Archivi Giornalieri: domenica, novembre 13, 2011

Palermo, approvato registro per testamenti biologici

Oltre al registro per le unioni civili, il consiglio comunale di Palermo ha approvato di recente una mozione per istituire il registro dei testamenti biologici. I cittadini potranno così depositare personalmente le proprie dichiarazioni, con firma autenticata, per esprimere la propria volontà sui trattamenti sanitari da ricevere in caso di lesioni cerebrali irreversibili o gravi malattie. La Chiesa valdese locale aveva aperto tempo fa uno sportello per il testamento biologico. Luciano Vanciu

Governo Monti, diversi cattolici tra i ministri ‘papabili’

Si rincorrono voci sulla lista dei ministri per il governo tecnico presieduto da Mario Monti, dopo le dimissioni di ieri di Silvio Berlusconi. L’elenco uscirà ufficialmente in serata, ma già trapelano alcuni nomi. Il professor Monti pare abbia tenuto conto anche delle preferenze del Vaticano. Come ministro dell’Istruzione (“suggerito personalmente dal cardinal Angelo Bagnasco”, scrive Il Messaggero) il più ‘papabile’ è Lorenzo Ornaghi, rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Al Welfare si parla di Carlo Dell’Aringa, sempre “apprezzato dai vescovi”… Leggi tutto »

Scandalo pedofilia in Irlanda, si dimette il settimo vescovo

Anche il vescovo di Derry, mons. Seamus Hegarty, ha lasciato il suo incarico. Si è dimesso per gravi motivi di salute: è settimo vescovo che dà le dimissioni. La Chiesa locale è in forte imbarazzo da quando è scoppiato lo scandalo pedofilia e proprio il Vaticano ha invitato alcuni prelati a dimettersi. Ufficialmente, le richieste sono state avanzate per limiti di età. Hegarty, durante il suo incarico come vescovo di Raphoe, è accusato di aver spostato in varie parrocchie un prete… Leggi tutto »

Parigi, il ‘sindaco’ del secondo arrondissement: “Atei ignorati, serve sala commiato laico”

Le Monde ha pubblicato non molto tempo fa un appello di Jacques Boutault, esponente dei Verdi e ‘sindaco’ del secondo arrondissement di Parigi. Boutault ha chiesto che venga costruita anche a Parigi una sala del commiato pubblica. Ha lamentato che gli “atei sono trattati male”, nonostante siano ormai molto numerosi, poiché non hanno uno spazio laico dove poter celebrare i funerali. Per i non credenti infatti si svolgono il più delle volte all’aperto, in condizioni disagevoli. “Tutto ciò è semplicemente… Leggi tutto »

Chieti: diocesi aumenta canoni enfiteutici, protestano agricoltori e sindaci

La diocesi di Chieti ha aumentato notevolmente i canoni enfiteutici per i terreni di sua proprietà, suscitando le proteste degli agricoltori. Dopo una sentenza della Corte Costituzionale, la Chiesa locale ha ridefinito i canoni e chiesto pure gli arretrati, tanto che per pochi ettari ci sarebbero da pagare anche decine di migliaia di euro, scrive Il Centro. I sindaci dei comuni coinvolti protestano e chiedono un incontro con il presidente dell’Istituto diocesano per il sostentamento del clero di Chieti, per… Leggi tutto »

Usa, sondaggio: “Maggioranza contro presidente ateo, ma giovani più disposti a votarlo”

L‘American Values Survey del 2011, diffuso dal Public Religion Research Institute e commentato da Examiner, rileva tra le altre cose che gli statunitensi sono ancora generalmente ostili nei confronti de gli atei. Il 67% ad esempio si sentirebbe a disagio sapendo di avere un presidente ateo e il 49% sarebbe molto a disagio. L’80% dei repubblicani e il 70% dei democratici avrebbe questa reazione, mentre tra gli independents la quota cala al 56%. Una media del 67% dei votanti ritiene che il… Leggi tutto »

Malaysia, pene più severe per omosessualità: “è contro sharia”

Due stati della Malaysia, Malacca e Pahang, hanno intenzione di inasprire le pene per gli omosessuali, sulla base della sharia. La legge del Paese punisce le relazioni omosessuali con le bastonate e fino a vent’anni di prigione e se passassero le proposte di questi due stati si sommerebbero le pene federali con quelle del singolo stato. Il primo ministro della Malacca nonché presidente del locale dipartimento religioso islamico, Mohd Ali Rustam, ci tiene a ribadire che l’omosessualità “è contro la legge… Leggi tutto »

Usa, no gruppi di studenti laici nelle università private cattoliche

Il commitato della Student Government Association dell’Università di Duquesne in Pennsylvania ha di recente bocciato la richiesta di poter creare un’associazione laica di studenti. L’ateneo, con sede a Pittsburgh, ha carattere privato ed è di tradizione cattolica. La proposta di istituire la Duquesne Secular Society era stata supportata da alcuni docenti per creare uno spazio aperto a studenti credenti, atei a agnostici. Ma sei membri del comitato su otto hanno votato contro, poiché un gruppo laico sarebbe in pieno contrasto… Leggi tutto »