Archivi Giornalieri: venerdì, dicembre 30, 2011

Il vescovo di Rieti abolisce lo storico presepe, Socci e Tornielli protestano

La diocesi di Rieti ha deciso di non realizzare lo storico presepe nella cattedrale, sostenendo che si tratta di “una scelta di sobrietà”, “un invito a rinunciare a quello che ci sembra necessario per concentrarci su quello che è davvero essenziale”. Contro la decisione si sono levate le proteste di Antonio Socci su Libero e del vaticanista della Stampa Andrea Tornielli. Entrambi notano con costernazione come nella diocesi di Rieti si trovi Greccio, ovvero il luogo dove San Francesco creò… Leggi tutto »

Repubblica Ceca, tracollo dell’appartenenza religiosa

Il censimento 2011 ha mostrato ancora una volta come quella ceca sia una delle popolazioni meno religiose del mondo. Il 34%, riporta il sito della Federazione Umanista Europea, ha infatti risposto di non avere convinzioni religiose, mentre il 45% ha scelto di non dichiarare alcuna appartenenza. Solo il 10% dei cittadini ha affermato di far parte della Chiesa cattolica: il 4% ha dichiarato di appartenere ad altre confessioni religiose, mentre il 7% si è detto religioso, ma senza appartenere a… Leggi tutto »

Anche il direttore dei giornali radio Rai nel Pontificio Consiglio delle comunicazioni

Papa Benedetto XVI, scrive Il Tempo, ha rinnovato la composizione del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali. Ha chiamato a farne parte, come consultori, Giovanni Maria Vian de L’Osservatore Romano, Marco Tarquinio di Avvenire, e padre Antonio Spadaro di Civiltà Cattolica. Nomine abbastanza scontate. Lo è forse meno quella di direttore del Giornale Radio Rai, Antonio Preziosi: che, comunque, da qualche tempo insegna comunicazione politica e politiche dei media presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’Università Pontificia Salesiana di… Leggi tutto »

Ragusa, Caritas blocca aiuti pubblici a cooperativa laica

Un altro caso di sussidiarietà ‘malata’ arriva dalla Sicilia. A ulteriore riprova del fatto che appaltare senza veri controlli ad enti religiosi gli aiuti pubblici per il volontariato rischia di creare profonde discriminazioni. E favorire in Italia proprio le realtà legate alla Chiesa, come già denunciato, indebolendo più o meno surrettiziamente quelle che non hanno connotazione cattolica. La cooperativa Proxima, una realtà operante nel territorio del ragusano che offre assistenza e ospitalità a donne vittime di tratta, sfruttamento e violenze,… Leggi tutto »

Privilegi alla Chiesa, il circolo UAAR di Padova risponde alla diocesi

Alla fine, se si comincerà a riflettere e a cercare vie d’uscita a fronte della montagna di privilegi, finanziari e non solo, che costituiscono la rendita di posizione di chicchessia, vorrà dire almeno che questa crisi economica non sarà passata invano. Perfino sulla Chiesa Cattolica Apostolica Romana (CCAR) si sono accesi i riflettori, infrangendo un tabù fino a ieri invalicabile, cominciando a discutere sul significato della sua presenza diffusa, ma anche sulle sue incalcolabili ricchezze e sui costi che le sue… Leggi tutto »

Brindisi, polemiche su vescovo Talucci che disse a Pontifex: “No comunione ai gay”

In una intervista di diversi mesi fa sul sito ultra-cattolico Pontifex, l’arcivescovo di Brindisi e Ostuni mons. Rocco Talucci, aveva definito l’omosessualità “un disordine grave”. Condizione che “non deve mai comportare da parte dei pastori atteggiamenti discriminatori” e per la quale “è sempre pensabile la conversione o la guarigione”. Invitava quindi alla castità, contro coloro che fanno “apologia dell’omosessualità” senza pentirsi. Perché, sosteneva, “la tendenza omosessuale va trattata con misericordia, quella ostentata come fosse normalità o diritto, mai”. Quindi negava che… Leggi tutto »