Sala del commiato anche ad Ancona, plaude circolo UAAR

Finalmente dopo anni di attese e vari rinvii anche la città di Ancona si è dotata di una sala del commiato, come già accade in altri comuni italiani. L’inaugurazione avverrà mercoledì 2 novembre 2011 alle 11.30 presso il cimitero di Tavernelle. La costante crescita dei residenti stranieri appartenenti a varie religioni e l’aumento delle richieste di chi non vuole un funerale confessionale hanno comportato l’inevitabile necessità di costruire tale struttura pubblica. Il circolo UAAR (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti) di Ancona ringrazia sia i tanti cittadini anconetani, che firmando la nostra petizione ci hanno dato la forza di cominciare questa battaglia di civiltà, sia l’Amministrazione Comunale che ha realizzato l’edificio.

Il Circolo UAAR di Ancona

20 commenti

ser joe

Si, in attesa di amici e conoscenti e nella speranza che nessuno venga a rompere con menate e giaculatorie. e siccome a me piace il jazz dixieland ho già chiesto ad un’orchestrina quando sarà il momento di accompagnarmi da casa al cimitero.

god afternun

@ ser joe

Grande!, non dirlo troppo forte, nel tuo ultimo viaggio potrebbero infiltrarsi tanti preti e suore che si annoiano come le ostriche !

🙂

joseph

non credo che a lui, ormai massa inerte e in putrefazione, darebbero fastidio più di tanto….

teologo cattolico

sono contento di aver contribuito con i miei soldi per un servizio che non userò mai..

Francesco

Bravo teologo, solo un incivile non sarebbe contento di pagare per un servizio, che potenzialmente puo’ essere usufruito da tutti e solo una scelta personale lo impedisce (invece dell’insegnamento della religione cattolica, pagata da tutti ma a servizio solo dei superstiziosi).

whichgood

Grazie UAAR Ancona e Comune di Ancona!.

Un’altro ottimo motivo per iscriversi all’UAAR !!!

Kaworu

ma non sa nemmeno leggere, il povero pisquano… se no avrebbe visto che io e south qui non siamo mai intervenuti (se non io adesso).

poveraccio… ma non lo scrivono sopra all’incenso “non per uso alimentare”?

luigi

Si in attesa di amici atei senza i rompic………. con santini,librettini,messalini,coroncine,litanie e con una piccola orchestra che suoni il meraviglioso walzer viennese che ADORO! Sono un romanticone!

Paul Manoni

Un altro obbiettivo portato a termine… 😉
Complimenti al tutto il nostro Circolo ed a tutti i cittadini, anche credenti cristiano cattolici, che hanno firmato la petizione per la Sala del Commiato…Segno che la Laicità e’ diventata un’esigenza anche per molti di loro! 😉

Commenti chiusi.