Archivi Giornalieri: giovedì, novembre 10, 2011

Spagna: per “ordine del diavolo” decapita figlia di due anni

Un uomo di nazionalità colombiana ha decapitato oggi a Girona la figlia di due anni. Subito dopo ha chiamato la polizia sostenendo che glielo aveva ordinato il diavolo. L’infanticidio, scrive El Pais, è stato compiuto davanti all’altra figlia, dell’età di sei anni. Luciano Vanciu

Tony Blair: “per uscire dalla crisi occorre la religione”

Intervistato da Gianni Riotta per La Stampa, l’ex premier britannico Tony Blair ha dichiarato che “uomini di fede e laici devono parlarsi”, perché “la globalizzazione ha reso il mondo molto piccolo”. Non ci sarà né pace né sviluppo senza dare un ruolo alla religione, sostiene, e il secolarismo “da solo non basterà”, di fronte “alla crisi economica e alla globalizzazione, che esasperano gli animi”: ragion per cui “abbiamo necessità di religioni amiche della democrazia e di democrazie amiche della religione”…. Leggi tutto »

Il papa e il ruolo della Chiesa in Germania

Il 7 novembre Benedetto XVI ha ricevuto in udienza Reinhard Schweppe, ambasciatore della Repubblica Federale di Germania presso la Santa Sede, in occasione della presentazione delle Lettere Credenziali. Il papa ha cominciato il suo discorso ricordando le “numerose dimostrazioni di simpatia e di stima” ricevute durante il suo viaggio in Germania di settembre e ha continuato dicendo che la visita ufficiale di un papa sarebbe occasione per una riflessione su cosa possa offrire la chiesa in una società pluralistica come… Leggi tutto »

Puglia: sì e no ai migranti, ma sempre in nome della cristianità

“Considerato che la nostra città è un centro della cristianità tra i più importanti del globo, l’amministrazione comunale si oppone fermamente all’ingresso di extracomunitari sommariamente identificati, perché tra questi potrebbero annidarsi potenziali cellule terroristiche”. L’ha scritto il sindaco di San Giovanni Rotondo (FG), Luigi Pompilio (PDL), in una lettera inviata al ministro degli interni Roberto Maroni. Secondo Pompilio, riporta Repubblica, sarebbe molto meglio ospitarli nelle strutture alberghiere della costa. Fabiano Amati (PD), assessore regionale pugliese alla protezione civile, ha definito… Leggi tutto »

Esce dal coma e diventa gay

Chris Birch, giocatore di rugby di ventisei anni, in procinto di sposarsi con la sua fidanzata, finì improvvisamente in coma in seguito a un ictus. Al risveglio non ha raccontato di aver “visto la luce”: invece, scrive l’ANSA, si è scoperto gay e da diciannove mesi convive con il suo uomo. Luciano Vanciu

Croazia, Chiesa avrà come indennizzo ex scuola partito comunista

In Croazia, è stato disposto che la Chiesa cattolica riceverà indennizzi per le confische subite durante il periodo comunista. Tra gli immobili che saranno ceduti, anche l’edificio che ospitava la scuola politica di Kumrovec. Cioè il villaggio dove nacque proprio Josip Broz, ovvero il maresciallo Tito. In Croazia è stato disposto che la Chiesa cattolica riceverà indennizzi per le confische subite durante il periodo comunista. Tra gli immobili che saranno ceduti, anche l’edificio che ospitava la scuola politica di Kumrovec…. Leggi tutto »

Cassazione: “per esenzione Ici su attività commerciali della Chiesa non basta autocertificazione”

Secondo la Corte di Cassazione, per gli immobili della Chiesa che svolgono attività commerciali non basta l’autocertificazione al fine di ottenere l’esenzione dall’Ici. Dando così ragione, scrive Il Gazzettino, al Comune di Cannobio (VB) in causa col locale monastero delle Orsoline sul Lago Maggiore. Il monastero, attrezzato con camere che mette a disposizione di turisti a luglio e agosto quando non ci sono le educande, per non pagare l’imposta aveva inviato una autocertificazione. Ma con le sentenze 23314 e 23315 la… Leggi tutto »

Pubblicità, i vescovi premiano Mediaset

Il Fatto Quotidiano ha pubblicato oggi un articolo di Carlo Tecce dal titolo Mediaset, pubblicità senza ascolti. In apertura Tecce cita “la strategia mediatica dei Vescovi”: “C’è Romano Prodi al governo, nel 2007: la Conferenza episcopale italiana è equilibrata, 3,3 milioni di euro per la Rai, 3,5 milioni per il Biscione”. Nel 2011, con Berlusconi, alla Rai vanno ancora 3,2 milioni, ma a Mediaset ben 4,25 milioni. Nonostante gli ascolti siano più alti per la Rai piuttosto che per Mediaset…. Leggi tutto »