Archivi Giornalieri: sabato, dicembre 24, 2011

Maldive, fondamentalisti protestano contro presidente “moderato”

Nelle Maldive, arcipelago dove già vige un rigido regime islamico, migliaia di manifestanti sono scesi in piazza chiedendo al governo una ulteriore stretta. Invocano la fine di qualsiasi attività ritenuta contraria alla sharia, come la vendita di alcool e la prostituzione. Ma si scagliano anche contro le statue ritenute idoli e pretendono il blocco dei voli verso Israele. I dimostranti, mobilitati dal partito d’opposizione Adhaalat (Giustizia) e da altri gruppi fondamentalisti, accusano il presidente Mohammed Nasheed di edulcorare i principi… Leggi tutto »

Usa, sondaggio Gallup: “Cristianesimo dominante, ma crescono non affiliati e non credenti”

Negli Usa, il cristianesimo rimane religione dominante, ma aumenta sensibilmente il numero di coloro che si definiscono non credenti. Lo rileva un recente sondaggio Gallup, secondo cui il 78% degli americani adulti è cristiano, i mormoni sono l’1,9%, gli ebrei 1,6%, gli islamici solo lo 0,5%, gli aderenti ad altri culti complessivamente il 2,4%. Coloro che invece si dichiarano non affiliati, atei o agnostici salgono al 15%. Nonostante il diffuso ostracismo, l’intolleranza e le discriminazioni che subiscono nella “One Nation… Leggi tutto »

Russia: ortodossi contro la Baghavad Gita, atei indiani per la libertà di espressione

La Bhagavad Gita è un poema indiano datato al III secolo a.e.v., considerato sacro dagli induisti. Recentemene, in Russia, la Chiesa ortodossa ha chiesto la messa al bando del testo, diffuso localmente dagli Hare Krisna, sostenendo che incita al razzismo (accusa che può peraltro essere facilmente rivolta anche alla Bibbia cristiana). Una sentenza è attesa per il 28 dicembre. La vicenda, scrive lo Statesman, ha causato attriti tra l’India e la Russia, due dei quattro paesi che fanno parte dei… Leggi tutto »

Nuova risoluzione ONU sulla intolleranza religiosa

L’assemblea generale dell’Onu ha approvato lunedì scorso una risoluzione sull’intolleranza religiosa. Per la prima volta, scrive il sito della Reuters, il documento votato non è ricorso al concetto di protezione dalla “diffamazione religiosa” per combattere l’intolleranza religiosa, tanto caro ai paesi a maggioranza islamica (che l’hanno sovente applicato per violare fondamentali diritti umani). Per questo motivo è stato salutato con soddisfazione da una nota del Center for Inquiry. L’associazione laicista americana ne ha tuttavia sottolineato anche i limiti: la risoluzione… Leggi tutto »

Carate Brianza (MB): “le campane sono rumorose”, l’Arpa gli dà ragione

Molestato dal suono delle campane di una chiesa distante cinquanta metri dal suo appartamento Emilio Beretta, cittadino di Carate Brianza (MB), ha contattato l’UAAR. Seguendo le considerazioni dello sportello SOS Laicità, ha quindi chiesto l’intervento dei tecnici dell’ARPA, che hanno effettuato i rilievi dal suo balcone. I risultati hanno confermato le supposizioni di Beretta: è stato riscontrato il superamento dei limiti imposti dalla zonizzazione acustica. Il 2 dicembre l’ARPA ha denunciato il parroco, invitando inoltre il sindaco ad intervenire con… Leggi tutto »

Uaar a RadioUno sul testamento biologico: la registrazione

Ieri sera, nel corso del programma 10 minuti di…, è andata in onda su RadioUno Rai una trasmissione dedicata al testamento biologico, gestita dall’Uaar. La puntata, ascoltabile sul sito del circolo Uaar di Padova, è stata interamente autoprodotta dall’associazione e la circostanza ha rappresentato una ‘prima’ assoluta per la trasmissione.