Archivi Giornalieri: mercoledì, ottobre 26, 2011

Guidonia (RM), sindaco e Chiesa contro dirigente scolastico che non rimette crocifissi

Il Messaggero di oggi dà conto delle polemiche intorno Stefano Simboli, dirigente scolastico dell’istituto ‘Giuseppe Garibaldi’ a Setteville, frazione di Guidonia (RM). Nella scuola, a causa dei lavori di ristrutturazione, erano stati tolti i crocifissi dalle aule. Una volta finiti i lavori il dirigente scolastico si è però rifiutato di rimetterli proprio per la tutela della laicità nella scuola, suscitando la contrarietà dei genitori. Ma anche del sindaco, Eligio Rubeis (Pdl), che in una nota scrive: “Rispetto l’autonomia del dirigente,… Leggi tutto »

Consiglio d’Europa discute risoluzione su fecondazione e gay, timori dei cattolici

Il Consiglio d’Europa sta discutendo una bozza di risoluzione sui diritti e lo status legale dei minori e sulle responsabilità genitoriali. Il testo è già passato al vaglio del comitato tecnico giuridico con 23 sì, 2 no (di cui uno del rappresentante italiano) e 8 astenuti e potrebbe essere definitivamente approvato in gennaio. Si fa riferimento a temi come la fecondazione eterologa per le coppie gay e le madri ‘surrogate’: Avvenire riporta alcuni commenti di esponenti cattolici, i quali temono… Leggi tutto »

Il papa: “cristiani non devono diventare lupi”

Nel corso dell’omelia tenuta durante l’odierna udienza generale, Benedetto XVI ha ricordato san Govanni Crisostomo che sosteneva che, “finché saremo agnelli, vinceremo e, anche se saremo circondati da numerosi lupi, riusciremo a superarli. Ma se diventeremo lupi, saremo sconfitti, perché saremo privi dell’aiuto del pastore”. E ha commentato tale passaggio ricordando che “i cristiani non devono mai cedere alla tentazione di diventare lupi tra i lupi; non è con il potere, con la forza, con la violenza che il regno… Leggi tutto »

Bagnasco: “Socialismo fallimento per errore antropologico”

Il card. Angelo Bagnasco, intervenendo ieri durante il convegno dei direttori della pastorale sociale a Rimini, ha ribadito che la visione socialista non può accordarsi al cattolicesimo, riporta AgenSir. “Tra economia e cultura esiste un rapporto di reciprocità”, ha detto, “deve restare fermo e chiaro il primato della cultura, se non si vuole entrare nella giungla di un mercato senza regole perché senza valori”. “Il mondo e la storia li dirige la cultura, non l’economia”, ha aggiunto, in quanto “la… Leggi tutto »

India, indù e cristiani contro turismo gay a Goa

In India, gruppi cristiani e di nazionalsiti indù si sono recentemente attivati contro la possibile denominazione di ‘gay friendly’ per la città di Goa, scrive l’AFP. Durante la tre giorni della fiera Goa international Tourism Mart (GITM) la settimana scorsa, una sessione della prima giornata era dedicata proprio al turismo lgbt, ormai trend in crescita per quella destinazione. Il direttore per l’agenzia statale del turismo, Swapnil Naik, aveva intenzione di intervenire all’evento, ma l’opposizione di gruppi religiosi lo ha fatto… Leggi tutto »

Tunisia, vince partito islamista Ennahdha, ma laici denunciano brogli

Diverse centinaia di attivisti laici hanno manifestato ieri a Tunisi, davanti alla commissione elettorale, scrive Reuters. Si sospetta che la vittoria del partito islamico Ennahdha, con circa il 40% dei voti, sia stata favorita da presunti brogli e distribuzioni di denaro. Ennahdha dovrà comunque fare accordi nell’assemblea costituente con i partiti laici, non avendo la maggioranza assoluta. Valentino Salvatore

Laicità senza aggettivi

Raffaele Carcano* Il Segretario del Pd Pier Luigi Bersani, in presenza del ‘cappellano di Montecitorio’ mons. Rino Fisichella, si è recentemente dichiarato un “laico adulto”. La formulazione non è affatto nuova. L’aveva infatti già usata due anni fa il ministro Pdl Maurizio Sacconi: sì, proprio colui che si è battuto come un leone famelico e fanatico per impedire che a Eluana Englaro venisse staccata la spina. Sacconi espose la sua ‘dottrina’ laica nientepopodimeno che al meeting di Rimini, raccogliendo ovazioni… Leggi tutto »

Fusignano (RA): testimoni di Geova fanno proselitismo anche all’asilo

Da segnalare una recente iniziativa della Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova di Fusignano (RA), che ha inviato una comunicazione agli operatori dell’asilo nido comunale ‘Il Bosco’. Nella nota si fa riferimento alla difficoltà nell’educare i bambini, “in una società in rapida evoluzione come la nostra”. E si allegano alcune copie del numero di ottobre della rivista Svegliatevi!, una edizione speciale interamente dedicata all’educazione dei bambini. Valentino Salvatore