ultimissime UAAR?
Sai qualcosa che non sappiamo?

Non è che il papa segue le Ultimissime UAAR? 😯

andrea pessarelli

“IlSignore le dia ogni bene su questa terra”
ecco, speriamo ci pensi il signore… così smettiamo di essere noi contribuenti a dargli ogni bene

francesco

Caro Alecattolico,
fai bene a difendere la tua posizione. Dovresti però rileggerti il vangelo perchè Gesù ha insegnato ai suoi discepoli di non chiamare nessun uomo Padre, perchè solo Dio è Padre.
Chiamare un uomo Padre è un atto di idolatria dovresti saperlo.
Se non lo sai, informati.
E cerca soprattutto di essere meno servile nei confronti di un gerarca perchè non è questo l’insegnamento di Cristo.
Pace e bene.

Alfonso

@francesco
ad alecattolico non gliene importa nulla di quello che diceva Gesù, lui difende il papa e la chiesa perchè prende lo stipendio mensile in quanto incaricato alla lucidatura della cappella del suo parroco. insomma è un dipendente del vaticano spa. Poi c’è qualcuno assunto per spegnere le candele in chiesa, poi qualcuno addetto alla ricarica dell’aspersorio e tante tante altre figure che prendono lo stipendio da santa romana chiesa sempre spa nei secoli e seCULorum

FSMosconi

@aletroll

Per una volta non sei scaduto nell’insulto/imprecazione immotivata. Bravo.

kundalini444

Mister X: alla tua età qualsiasi convinzione profonda viene vissuta in modo estremistico. E questo è una cosa positiva, può uscirne qualcosa di buono 😉
tanto per dirla dal punto di vista di noi brutti ateacci: hai più probabilità del credente-conformista medio di diventare non credente, o “credente adulto”!

Tornando al discorso dell’anno della fede… beh… per me sarà invece l’anno dell’incredulità! L’anno in cui stregoni vari annunciano la fine del mondo (2012), se la fine del mondo non viene, sarà una buona occasione per mettere in dubbio le fesserie degli stregoni…
quindi… per me… incredulità!

Antonio

Chiedo a Voi Atei: come si è creato l’universo? ovvero: dato che la SANTA SCIENZA vi dice che siamo apparsi dal Big Ben e inoltre che NULLA SI CREA MA TUTTO SI TRASFORMA, come caspita si è potuto creare quello scoppio primordiale dal NULLA?

Poi agli amici che non sono atei dico: allontanatevi da questo luogo. La vostra testimonianza l’avete fatta, rispettate la loro libertà. a Dio nulla è impossibile. Non scendete a dialogare con loro. fate come il Maestro che gridava ai demoni: “TACI!”. NON REPLICATE ma nel silenzio prega Gesù Misericordioso affinchè possa ottenere per questi nostri fratelli e sorelle che rifiutano la Vita la conversione.

Flavio

La scienza non e’ affatto “santa”, e’ solo il modo migliore che abbiamo trovato per indagare sulla realta’. Anche la fede era un tentativo, che pero’ francamente oggi non tiene il passo col sapere scientifico.

Ora sulla domanda sulla creazione (siamo off topic probabilmente), ci sono diverse buone teorie, che vanno oltre il semplice Big Bang (il Big Ben e’ la torre campanaria di Londra…). La certezza ancora non c’e’ ma pensare che la cosmologia si sia fermata al Big Bang (cioe’ qualcosa come 40 anni fa) e’ semplicemente sbagliato.

Gli atei non pretendono di avere le risposte in tasca ma hanno fiducia di trovarle osservando il mondo.

CosmoGioioso un Giorno

Il big ben? ma dai? accidenti devo andare a vederlo dal vivo.
Quoto Flavio.
ma che è un’invasione? devono aver parlato di noi da qualche parte.

Gianluca

@ Antonio

“Chiedo a Voi Atei: come si è creato l’universo?”

S.Hawking ha DIMOSTRATO che l’universo POTREBBE essersi autoassemblato. Questo non esclude,certo, l’esistenza di un creatore, ma ne esclude la necessità come presupposto essenziale. Ora, io ho studiato la fisica classica e ho un’infarinatura della fisica quantistica (che mi affascina moltissimo), ma non sono un fisico teorico e probabilmente non capirei la spiegazione della dimostrazione se la leggessi, ma IN TEORIA CHIUNQUE studiando assiduamente potrebbe arrivare a capirlo. E’ diverso da: “E’ un mistero, con la tua mente imperfetta non lo capirai mai”, risposta che sovente arriva dai preti quando ascoltano di dubbi sui dogmi di fede.

“Poi agli amici che non sono atei dico: allontanatevi da questo luogo. La vostra testimonianza l’avete fatta, rispettate la loro libertà”

Io invece agli amici che non sono atei dico: continuate a frequentare questo luogo, che per una mente aperta confrontarsi con chi la pensa diversamente può portare solo ad un arricchimento reciproco. Per una mente aperta, però…

Sandra

“siamo apparsi dal Big Ben”

…. no ma davvero…. quanto ignoranti si può essere?

Stefano

@ Antonio

“Poi agli amici che non sono atei dico: allontanatevi da questo luogo”

Finalmente, dico finalmente una cosa sensata. Spero ti diano ascolto.

“come si è creato l’universo?”

Ma è semplicissimo Antonio: l’ha fatto Dio! Quale la spiegazione migliore, più chiara ed evidente di questa. Lasciamo perdere cosa sia dio, come l’ha creato dal nulla e le mille altre bazzecole che abbiamo sollevato di volta in volta qui. Basta pretendere che quel che tu dici sia buono. L’importante è rimarcare che la scienza non lo sa e quindi la tua “spiegazione per allocchi” è valida. Complimentoni. E soprattutto hai fatto un figurone con il Big Ben. Non mi stupisce che “Dio l’ha fatto” ti risulti più facile.

Osvaldo

Qua siamo al livello degli “sbarbari”, quelli di Abatantuono.
Ma almeno fanno ridere…

andrea pessarelli

“come caspita si è potuto creare quello scoppio primordiale dal NULLA?”
e dio come ha potuto crearsi dal nulla?

Roberto Grendene

“come caspita si è potuto creare quello scoppio primordiale dal NULLA?”

rispondi con la stessa risposta che dai alla domanda:

“come caspita si è potuto creare un essere onnipotente onniscente immensamente-buono dal NULLA?”

e la risposta sarà sempre piu’ realistica per la prima domanda

Florenskij

@Pessarelli, Grendene. Dio non si è creato dal nulla perchè non si è creato: c’è sempre stato.

Francesco S.

@Florenskij

La stessa cosa potrebbe valere per l’universo, ci sono teorie che parlano di cicli di espansione e contrazione, come una molla, altre che parlano di fluttuazioni del vuoto (il nostro universo sarebbe una fluttuazione dello stato di minima energia) e ce ne sono molte altre. Postulare l’esistenza di un dio non è necessaria.

Tornado al discorso del Papa, dirò quello che hanno detto altri, come può un uomo che vive in una reggia sotto una campana di vetro circondato dal lusso, e che lusso, saperne qualcosa dell’uomo moderno?

Il bello è quando parla di famiglia, lui come tutto il clero cattolico, che si sono imposti di non avercela.

Roberto Grendene

@Florenskij

“Dio non si è creato dal nulla perchè non si è creato: c’è sempre stato.”

Energia-materia non si sono create dal nulla perché non si sono create: ci sono sempre state

vedi come e’ semplice?

Osvaldo

TACI!

(non è maleducazione, lo diceva anche Gesù ai demoni..)

Fri

Cioe’ fammi capire: tu credi in dio (nel dio cattolico) perche’ non ti riesci a spiegare perche’ e’ nato l’universo?

Federico Tonizzo

@ Antonio:
E “Dio”come si è creato?
E poi: quale delle migliaia di dei che ha avuto, o ha ancora, l’umanità, sarebbe costui?

Stefano

@ Antonio

A te e ai tuoi correligionari.

Siete amanti dello (s)ragionamento se X non riesce a spiegare una cosa allora ho ragione io.
Quindi, se la scienza non spiega X allora ho ragione io a dire che l’ha fatta Dio.

Bene

In che modo un essere spirituale ha creato l’universo dal nulla? Voglio una risposta che contenga al minimo i particolari e le prove che richiedi alla scienza.
Come? Non ce l’hai? Mi dispisce allora ha ragione la scienza che dice che non è possibile.

stefano

a mio modesto avviso “l’uomo contemporaneo” a cui fa riferimento benny16 dovrebbe coincidere all’incirca con quello che ha vissuto dal crollo dell’impero romano fino alla fine del 1500, periodo in cui la chiesa controllò con la violenza e il terrore tutta la vita dell’Europa continentale dal punto di vista giuridico politico religioso e culturale.
un vecchietto ottantenne rinchiuso in una stanza di cristallo servito e riverito, considerato un semidio onnisciente e infallibile, non può concepire l’uomo del 2011 ma solo un essere asservito e annichilito dalla paura della morte, cresciuto nella superstizione più nera, privo di cultura e possibilità di audeterminare le proprie scelte.

Florenskij

@ Stefano. Ratzinger privo di cultura? Vuol dire che il discorso al Bunsdestag gliel’ha scritto qualcun altro.
E lei, che è un uomo di cultura, che bisogno ha di chiamare Benedetto XVI “benny”? Perchè non chiama Napolitano “giorgetto”? Per me è solo un indice di tracotanza decisamente squallida.
Tutta la sua descrizione delle ultime righe è appunto frutto di tracontanza, incompetenza, disinformazione voluta e ostentata. Se le basta questo stile per convincersi di essere una gran testa pensante… beh, vuol dire che si accontenta di poco.

Stefano

@ Florenskij

per l’ennesima volta: si rivolga correttamente. Lei sta rispondendo a stefano (con la s minuscola) non a Stefano (con la S maiuscola).
Non siamo la stessa persona.

Di cos’è indice questo perserverare nell’errore?

Francesco S.

@Florenskij

Noi atei (e non solo, ci sono anche confessioni religiose che lo fanno) diamo più peso alla sostanza che alla forma, che è vuota apparenza se non c’è dietro la sostanza.

Tra l’altro il “privo di cultura” di stefano (s minuscola, ps trovate un modo per distinguervi) si riferiva alla concezione che, secondo lui (e anche me), avrebbe il Papa dell’uomo moderno e non al Papa stesso.

stefano, avrà pure tracotanza, ma lei ho è in malafede o non riesce a capire un semplice testo.

Stefano

@ Francesco S.

Francesco, qui ci sono Enrico e enrico, Stefano e stefano, Francesco e francesco, Daniele e daniele, per dirne solo alcuni.
Risulta semplice quasi per tutti orientarsi, il quasi è Florenskij.

Quello che, come dici tu, se non capisce un testo è indice di ignoranza di qualcun altro.

stefano

nelle poche righe da me scritte non dico assolutamente che benny è un ignorante ma molto peggio è un uomo che vive FUORI dal mondo.
per quanto riguarda la MIA preparazione culturale questa mi consente come vede di leggere e comprendere un testo senza aggiungervi paole inesistenti, la SUA tutta teologica/fideista/spirituale non glielo consente, si calmi dunque e si prenda una camomilla.

faidate

Mi pare che il Papa stia solo facendo il proprio mestiere: c’è un calo di fede (equivale a un calo delle vendite per la Coca Cola) e lancia una campagna promozionale per riprendersi una fetta di mercato un po’ vacillante. Fatti suoi, perciò. Qualche commento marginale: 1) Speriamo che non faccia propaganda anche con i soldi dell’otto per mille abusivamente attribuiti alla Chiesa cattolica (quelli destinati allo Stato): sarebbe propaganda sleale. 2) Interessante sapere se il citato “Cristo re dell’Universo” (atto di fede da rinforzare entro il 24/11/2013, data di chiusura dell’anno della fede) rientri nel disegno intelligente o sia un’eccezione.

Florenskij

@ Faidate. Per la coca Cola Ha ragione: Babbo Natale fu configurato così com’è attualmente per una campagna della nota bibita spumeggiante-digestiva-ruttogena. Questo però significa che non ha la caratteristica dell’eternità, essenziale per uno che si pretende essere Dio.
L’Evoluzione ( con la maiuscola: quella che secondo il prof. Pievani non ci aveva previsto, anche se avrebbe potutto prevederci ) ha “distillato” l’Uomo come l’essere ( attualmente ) più intelligente e sveglione del nostro sistema solare. Possiamo definire l’Uomo “re del sistema solare”? Leonardo da Vinci ( agnostico ) sembra presentarlo così nel suo noto disegno

Sandra

Flo, guarda che Babbo Natale c’era prima della coca cola, è che hanno iniziato a disegnarlo dopo. Non ci dirai che Dio esiste solo dopo che i cattolici (e in contravvenzione a uno dei comandamenti) hanno iniziato a raffigurarlo!

francesco

Una volta tanto sono d’accordo con ratzinger.
Che l’uomo contemporaneo, o meglio gli italiani, siano molto confusi è un dato che non può essere smentito.
Ben venga quindi l’anno della fede e soprattutto del ravvedimento.
Che gli italiani possano cominciare ad acquistare un po’ di consapevolezza della situazione disastrosa in cui si trova questo paese e di chi ne è responsabile, e che comincino a comportarsi di conseguenza.
Che si accorgano che questo paese e tutti noi siamo ostaggi di bande criminali che dispongono dei nostri soldi e delle nostre vite per fare comodamente i loro sporchi interessi.
Se ci fosse questo salto di consapevolezza forse ci pentiremmo della nostra colpevole stupidità e non andremmo più in massa a mettere la mano nell’urna quando il regime ce lo chiede. Forse cominceremmo a capire che i cosiddetti rappresentanti rappresentano solo se stessi ed i loro soci in affari. Forse capiremmo che questo sistema di potere è in realtà un regime in cui i cittadini non contano un bel niente e che il cambiamento passa necessariamente attraverso il rifiuto di questo sistema di potere.

Otto Permille

Ormai per conoscere che cosa fa la chiesa, e cosa fanno il papa e i preti giorno dopo giorno, bisogna connettersi al sito UAAR. Il fatto che il papa abbia proclamato l’anno della fede non ce ne può fregare di meno.

Roberto Grendene

oggi ho guardato per un po’ il TG1 e ti assicuro che hanno parlato a lungo dell’anno della fede, della pedana mobile e di altre cose del papa 🙁

ah, hanno parlato anche degli atti di violenza di ieri a Roma, con piu’ di metà del tempo dedicato alla rottura di una statuetta della madonna

Alfonso

@Grendene
mò don Bruno Vespa ci farà una bella puntata. vedrai mica finisce qui la storia della pupazza di gesso andata in frantumi…..
Non ti farai scultura alcuna né immagine alcuna delle cose che sono lassù nei cieli o quaggiù sulla terra o nella acque sotto la terra. Non ti prostrerai davanti a loro e non le servirai, perché io, l’Eterno, sono un Dio geloso…“. La Sacra Bibbia (Esodo 20:4-5).

Magari il teologo cattolico ci fa l’esegesi di questo COMANDO divino in grassetto. In difetto andrebbe bene anche quella del laico baciapile Florenskji…..
Aspettiamo fiduciosi……

Stefano

@ Alfonso

Dopo l’Esodo c’è il NT che contestualizza tutto. Pure le abitudini pagane.
E poi c’è la tradizione. Quella della setta cattolica. Le altre hanno pareri diversi. Ma non importa.
Ogni spiegazione è una permutazione di scuse.
E’ semplicissimo.

Alfonso

@Stefano
Dai, aspettiamo gli esperti in Teologia….Oppure i loro galoppini Florenskji style che sono tantissimi….

LittleMissGiggle

mister x:

embe’ certo, mi pare giusto che sia piu’ da cattolici votare per berlusconi: come usa il crocifisso il nano non lo usa nessuno! Di’ un po’, tu ne fai lo stesso uso?

firestarter

sinceramente ho provato a leggere l’ennesima notizia sulle ritrite affermazioni del fine teologo (inizio a pensare che “fine” sia una sorta di insulto quando applicato ad un teologo: significa solo che riesce a sparare str piu’ grosse dei non fini), ma sono stato sopraffatto da risate convulse arrivato a “Cristo re dell’universo”. Penso che per combattere questa battaglia occorrera’ lo sforzo congiunto di Mazinga Z e Jeeg Robot d’acciaio.

Ferrer

@ firestarter

Ormai è chiaro: B.16 è la reincarnazione di Palpatine (in effetti c’è anche una certa somiglianza…). Ma non preoccupiamoci, sono sicuro che i cavalieri Jedi restaureranno presto la Repubblica dell’Universo cacciando i tiranni usurpatori che vogliono trasformarlo in una monarchia…

P.S. Sul fascistello la penso esattamente come te. Hai fatto bene a cantargliele chiare: una risata li seppellirà!

Florenskij

@ Ferrer. Firestarter, l’accendino virulento, non ha cantato: ha ruttato, espettorato, vomitato ( l’ha dichiarato lui stesso ) cachinnato. Quanto poi a ridere… se lei ci riesce, vuol dire che si accontenta di poco, pochissimo.

Ferrer

@ fascistello

firestarter non userà un linguaggio da “piccolo lord”, ma sicome io ho il brutto vizio di guardare più a quello che viene detto che a come viene detto, trovo il letame reazionario che lei propone nei suoi interventi, molto più repellente che qualche goliardica parolaccia…

Stefano

@ firestarter

“inizio a pensare che “fine” sia una sorta di insulto quando applicato ad un teologo: significa solo che riesce a sparare str piu’ grosse dei non fini”

🙂

Sei impagabile!

Il vantaggio del bosco.

E’ la fede in Cristo che rende liberi, non la democrazia.

Michele

nuova evangelizzazione? anno della fede?…….ma tutti sti giri di parole per dire che vuole altri soldi………

pendesini alessandro

Madre natura ha dotato il nostro cervello di una relativa plasticità neuro-sinattica. Questa rete neuronale se mal o non utilizzata (quando la persona focalizza esclusivamente il modo di concepire, riflettere, immaginare etc. in modo riduzionista, sempre sui medesimi temi) tende ad atrofizzarsi, causa la « rigidità mentale » (sovente irreversibile) e cioé l’incapacità di potere analizzare razionalmente le problematiche personali ma soprattuto sociali dell’uomo ! Arrivato a questo stato l’uomo non puo’ essere altro che incoerente. Il papa (ma non solo) ne è un esempio lamapante ! La potenza proiettiva del suo cervello, non solo è incapace di raccogliere oggettivamente i dati del mondo, ma definisce il mondo conformemente ai suoi progetti metafisici, chiave delle sue allucinazioni.
NB Non dobbiamo perdere di vista che i miti hanno molto più influenza sulle decisioni che i fatti !
Bertrand Russel era solito dire che « se un miliardo di persone dice una scemenza, rimane comunque una scemenza »….

francesco

E Adolf Hitler diceva (nel Mein Kampf) che per imporre un’idea basta ripeterla ossessivamente. Lezione che la pubblicità, anima della nostra cara società dei consumi, mette quotidianamente in pratica.
I luoghi comuni sono duri a morire perchè rappresentano per molti un patrimonio condiviso ed una risorsa psicologica per chi non essendo riuscito a costruire una propria identità lla cerca negli altri.
L’antidoto alla sterilizzazione del cervello stà nel praticare la ragione ed imparare dalla propria esperienza e da quella degli altri.

Antonio72

Certo che se l’uomo riuscisse a ridurre Dio in una formuletta matematica, sarebbe proprio uno strano dio, ovvero smentirebbe se stesso perchè sarebbe poco più di una forza, o al limite una delle costanti universali.
A proposito di ignoranza e di Universo fuoriuscito dal nulla: Hawking ha proposto un “principio di ignoranza” secondo cui la singolarità, essendo l’inconoscibile ultimo, è privo di informazione e quindi tutto ciò che emerge dalla singolarità sia totalmente casuale e caotico (massimo disordine o grado di entropia).
(Ricordo agli scientisti i quali sanno molto di scientismo e molto poco di scienza che per alcuni cosmologici la singolarità rappresenta il punto da cui è sbucato fuori tutto l’Universo inteso come spazio e come tempo – una sorta di interfaccia tra il naturale ed il sovrannaturale secondo Davies).
Siccome la singolarità può essere rappresentata da questo carattere “?”, l’interpretazione di Hawking non è la sola. Quell’altra afferma ovviamente che ciò che esce dalla singolarità possa essere coerente e organizzato. Insomma la tesi casuale di Hawking assomiglia molto a quel bagnante che camminando sulla spiaggia riesce a trovare per puro caso, un sasso perfettamente sferico. Il problema è che sarebbe l’unico sasso della spiaggia, perché al momento le teorie che prevedono più universi (dei quali il nostro il solo ad essere il più fortunato) non sono niente più che speculazioni filosofiche.
A coloro che definiscono la teoria del big bang una fantasia o boiata, posso portare le prove sperimentali che l’hanno confermata, le quali sono molto più convincenti della stessa teoria evoluzionista darwiniana.

Stefano

@ Antonio72

“le teorie che prevedono più universi (dei quali il nostro il solo ad essere il più fortunato) non sono niente più che speculazioni filosofiche”

No ipotesi da controllare.

E invece la tua?

Rammento: Non riceverai più risposte da parte mia (Antonio72).

robby

CERTO PURE LA MATERIA OSCURA E UNA SPECULAZIONE FILOSOFICA,UN PO COME IL PESSIMISMO DEL XIX SECOLO………………………………

Stefano

@ Anotnio72

“le quali sono molto più convincenti della stessa teoria evoluzionista darwiniana”

Si vede che ne sai poco.

Rammento: Non riceverai più risposte da parte mia (Antonio72).

Stefano

Curioso. Per i credenti una linea argomentativa o un principio è valido sin quando sia arriva a dio. Ottenuto il risultato, da lì in poi non lo è più.
Si pretende che non lo sia.
E si pretende che questa pretesa sia buona.
E si pretende che le due pretese siano un buon ragionamento.
Di più, tutte le pretese sono giustificate dall’ulteriore pretesa che le loro pretese siano infalsificabili.
Poi si aggiunge qualche “ismo” qua e là, una grattugiata di radici e una spolveratina di principi “condivisi”: signori il piatto è pronto.
E tutto questo è perfettamente sensato e razionale.
C’è veriamente di che vantarsi….

A proposito, le radici e i principi servono a supportare il dio, il quale è garante delle radici e dei principi. Propri, non quelli della concorrenza, ovvio!

E così il cerchio si chiude: intorno alla testa.

pendesini alessandro

@Antonio 72 scrive :
« A coloro che definiscono la teoria del big bang una fantasia o boiata, posso portare le prove sperimentali che l’hanno confermata, le quali sono molto più convincenti della stessa teoria evoluzionista darwiniana. »
Caro Antonio : che il Big Bang abbia esistito (e questo allo stato attuale della cosmologia la scienza non lo rifiuta), non significa che sia all’origine del nostro universo !! I modelli matematici che confermano questa teoria sono validi fino a un cortissimo momento prima dell’istante « zero » che equivale al logaritmo di 10-43secondi ; al dilà, l’universo si trova in una fase chiamata « la sfera di Planck », che la fisica attuale non é ancora in grado di descrivere.

Antonio72

Allora secondo la scienza cosa dovrebbe essere, se non l’origine dell’universo, visto che la stessa teoria prevede di fatto la creazione dal nulla dello spazio e del tempo, nonchè di tutta la materia?
So esattamente della fluttuazione quantistica e del limite della teoria che tra l’altro ho già espresso nel mio primo commento. Mi pare che però sia tu a voler mettere dei limiti alla scienza. La ricerca è ancora in corso..
E’ strano cmq che accettiate senza riserve la teoria evoluzionistica darwiniana, che di lacune ne ha di ben più grosse, e rigettiate a priori la teoria del big bang perchè non spiega la singolarità, ovvero l’istante zero.

francesco

Ho l’impressione che stiamo dando troppa importanza alle parole di ratzinger.

Davide

Nel 2012 secondo i Maya finirà il mondo (o qualcosa di simile), secondo gli economisti la crisi economica peggiorerà , in più sarà anche l’anno della fede.
Della serie le disgrazie non vengono mai da sole.
Se passassimo direttamente al 2013?

Antonio72

Roger Penrose ha calcolato quali probabilità vi sono che l’universo sia comparso per caso, tenuto conto che a priori è molto più probabile un cosmo costituito esclusivamente di buchi neri: si tratta di una probabilità di 10^10^30.
E’ stato anche calcolato con esattezza l’equilibrio tra la forza attrattiva (gravitazionale) e la forza repulsiva (inflazionaria) ed equivale a 10^60. Ciò equivale a dire che se l’esplosione iniziale avesse avuto un’energia diversa solo di 1/10^60 l’universo che oggi osserviamo non sarebbe esistito. (Tanto per intenderci l’universo ha 5*10^17 secondi).
Il bing bang è una teoria scientifica (ovvero è validata dalle osservazioni sperimentali e dalla perfetta corrispondenza tra la teoria e questi dati).
Al contrario delle ipotesi più o meno da controllare. Quella dei multiuniversi per Greene è solo un'”ipotesi interessante e provocatoria”.

PS
A qualcuno piace vincere facile e fare goal a porta libera. Che ci volete fare, pare che ci si diverta anche così!

Stefano

@ Antonio72

Il bing bang è una teoria scientifica 🙁

Si, il bing bang è una teoria scientifica come il Big Ben di Antonio, più su.
E lo è anche il ding ding.

“A qualcuno piace vincere facile e fare goal a porta libera. Che ci volete fare, pare che ci si diverta anche così!”

Aspettando che tu ti nasconda riproviamo:

Il Big Bang è una teoria scientifica:

Certo. Quindi?

La risposta che darai di seguito lo è?

E perché un dio onnipotente avrebbe bisogno proprio di un Big Bang per creare un universo?
Un onnipotente non ha bisogno di mezzi per raggiungere scopi.

L’universo lo crea bello e pronto, senza fuochi di artificio. Se è un onnipotente decente.

Davide

@ Stefano

>E perché un dio onnipotente avrebbe bisogno proprio di un Big Bang per creare un >universo?
>Un onnipotente non ha bisogno di mezzi per raggiungere scopi.
>L’universo lo crea bello e pronto, senza fuochi di artificio. Se è un onnipotente >decente.

Hai ragione Stefano. Il buon dio non ci aveva messo 6 giorni e il settimo si era riposato?
Adesso si aggrappano a Penrose e al big bang, che mi pare non ci fossero nella bibbia.
Mi staranno diventando relativisti?

Stefano

@ Davide

“Il buon dio non ci aveva messo 6 giorni e il settimo si era riposato?”

Già, questi invece non riposano mai…

“mi pare non ci fossero nella bibbia”

CONTESTUALIZZA, Davide, CONTESTUALIZZA.

La contestualizzazione è la migliore ricetta contro la falsificazione.
L’hanno capito da tempo.

Funziona anche tra “Papi” 🙂

Stefano

@ Antonio72

Curioso questo dio ONNIPOTENTE che fai nascondere dietro il Big Bang, l’evoluzione e ogni altra teoria scientifica….

Tutto chiacchiere e distintivo.

Rammento, poi, quanto ho già scritto alle ore 9.30 e alle 13.25. Giusto per rimarcare la legittimità dei mantra che ripeti qui.

Kaworu

dal big ben al bing bang.

magari il prossimo riesce a scriverlo giusto, chissà…

pendesini alessandro

Antonoi 72 scrive :
« E’ stato anche calcolato con esattezza l’equilibrio tra la forza attrattiva (gravitazionale) e la forza repulsiva (inflazionaria) ed equivale a 10^60. Ciò equivale a dire che se l’esplosione iniziale avesse avuto un’energia diversa solo di 1/10^60 l’universo che oggi osserviamo non sarebbe esistito. (Tanto per intenderci l’universo ha 5*10^17 secondi). »

@Antonio
Tanto per capirci, (intendo anche riferirmi all’ipotetico « dessin intelligent ») : se la massa del neutrino fosse 10 volte più importante, ce ne sarebbero 10 volte meno nel cosmo, e il loro effetto sulla gravitazione rimarrebbe uguale ! Aggiungo che se potessimo constatare empiricamente o dimostrare teoricamente che la legge della conservazione dell’energia è stata violata circa 13,7 miliardi di anni fa, cioè all’inizion del Big Bang, potremmo (in principio) confermare l’ipotesi della creazione ; ma purtroppo questa violazione non risulta da nessun studio e/o equazione della fisica !

Antonio72

Come leggerai sotto per la teoria del big bang vale esattamente il contrario. Ad oggi è considerata dalla comunità scientifica la teoria più valida per spiegare la creazione dell’universo e quindi di tutta la materia.

Stefano

@ Antonio72

Per quanto vuoi continuare con il falso argomento

siccome non sei in grado di spiegare X ALLORA è vero il MIO dio?

Proviamo con i fulmini…
O con l’arcobaleno….

Sandra

Il bing bang è una teoria scientifica”

Dai dai dai, che ci sei quasi…. occhio a non confonderti con bunga bunga o con bingo bingo.

Comunque, impagabile!

Stefano

🙂 🙂 🙂

Aggiungi:

A qualcuno piace vincere facile e fare goal a porta libera. Che ci volete fare, pare che ci si diverta anche così!

Alfonso

@Sandra
😆 😆
che spasso che sono sti avanzi di sagrestia!

Sandra

E il “bis bocc”? Sapendo quanto piace ai preti mangiare a crepapanza….
O il Ping pong, di triste memoria per il primato comunista durante la guerra fredda.
O il sing sing, di altrettanta triste memoria, se non si hanno agganci importanti.

Oggi farebbe ancora piu’ ridere Bagnasco con le sue dichiarazioni di oggi, se non fosse che almeno con Antonio è gratis.

CosmoGioioso un Giorno

senza offesa ma da dove hai preso ste informazioni? almeno copiale bene, mancano tutte le unità di misura: visto che non lo sai te lo spiego, senza unità di misura quei numeri non significano niente. Una probabilità di 10^10^30 equivale alla certezza. Anzi, equivale a misure astronomiche di più della certezza. Il tuo intento se non ho capito male, era quello di dire l’opposto.

Stefano

@ CosmoGioioso un Giorno

Mi ha detto che lo hanno bannato nel blog di Odifreddi: bestemmiava.

Qualcuno deve avergli detto che se fai copia incolla non importa se capisci quel che fai.

Antonio72

Errata corrige.

Una probabilità “su” (e non “di”). E questa cosa equivarebbe se non ad un’incertezza quasi assoluta?

CosmoGioioso un Giorno

guarda è inutile che correggi, è chiarissimo che non ci capisci nulla 😆

CosmoGioioso un Giorno

aggiungo che qui invece ci sono parecchie persone che invece ci capiscono, perchè la scienza è il loro mestiere.

Antonio72

Magari io no, ma non puoi dire lo stesso di Roger Penrose, putroppo per te.

“Singularities an time-asymmetry”

Ed anche in:

“General Relativity: An Einstein Centenary Survay” as cura di S. Hawking e W. Israel, Cambridge University.

PS
Vedo dal tono dei commenti che cmq ne capisco molto più di voialtri, visto che ad insultare siamo bravi tutti allo stesso modo, anzi se mi ci metto non crediate di tenermi il passo.

Stefano

@ Antonio72

Da aggiungere alla lista di pretese che puntellano la teoria:

cmq ne capisco molto più di voialtri (anche se non sembra)
se mi ci metto non crediate di tenermi il passo (anche se faccio figure di m.)

Sandra

“anzi se mi ci metto non crediate di tenermi il passo.”

Forse volevi dire “non crediate di tenerVI AL passo con me” o “di (poter) tenere il mio passo”?

Su, non tenerci il broncio… si fa per scherzare, devi ammettere che il big ben corretto in bing bang era davvero troppo.

CosmoGioioso un Giorno

Se non sai lavorare un minimo con la scienza(io ci lavoro), non sei neanche in grado di capire un articolo scientifico, specialistico per di più (e in questo caso non so nemmeno se sarei in grado di capirlo io a fondo). Vieni qui a pensare di cambiare il mondo scopiazzando da qualche parte in malomodo senza neanche capire quello che copi, tralasciando il fatto che esistono luoghi opportuni per l’analisi dei risultati scientifici. Di scienziati che sparano scemenze o cose sbagliate ce ne sono ed è per questo che la comunità scientifica dà spago solo agli articoli ben strutturati e che hanno criterio. Se il mr Penrose è valido diventerà famoso, o lo diventeranno le sue teorie, ma non di certo grazie alle tue scopiazzature.

Antonio72

@Sandra

A te non capita mai di fare errori di ortografia? Nei miei commenti ho scritto big bang diverse volte, ed una sola ho compiuto quell’errore sui cui vi accanite come le iene sulle carcasse. D’altronde posso capire che non avendo a disposizione argomentazioni migliori non vi rimane altro da fare.
Quindi bing bang bing bang bing bang, ecc…
Ora potete pure accanirvi.

PS
Guarda che hai capito male…qui la figura dei bambinelli delle elementari la fate proprio voi.

Antonio72

@CosmoGioioso un giorno

Sarai anche uno scienziato ma di argomentazioni scientifiche nel tuo commento non c’è nemmeno l’ombra (inoltre ti è forse sfuggito che quella “opinione” non riguarda solo Penrose ma anche un certo Hawking).
Su calmati, pensa all’ulcera….

Sandra

Antonio,
e ma dai, non ti viene da ridere da solo? Io trovo l’immagine di un gruppo di umani che appaiono dalla torre del Big Ben estremamente esilarante. Hai visto V for Vendetta? Perché il momento ideale per questa “apparizione” da te concepita coinciderebbe con le 23.05, pensa c’è pure un orario preciso: tutti che sbucano con un Da-dan! da numero di magia. Davvero impagabile Antonio, e su, fatti una risata. Capita. Se hai 72 anni, meglio questo che dimenticare il gas acceso. Se invece sei del 72, e beh, che ti devo dire, fatti una risata, comunque saresti troppo giovane per l’Alzheimer.

Sai che c’era una storia di Topolino, dove qui quo qua che dovevano scrivere un tema sul far west di cento parole, e allora arrivano i nostri e bang bang bang…..

Stefano

@ Antonio72

“non avendo a disposizione argomentazioni migliori”

Altra pretesa da aggiungere alla già lunga lista.

A beneficio di tutti vorrei riassumere gli argomenti estremamente innovativi che ci ha presentato Antonio dalla sua comparsa qui.

Non è apparso dal niente ma è arrivato qui dopo essere stato bannato nel blog di Odifreddi nel quale i suoi argomenti audaci avevano provocato suicidi di massa (non tanto per il contenuto quanto per il rigore strutturale).

Contento del successo è venuto a proporceli qui, convinto che cose così noi non le avessimo mai sentite.

Tra le principali consentitemi di sottolineare gli argomenti:

* Siccome il Big Bang è una teoria scientifica allora è compatibile con la creazione divina

* Siccome ci sono scienziati credenti allora la scienza è compatibile con la fede.

Il prossimo, sconvolgente argomento riguarderà la compatibilità tra fedeltà e infedeltà, provato dal fatto che esistono adulteri monogami.

Mi sono umilmente chiesto se la struttura dell’argomento fosse estensibile alla compatibilità tra ordinazione sacerdotale e pedofilia ma sono stato tacciato di viltà perché tale forma argomentativa è utilizzabile solo se il risultato è quello che vuole Antonio (da qui la famosa notazione: capisco che a molti da queste parti, la cosa possa infastidire non poco).

Credo che tutti ora non possiamo far altro che concordare: le rivelazioni di Antonio ci hanno sconvolti e colti impreparati. MAI avvremmo creduto possibili tali argomenti che SICURAMENTE non sono confrontabili con i nostri.

Capite benissimo, a questo, punto chi faccia la figura dei bambinelli delle elementari.

Sandra

“Non è apparso dal niente ma è arrivato qui dopo essere stato bannato nel blog di Odifreddi”

Ah, ma allora è tutto chiaro. Dal BIG BAN di Odifreddi al Big Bang, passando per il Big Ben.
In un blog di golosi avrebbe proposto il Bon bon.

Stefano

Antonio72

(inoltre ti è forse sfuggito che quella “opinione” non riguarda solo Penrose ma anche un certo Hawking).
Su calmati, pensa all’ulcera….

No, ti è sfuggito che Hawking è uno dei curatori del libro. Cosa diversa,
caro helicobacter pylori

Perseverare con l’argomento fallace:

“se è vero il Big Bang allora esiste dio” – ammessa anche per un attimo la bontà dell’argomento – non dimostrerebbe l’esistenza del dio variante cristiana/setta cattolica.

Quindi, visto che l’argomento è errato e in più lo sforzo non vale la pena credo tu debba dedicarti ad attività per te più redditizie: pregare? In quella per esempio non saremmo in grado di tenere il tuo passo.

firestarter

Antonio,

cercavo questo libro ta te citato:

“General Relativity: An Einstein Centenary SurvAy”

ma continua ad apparirmi

“General Relativity: An Einstein Centenary SurvEy”.

CosmoGioioso un Giorno

Ma cosa vuoi metterti a parlare di argomentazioni scientifiche se non sai neanche che cosa è una probabilità e come viene espressa in termini matematici. Lascia perdere questo argomento è fuori dalla mia portata (perchè non è il mio campo e io almeno ho il buon senso di ammetterlo); ma per quanto ti riguarda ti manca decisamente qualche anno di università alle spalle; anche se le probabilità le insegnano al liceo, come anche le unità di misura: quelle che mancano negli altri numeri che hai scopiazzato nel tuo messaggio e senza le quali quei numeri non significano nulla.

Guarda ritirati con umiltà perchè sei veramente fuori dai limiti della decenza, dal punto di vista umano più che altro: assolutamente privo di onestà intellettuale, che è la base per instaurare una discussione decente.

CosmoGioioso un Giorno

Antonio,

cercavo questo libro ta te citato:

“General Relativity: An Einstein Centenary SurvAy”

Sarà stato un’altro errore di battitura 😆

Sandra

Aggiungi questo:

“Singularities an time-asymmetry”

E’ “and”. Ha copiaincollato da un articolo dove tutti e due i titoli sono stati sbagliati. Un genio, insomma.

firestarter

ed ha usato ciecamente google translator, da cui la confusione “su” “di”.

Antonio, e’ ora di tornare all’oratorio con gli altri baNbini che a giocare troppo con i grandi ti fai la bua. Ciao Antonio, ti sei auto-preso per il c..o abbastanza, ora basta, si va a letto con probabilita’ si su un fantastiliardo.

firestarter

Antonio,ma con una probabilità >1 sei certo o certissimissimo?

Non è che tutti debbano conoscere gli assiomi di Kolmogorov, ma almeno avere l’intelligenza minima per stare zitti se non si capisce un c di niente

Antonio72

Allora anche lo scienziato Cosmo si è dimostrato ignorante in materia, visto che per lui la stessa probalità a parti rovesciate rappresentava la “certezza”.
E poi dimostri di non conoscere nemmeno i boomakers inglesi (almeno per sentito dire).

firestarter

sei troppo stupido, continuare a risponderti non e’ etico

Stefano

@ Antonio72

“E poi dimostri di non conoscere nemmeno i boomakers inglesi”

Ora è chiaro, hai scambiato un libro di fisica per le scommesse sui cavalli!

CosmoGioioso

“Una probabilità di 10^10^30 equivale alla certezza (è ovviamente maggiore di uno)”

Firestarter

“con una probabilità >1 sei certo o certissimissimo”

Antonio72

Una probabilità “su” :Antonio 1 su quel numero quanto viene?

Ancora Antonio:

Allora anche lo scienziato Cosmo si è dimostrato ignorante in materia, visto che per lui la stessa probalità a parti rovesciate rappresentava la “certezza”.

Che è la stessa cosa che dice firestarter.

Cos’è la dimostrazione matematica che non hai capito un c.?

cmq ne capisco molto più di voialtri Antonio72

Sei sceso molto al di sotto dei limiti della decenza.

Sandra

“dimostri di non conoscere nemmeno i boomakers inglesi (almeno per sentito dire).”

I BOOmakers???? no, ma lo fai apposta o davvero … sono i BOOKmakers!

I Boomakers letteralmente potrebbero essere quelli che fanno “buuuu”, anche se la parola esiste già ed è Booers.

Stefano

@ firestarter

sei troppo stupido, continuare a risponderti non e’ etico

In effetti rispondere ad affermazioni stupide le nobilita.

Tuttavia continuerò a fare il lavoro sporco, sicuro del tuo supporto morale
🙂

PS Ora capisci perché lo hanno bannato dal Blog di Odifreddi?

Non volevano un altro “matematico impertinente”

firestarter

@ Stefano

essendo ateo non mi aspetto che tu possa comportanti eticamente (Florenskji e teologo ci hanno illuminato a riguardo)

@ Sandra
ahhahahahh (boomakers). Comunque anche io vengo spesso colto dal dubbio perche’ alcuni sono veramente indistinguibili da una caricatura

Stefano

@ Sandra

In realtà pare esistere – anche se non giurerei sulla sua correttezza – anche boomakers.

Forse voleva riferirsi a noi nell’accezione che tu hai fatto notare.

Antonio72

Ho già corretto il mio errore di ortografia ben due ore fa……ma voi vi divertite così…..e poi sarei io lo stupido.

Antonio72 risponde:
lunedì 17 ottobre 2011 alle 14:14
Errata corrige.
Una probabilità “su” (e non “di”). E questa cosa equivarebbe se non ad un’incertezza quasi assoluta?

Antonio72

@Sandra

Perchè non ti proponi come il mio personale correttore automatico? Almeno ti rendi utile in qualcosa.

Stefano

@ Antonio72

Insisti?

Ma non capisci che hai mosso a firestarter un’obiezione cretina?

Alla luce di quanto hai corretto non avresti dovuto dire a firestarter quelle cose.

L’obiezione di firestarter si riferiva alla prima formulazione in cui la probabilità era maggiore di 1 (?). Così come ti ha fatto notare CosmoGioioso.

Tutti e due ti facevano notare la stessa (evidente) cosa: quel che avevi detto era esattamente il contrario di quel che volevi dire.

Dopo che hai corretto (perché te l’hanno fatto notare, è difficile battere per errore “di” invece di “su”) che senso ha – se si capisce quel che si sta scrivendo – obiettare a firestarter:

Allora anche lo scienziato Cosmo si è dimostrato ignorante in materia, visto che per lui la stessa probalità a parti rovesciate rappresentava la “certezza” ?

significa dimostrare che non si è capito una mazza.

Casomai avresti dovuto far notare a firestarter la correzione e che a seguito di quella il valore era prossimo allo zero.

A meno che uno non capisca niente di stime di probabilità.

Stefano

@ Antonio72

@Sandra

Perchè non ti proponi come il mio personale correttore automatico? Almeno ti rendi utile in qualcosa.

E anche qui ti sbagli: a parer mio Sandra non lo farà perché la correzione automatica di errori di ortografia in argomenti cretini non li rende intelligenti. Né più utili.

Comunque lei ti dirà…

Antonio72

@Sandra

Potrei dire la stessa cosa di firestar perchè anche nella mia prima formulazione era chiaro l’errore di ortografia…insomma non ci voleva questa gran scienza per capire il senso del mio commento a prescindere dagli errori ortografici.
La mia risposta doveva intendersi in questo senso: una probabilità bassissima non significa affatto una incertezza, come una probabilità altissima non significa affatto una certezza.
Contenta..

Antonio72

@sandra

Per quanto riguarda alla tesi che sia difficile battere “di” al posto di “su” è una tua personalissima opinione e che anzi che posso spiegare.
Volevo scrivere “una probabilità di 1 su….” oppure “una probabilità di 1/…”, ed invece dalla fretta ho omesso di completare la frase come volevo.
Ripeto, cmq il senso della mia frase era chiaro, almeno per quelli che volevano intendere senza malafede.
Ma per quanto credete di continuare a farmi le pulci?
Ho capito che al contenuto dei miei commenti non potete controbattere così facilmente, tuttavia…su un po’ di impegno!

Antonio72

@firestarter

Bè quella che ha calcolato Penrose non mi pare che abbia paragoni, almeno nel nostro universo.
Con una probabilità del genere è certo cmq che nessuno giocherebbe più ai cavalli!

Stefano

@ Antonio72

Antonio non devi rispondermi, neanche indirizzandoti a Sandra.

Eppoi, dare a Sandra una risposta ad una domanda che non ha fatto non ti fa fare bella figura…

Stefano

@ Antonio72

Ho capito che al contenuto dei miei commenti non potete controbattere così facilmente

A dire il vero è un pò che ti sto cercando di far notare che stai perdendo tempo. Forse troppo preso dai salti mortali sulla tastiera e dall’invenzione delle scuse non hai letto cosa ho scritto.

Antonio72

@Stefano

Ti ho scambiato per Sandra. D’altronde siete in metà di mille a rispondermi e quindi può capitare di scambiare l’uno per l’altro. Credo che capirai.. se non capisci va bene lo stesso.

Stefano

@ Antonio72

“@Stefano

Ti ho scambiato per Sandra. D’altronde siete in metà di mille a rispondermi e quindi può capitare di scambiare l’uno per l’altro. Credo che capirai.. se non capisci va bene lo stesso”

Eh no! Non riceverai più risposte da parte mia (Antonio72).

Non devi.

firestarter

Antonio,

se io sapessi che un cavallo vince con probabilita’ 1 ci punterei immediatamente: anzi, a dire il vero collezionerei la vincita prima ancora di giocare.

Antonio72

@firestarter

E se invece la probabilità fosse di 1 a 10^10^30?

Ora, non facciamo gli gnorri.
Chiarito l’equivoco, perseverare è diabolico.

Stefano

@ Antonio72

Antonio, dovresti esserti ormai accorto che non puoi giustificare la tua fede in modo razionale: non sarebbe fede.
Usi la scienza per arrivare dove ti fa comodo e a quel punto cambi tram e parti per la tangente. E purtroppo il tram che prendi è assolutamente arbitario. La tua fede è irrazionale. Di tram ce ne sono per tutte le destinazioni che uno desidera raggiungere. E i tram collidono.

Al massimo la razionalità che puoi usare è a sovranità limitata: arriva un punto in cui si deve fermare e lasciare dilagare l’irrazionale.
E una volta dilagato non puoi più mettere ordine con la ragione.

Ti devi rifare alle emozioni, all’intuito e ad altri strumenti che NON servono ad accertare conoscenze attendibili e condivisibili. Anzi, esattamente il contrario. Magari a buttare giù grattacieli.

Detto questo, se lo riconosceste, nessuno vi proibirebbe di tenervela.
Il punto è, al contrario, che volete che tale irrazionalità influenzi la vita di chi non la condivide. E qui non ci siamo.
Nessuno vi proibisce o impone niente, voi volete proibire e imporre. E qui, lo ripeto, non ci siamo.

E’ perfettamente inutile venire qui a fare propaganda religiosa. Non serve. Non saremmo qui.

Non serve usare la ragione e la scienza fino ad un certo punto. Non saremmo qui.

Non serve usare l’ignoranza per giustificare i propri argomenti.
L’ignoranza è di tutti. E non giustifica niente. Solo la ricerca del suo superamento. Con gli strumenti che sono adatti.

Il Big Bang non giustifica un dio e meno il dio cristiano/cattolico.

Al massimo, nella migliore delle ipotesi, il dio dei deisti.

Spero che tutto sia servito per farti capire che di Don Chisciotte come te ne sono venuti altri. Ma sono anche andati via.

Se vuoi un consiglio l’atteggiamento deve essere radicalmente diverso.
Proprio alla luce di quanto ti ho detto.

PS. Con me non ce la farai mai, sono letale 🙂

schiaudano

Ma il “bing bong” è la teoria su cui si basa l’evoluzione dell’uomo dai primati?

Murdega

mentre gli viene proposta una felicità effimera, che accontenta per un momento, ma lascia, ben presto, tristezza e insoddisfazione”.
E quale sarebbe la proposta per una felicità non effimera perchè io sono triste,sono contento,
sono insoddisfato e sono soddisfato nè più e meno di tanti iscritti alla ccar.
Se la proposta di Zio Faester esiste, se la proposta è quella per la felicità eterna invito
tutti a palesarla su questo blog , naturalmente sono dispensati Flò,CattTeo , similari et affini in
quanto la loro soluzione non ha prodotto effetti in alcun modo rilevanti.

Antonio72

Nel 1929 Hubble ha dimostrato con il suo telescopio da 100 pollici che l’universo si espande poichè le galassie si allontanano con una velocità di fuga proporzionale alla distanza (grazie al noto principio fisico dello spostamento sul rosso).
In un colpo solo distrusse quindi la certezza di un universo fisso, stazionario e quindi eternamente immobile, o qualcuno vorrà negare anche l’osservazione sperimentale?
Nel 1992 i dati provenienti dalla sonda COBE e più recente dalla WMAP, hanno mostrato senza ombra di dubbio che la temperatura della radiazione cosmica di fondo è costante ed uniforme, intorno allo zero assoluto.
I fisici, conoscendo la temperatura attuale ed uniforme della radiazione residua, con un semplice computo a scalare hanno stabilito la temperatura in ogni epoca che, ad esempio dopo un secondo del big bang raggiungeva il valore di dieci miliardi di gradi. Queste alte temperature possono essere riprodotte nella collisioni delle particelle ad alta energia negli acceleratori. Si è calcolato che da un secondo a cinque minuti dall’inizio ci furono le condizioni adatte per le reazioni nucleari. I calcoli teorici danno una presenza finale di una parte di elio ogni tre di idrogeno, che è molto vicina alla percentuale in cui si trovano oggi questi elementi. Poi ovviamente ci sono altre cosette che avvalorano la teoria del big bang. In ogni caso con il big bang stabilisce inequivocabilmente che l’universo, ovvero lo spazio ed il tempo, siano nati dal nulla e cioè che esista da un tempo finito, calcolato in circa 18 miliardi di anni. Si spiega così anche il paradosso del secondo principio della termodinamica ed altre cosette. Questa teoria è quindi compatibile con la creazione divina, anche se capisco che a molti da queste parti, la cosa possa infastidire non poco.

Stefano

@ Antonio72

“Questa teoria è quindi compatibile con la creazione divina”

Dobbiamo tradurti gli interventi più su in disegni? O ti può infastidire non poco?

Stefano

@ Antonio72

Signori, finalmente il quadro è completo:

SICCOME il Big Bang è una teoria scientifica ALLORA è compatibile con la creazione scientifica. Quindi la cosa ci infastidisce.

Antonio, complimenti.

Standing ovation.

Contestualizzando, ovation qui è da intendere come lancio di uova.

E, si, la cosa ci infastidisce molto: ma non per quello che tu credi.

Murdega

Antonio72,Questa teoria è quindi compatibile con la creazione divina, anche se capisco che a molti da queste parti, la cosa possa infastidire non poco.
Però il tuo dio è un pò complicato.
Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
Rasoio di Occam (Novacula Occami in latino)
Tale principio, alla base del pensiero scientifico moderno, nella sua forma più immediata suggerisce l’inutilità di formulare più assunti di quelli che si siano trovati per spiegare un dato fenomeno: il rasoio di Occam impone di evitare cioè ipotesi aggiuntive, quando quelle iniziali sono sufficienti. Se una teoria funziona è inutile aggiungere una nuova ipotesi
“Questa teoria è quindi compatibile con la creazione divina”= Ipotesi aggiuntiva ed inutile.

Antonio72

Il problema è che la teoria del big bang è incompleta, come non ha perso tempo di sottolineare qualcuno, e non spiega proprio l’istante zero!
Se dovesse valere sempre il principio di Ockham (come vedete io non mi soffermo su questioni grammaticali perchè non ho altre argomentazioni, come voi), allora non si spiega la notevole diversità biologica terrestre. Perchè milioni e milioni di specie viventi e non solo due o tre? Senza parlare della complessità di una sola molecola di emoglobina, oppure del nostro cervello costituito da centinaia di miliardi di neuroni, pressapoco come le galassie nell’universo. Come vedi alla natura piace abbondare.

Stefano

@ Antonio72

Se dovesse valere sempre il principio di Ockham (come vedete io non mi soffermo su questioni grammaticali perchè non ho altre argomentazioni, come voi)

Guglielmo di Ockham o Occam

basta una banalissima ricerca su Google.

Sempre pronto a farti notare le tue banalità e la tua mala fede.

CosmoGioioso un Giorno

anche un puffo come creatore è compatibile. Visto che vuoi per forza avere la risposta sull’origine(e non l’abbiamo)…il puffo può andare più che bene.
Forse ti sfugge che i paradossi legati ad una origine materiale sono del tutto estendibili a quella promossa da un dio.

CosmoGioioso un Giorno

o meglio, per essere più precisi sono estendibili all’origine del dio stesso.

Stefano

@ Antonio72

Ricapitolando: il tuo dio ONNIPOTENTE avrebbe provocato il bing bang (sic) affinché dopo miliardi e miliardi di anni spuntasse sulla terra la vita e poi passato qualche altro miliardo di anni in più dall’evoluzione spuntasse l’uomo che, peccando in modo originale (bunga bunga?), consentisse all’amore di dio di salvarlo.
Il tutto condito dai fuochi d’artificio di eslposioni di supernove.
E’ questo che intendi?

Enrico

Congratulazione per la esposizione razionale fatta esposizioe che si basa su osservazioni sperimentali e risoluzione di equazioni matematiche ovvero sicenza.

Nathan

Ma la teologia cattolica non sosteneva un universo piccolino, con la Terra al centro, creato in 6 giorni circa 6000 anni fa? E in nome di questa credenza ha arrostito in Campo dei fiori Giordano bruno e costretto ad una umiliante abiura e agli arresti domiciliari Galileo?
Ora invece si ammette il Bing Bang, e Antonio 72 lo sostiene con zelo ed entusiasmo, scopiazzando più o meno bene dati scientifici a supporto.
E allora? Siccome l’Universo è nato da un grande botto circa 14 miliardi di anni fa, allora è vero il Dio di Ratzinger e di Antonio 72! Manca ancora qualcosina alla perfezione della dimostrazione….Coraggio, con costanza e studio, forse ci arrivi prima del Big Crunch.

Stefano

Kaworu ha suggerito di fare un opuscolo raccogliendo le perle. Il materiale grazie a dio 🙂 non ci manca.

Se ci facciamo scrivere la prefazione da Florenskij un volume lo tiriamo fuori….

Murdega

Prefazione per la Tre Somari ,ma forse sono più di tre, scusate
ma non ho resistito alla tentazione di chiosare Stefano.

fab

E alè, un’altra palata di milioni di euro a sostegno della lodevole iniziativa, con bombardamento televisivo e stupidumi vari. Nessuno più ricorda l’anno del giubileo?

Luca

Date perfette, si preparano anche loro alla campagna elettorale per le elezioni.

Maurizio_ds

Un anno della fede a partire dal 2012? Qua viene voglia di sperare nei Maya!

Antonio72

Qualcuno nel blog ha scambiato Penrose, Hawking, Hubble, Greene, Einstein, Davies, ecc. per preti da strapazzo.
Forse non si sarà accorto quel qualcuno che uno dei pochi che usa il raziocinio in questo blog è proprio Antonio72.
Mi si potrà obiettare sulla forma, ma mai (o quasi) sui contenuti.
Devo dire che da questo punto di vista, dall’altra parte, mi davano più filo da torcere.

firestarter

parli di te stesso in terza persona o sei un altro Antonio72?

Stefano

@ Antonio72

Ci ho provato.
Hai deciso per la guerra.
Guerra sia.

In quale punto si sarebbero scambiati Penrose, Hawking, Hubble, Greene, Einstein, Davies ecc per preti da strapazzo?

Nome, data e ora.

Delle due l’una: o sei in malafede o se è come sospetto stai per fare l’ennesima figura di m. Altro che raziocinio.

Riguardo a quest’ultimo, ti ho fatto notare che tutti gli argomenti che hai portato sono fallaci.

“mi davano più filo da torcere”

Tutto chiacchiere e distintivo?

CosmoGioioso un Giorno

Per quanto mi riguarda io ti ho obbiettato solo che ti sei messo a sparare numeri a caso senza neanche capire quello di cui parlavi. Poi io di astronomia ci capisco poco e niente e non ho idea di chi sia Penrose, che cosa sostenga e se possa avere ragione; in questo ambito, per questioni di tempo, mi limito agli articoli di divulgazione.

firestarter

una cosa e’ certa: Penrose non si sarebbe mai sognato di dire che un evento ha probabilita’ un fantastiliardissimo. Il problema e’ che la fonte di Antonio capisce poco, ed il poveretto ci mette del suo propagando il poco attreaverso lo scarso per cui il risultato e’ il patetico delirio che vediamo.

CosmoGioioso un Giorno

“una cosa e’ certa: Penrose non si sarebbe mai sognato di dire che un evento ha probabilita’ un fantastiliardissimo”

su questo non ci piove e concordo con tutto il resto. Comunque è stato divertente 🙂

Semola

Matteo 10-15 In verità vi dico , nel giorno del giudizio il paese di Sodoma e Gomorra avrà una sorte più sopportabile di quella città. Grendene, kaworu e tutti voi ,convertitevi finchè siete in tempo.

Stefano

@ Osvaldo

Certo che lo è.
Vi faccio una proposta che non potete rifiutare….

Stefano

@ Semola

“Matteo 10-15 In verità vi dico , nel giorno del giudizio il paese di Sodoma e Gomorra avrà una sorte più sopportabile di quella città. Grendene, kaworu e tutti voi ,convertitevi finchè siete in tempo.

Semola, tu hai paura delle cornate delle renne di Babbo Natale?

Semola

Chiedo scusa , ho dimenticato il mio amico Manoni , vale la stessa cosa che ho detto a Kaworu e Grendene , non dimenticando Carcano . Con affetto.

Commenti chiusi.