Archivi Giornalieri: sabato, dicembre 31, 2011

Napoli, botti della Madonna

Sei quintali di fuochi d’artificio sono stati sequestrati dalla polizia municipale di Napoli nel corso di un’operazione a Bagnoli. Erano conservati tra le statue della Madonna, di Padre Pio e di gesù presso la sede di un’associazione di devoti di Maria. Le foto sul sito di Repubblica.

E’ morto don Verzè

All’età di novantuno anni è morto oggi don Luigi Verzè, stroncato da una crisi cardiaca. Dieci giorni fa si era autosospeso dal consiglio di amministrazione della Fondazione San Raffaele, che gestiva l’ospedale da lui stesso fondato, e che negli ultimi tempi è stata coinvolta in una grava crisi, tanto da portare alla luce un buco di diverse centinaia di milioni di euro. Proprio oggi scadeva il termine per presentare un’offerta migliorativa rispetto all’offerta di acquisto della cordata IOR-Malacalza.

Bologna: card. Caffarra contro aborto, UAAR risponde

Il cardinale Carlo Caffarra, arcivescovo di Bologna, durante l’ultima omelia presso la parrocchia della Sacra Famiglia si è di nuovo scagliato contro l’aborto. “Uccisione deliberata e diretta di una persona umana già concepita e non ancora nata” che è “un delitto abominevole”, ha sentenziato. Secondo il religioso, “la nostra civiltà si è ammalata e mortalmente, perché ha perso la vera misura del valore incondizionato di ogni persona umana”. Da segnalare, una volta tanto, non le dichiarazioni di qualche politico baciapile… Leggi tutto »

Bossi: “No Otto per Mille alla Chiesa”

Durante una festa di partito ad Albino (BG), il leader della Lega Umberto Bossi ha contestato la Chiesa e l’Otto per Mille. “Ha sbagliato Tremonti a dargli l’Otto per Mille, meglio una sana povertà che troppi soldi”, ha detto il senatur, “perché poi ci si dimentica la vera missione dei preti”. Tra gli ideatori del meccanismo dell’Otto per Mille a favore della Chiesa cattolica c’è anche infatti l’ex ministro dell’Economia Giulio Tremonti.”Roma è piena di furbacchioni, non solo la politica… Leggi tutto »

Maldive, governo ordina chiusura delle terme: “sono anti-islamiche”

Il governo delle Maldive ha ordinato la chiusura di centinaia di stabilimenti termali nei resort, su pressione del partito integralista di opposizione Adhaalat (Giustizia). L’arcipelago è guidato da un regime presidenziale di stampo islamico, che già impone la sharia, vieta la professione di altre fedi e condanna l’apostasia. Negli ultimi tempi però i gruppi fondamentalisti stanno prendendo sempre più piede, protestando contro il presidente Mohamed Nasheed, ritenuto troppo “moderato”. Ma proprio il presidente ha ceduto alle insistenze degli integralisti islamici,… Leggi tutto »

Corte di Strasburgo: la libertà di convinzione comprende il diritto di non rivelarla

L’articolo 9 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo recita: “Ogni persona ha diritto alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione; tale diritto include la libertà di cambiare religione o convinzione, così come la libertà di manifestare la propria religione o convinzione individualmente o collettivamente”. Lo scorso novembre, la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha accolto un ricorso presentato da Panayote Dimitras, fondatore dell’Unione Umanista Greca, e altri suoi collegi del Greek Helsinki Monitor, contro le modalità con cui… Leggi tutto »

Slovenia, condannata arcidiocesi per prete pedofilo

Ancora guai per la diocesi di Maribor in Slovenia. Già indebitata per 800 milioni di euro a causa di una serie di spericolati investimenti. Oltre ai problemi finanziari, si aggiunge lo scandalo degli abusi sessuali commessi da sacerdoti. Il tribunale del distretto di Maribor, scrive The Slovenia Times, ha confermato la condanna per l’arcidiocesi di Maribor, la diocesi di Celje e la parrocchia della cittadina di Artiče. Dovranno pagare 50.000 euro ad una donna, ora quasi trentenne, che all’età di… Leggi tutto »

La Chiesa e i poveri

Stefano Marullo* C’è un argomento ozioso, quanto odioso per la sua strumentalità, adoperato da quanti in queste settimane tentano di smontare la campagna di indignazione contro i privilegi e l’opulenza della Chiesa Cattolica. Un tentativo quasi maldestro di difendere l’indifendibile: l’appropriazione indebita delle quote non assegnate dell’otto per mille, l’immenso patrimonio immobiliare utilizzato come rendita e solo infinitesimalmente per dare un alloggio ai meno abbienti (“Che ne hai fatto del tuo fratello senza tetto?” recitava un documento della Commissione Pontificia… Leggi tutto »