Archivi Giornalieri: giovedì, novembre 3, 2011

Tunisi, donne e universitari manifestano per difesa diritti e laicità

Centinaia di donne sono scese in piazza ieri nel centro di Tunisi per la difesa dei propri diritti, dopo la recente vittoria del partito islamico Ennahdha che preoccupa la parte più laica della società tunisina. L’iniziativa, apartitica, si è diffusa grazie al tam tam, anche su Facebook e tramite sms. L’AFP riporta che si è anche svolta nella Cité des Science di Tunisi una manifestazione con centinaia di universitari, per la “difesa delle libertà accademiche e individuali”. Gli studenti sono… Leggi tutto »

Indonesia, integralisti contro statue ‘non islamicamente corrette’

In Indonesia, il Fronte di Difesa Islamico (FPI) ha lanciato un appello per distruggere le statue non in linea con l’islam, anche nelle aree pubbliche, e ad impegnarsi per impedirne la collocazione. La nota è stata diffusa sul sito dell’organizzazione dopo che a Java, nella zona di Purwakarta, centinaia di integralisti hanno distrutto diverse statue di personaggi mitologici del teatro tradizionale. Anche alcune statue della Madonna sono state distrutte da integralisti islamici nell’area di Bekasi a Java, scrive AsiaNews. Ma… Leggi tutto »

Usa, risoluzione conferma motto ‘In God We Trust’

La Camera dei Rappresentanti del Congresso Usa ha votato martedì una risoluzione che conferma ‘In God We Trust’ come motto ufficiale degli Stati Uniti. A favore 396 voti, contrari 9 (di cui 8 democratici). Lo riporta il New York Times. Una decisione simile è passata nel 2006 in Senato, quando era controllato dai repubblicani. Il deputato repubblicano della Virginia J. Randy Forbes, che ha promosso la risoluzione, vuole incoraggiare le scuole e le altre istituzioni ad affiggere il motto. Valentino… Leggi tutto »

Sudafrica, authority censura pubblicità di profumi “blasfema”

Il nuovo spot di un profumo Axe, andato in onda in Sudafrica, è stato censurato perché ritenuto blasfemo. Nella pubblicità infatti alcuni angeli dalle avvenenti fattezze femminili cadono sulla Terra. Manco a dirlo, in Italia, alla ricerca di un ragazzo che utilizza proprio quel prodotto. Una volta trovato il giovane, compiono un gesto dissacrante: gettano a terra le aureole, che vanno in frantumi. La locale authority per la pubblicità ha accolto il ricorso di una persona che si è sentita… Leggi tutto »

Germania, prete accusato di quasi 300 abusi su minori

Un prete cattolico della Bassa Sassonia, il quarantaseienne Andrea L., è stato arrestato lo scorso luglio per abusi su minori. Secondo l’accusa, ha abusato quasi 300 volte di bambini dai 9 ai 15 anni, tra il 2004 e il 2011. Alcuni genitori si erano insospettiti per le sue ‘attenzioni’ verso i minori, rivolgendosi alla diocesi di Hildesheim. L’uomo, attivo tra le parrocchie di Salzgitter e Braunschwig, ha ammesso alcuni abusi. Nonostante i sospetti, i suoi superiori gli hanno permesso di… Leggi tutto »

Gb, da dicembre matrimoni gay anche in chiesa (facoltativamente)

Come anticipato a febbraio, il governo inglese ha annunciato che verrà abrogata una norma che impedisce alle coppie di celebrare le nozze civili negli edifici di culto. Dal 5 dicembre quindi via libera alle confessioni religiose che volessero attivarsi in tal senso. La Chiesa anglicana ha già fatto sapere di non essere pronta a benedire le unioni gay. Flavio Pietrobelli

Argentina, per l’esorcista francese “reiki e omeopatia opere del demonio”

Durante una  conferenza di qualche giorno fa a Paranà in Argentina, presso la parrocchia di Santa Teresita, l’esorcista francese Paul Marie de Mauroy ha definito pratiche come il reiki e l’omeopatia “opere del demonio”, scrive La Nacion. “Tutto ciò che è terapia energetica è frutto di forze occulte”, ha dichiarato. Ma nemmeno internet si è salvato: “il virtuale” – ma anche film come Matrix – “sviluppa l’immaginazione e sopprime l’intelligenza”, ha tra l’altro sentenziato. Rispondendo alle domande dei presenti, ha… Leggi tutto »