La doppia morale di Sant’Egidio

L’entrata nel governo da parte della Comunità di Sant’Egidio, con l’incarico alla cooperazione affidato al fondatore Riccardi, ha inevitabilmente posto sotto i riflettori l’associazione cattolica, sinora abituata a muoversi in maniera felpata. Ormai rappresentata con toni agiografici dai mass media, la realtà sembra essere invece un po’ diversa. Dipinta come impegnatissima nella lotta contro la povertà, vien fuori che ha solidissimi rapporti con il jet-set. Promotrice della pace nel mondo, emerge che ha ricevuto finanziamenti, per ben 280.000 euro, anche da Finmeccanica, l’azienda pubblica leader nel comparto degli armamenti. Una lettera aperta dai toni critici, che cita da qualche giorno in rete, è stata citata oggi dal Fatto Quotidiano. La Comunità ha minimizzato, ma non considera “incompatibili” i finanziamenti ricevuti dalle cosiddette “banche armate”. Con scandalo dei cattolici di base.

Archiviato in: Generale, Notizie

114 commenti

spapicchio

Indispensabile e rarissima testimonianza dall’UAAR, che contribuisce al disincantare dalla favola assistenzialismo velato per farsi i soldi distogliendo denaro pubblico da spendere per i propri svaghi nel jet-set anziche` per fare beneficenza ai poveri.

Queste notizie attestano della non ancora estinte coscienza morale ed etica civile responsabile dei cittadini italiani che non cedono alla dittatura delle coscienze attuata dalle organizzazioni cattoliche romane della CCAR e del Vaticano.

spapicchio

l’UAAR contribuisce a disincantare i cittadini italiani dalla favola dell’assistenzialismo velato e dalla dittatura vaticana dell coscienze

fra pallino

no questo dimostra solo invidia, astio, gelosia, livore, cecità.
Ma perchè non vi ci mettete voi a fare quello che fa sant’Egidio? allora poi ne riparliamo.
Poi azz.. leggo “ben 280.000 euro”.. ma siete fuori dal mondo? E cosa ci si fa oggi con quei soldi? a roma non ci compri nemmeno un monolocale!
Se Sant’Egidio è nata per far soldi (accusa ridicola) è veramente un fallimento…
Conoscenza del jet-set? e allora? vi fa invidia perchè non vi caca nessuno?
Se vuoi aiutare i poveri è bene sensibilizzare proprio il jet-set. Come sei ingenuo!
Ma probabilmente non ti è mai passato per la testa di fare quello che fa sant’Egidio altrimenti queste sciocchezze non le scriveresti.

FSMosconi

@pallino

no questo dimostra solo invidia, astio, gelosia, livore, cecità.

Ancora con ‘sta storia: non è che tu e giuseppe vi conoscete?

Ma perchè non vi ci mettete voi a fare quello che fa sant’Egidio? allora poi ne riparliamo.

Cioè mettersi in accordo con tipi che sbandierano l’impegno per la pace ma sono finanziati da banche armate?

Poi azz.. leggo “ben 280.000 euro”.. ma siete fuori dal mondo? E cosa ci si fa oggi con quei soldi? a roma non ci compri nemmeno un monolocale!

Ci si può sempre fare qualcosa che non sia associarsi agli ipocriti cui sopra.

Se Sant’Egidio è nata per far soldi (accusa ridicola) è veramente un fallimento…

Dillo a Propaganda Fide: loro non erano nati con lo scopo di “propagare la fede”? E allora che ci fanno con tutte quelle case?
Se la cosa val per loro, perché qui il sospetto dovrebbe essere infondato?

Se vuoi aiutare i poveri è bene sensibilizzare proprio il jet-set. Come sei ingenuo!

Che strano: sia mai che tra tutti quei “jet'” non ci sia qualche VI(?)P che da visibilità. ..

Ma probabilmente non ti è mai passato per la testa di fare quello che fa sant’Egidio altrimenti queste sciocchezze non le scriveresti.

E nemmeno tu. Se la mettiamo in questi termini.

firestarter

bla bla sono un pallone bla bla non vi caca nessuno bla bla

tu si evidentemente, ma faresti bene ad avvalorare la tua tesi levandoti di torno

fra pallino

a parte le solite idiozie (io a sant’egidio ci faccio il volontario tanto per precisare)…

Da quando la fabbricazione delle armi in sè sarebbe un peccato per la Chiesa?
O fai parte di quel pacifismo ipocrita che pensa di fare a meno di strumenti di difesa? Sant’Egidio evidentemente, che promuove concretamente la pace, come ha già ampiamente dimostrato, non condivide la tua ipocrisia ingenua.

Ripassino del catechismo:

2265 La legittima difesa, oltre che un diritto, può essere anche un grave dovere, per chi è responsabile della vita di altri. La difesa del bene comune esige che si ponga l’ingiusto aggressore in stato di non nuocere. A questo titolo, i legittimi detentori dell’autorità hanno il diritto di usare anche le armi per respingere gli aggressori della comunità civile affidata alla loro responsabilità.

FSMosconi

@pallino

C’è in quel libro la condanna dell’ipocrisia?
No, perché al mio Paese dire una cosa e farne un’altra ne è la definizione propria.

Francesco

(io a sant’egidio ci faccio il volontario tanto per precisare)…

Fra pallino che eri un servo dei padroni questo lo si era capito.

nightshade90

@fra pallino

“Se vuoi aiutare i poveri è bene sensibilizzare proprio il jet-set. Come sei ingenuo!”

allora il vostro cristo doveva essere davvero un idiota: pensa che lui preferiva frequentare prostitute ed accattoni che i ricchi…..eppure voi dite che era proprio il primo ad aiutare i poveri……

fra pallino

@mosconi

dire cosa?

@nightshade

non è un idiota il Cristo è idiota il tuo commento e abissale la tua ignoranza… come se il Cristo fosse stato un assistente sociale, ma va’.
Cristo frequentava tutti sia ricchi che poveri.. ripassino al vangelo, oltre che al catechismo.. mettilo in programma prima di scrivere il prossimo commento su cose che non conosci.

FSMosconi

@pallino

Dire questo: Promotrice della pace nel mondo

E fare quest’altro: emerge che ha ricevuto finanziamenti, per ben 280.000 euro, anche da Finmeccanica, l’azienda pubblica leader nel comparto degli armamenti.

:roll:

Southsun

@ Fra’ Pallino.

Difesa d’ufficio fragile, la tua. Spiegaci perchè la “dottrina” della tua Chiesa miliardaria preferisce avere a che fare con fabbriche d’armi “di legittima difesa” ma niente a che spartire con quelle che fabbricano profilattici.

Avete trovato un’altra “contestualizzazione” della “guerra giusta”, per caso?

Avete seppellito un assassino stragista a Sant’Apollinare, e continuate a tenerlo lì nonostante lo scandalo: quand’è che andrete a nascondervi dalla vergogna?

Quand’è che la smetterete con i sofismi un tanto al chilo?

fra pallino

ah, quindi costruire armi significa essere contro la pace automaticamente…grazie, non lo sapevo..

come avere e mantenere un esercito significa voler conquistare il mondo..
o come fare i soldati significa voler massacrare la gente..

è un non sequitur, non te ne rendi conto?

A limite c’è solo un problema di opportunità, proprio tenendo conto dell’imbecillità di chi, non volendo e non sapendo aiutare concretamente i poveri, si limita a scatenare il suo livore vedendo il marcio dappertutto.

nightshade90

e non mi pare che le industrie produttrici di armi citate abbiano una “morale di vendita” per cui prima di vendere le armi a qualcuno o ad un paese controllino che vengano usate solo a scopo difensivo….tutt’altro…quindi la giustificazione “ma SE usate a scopo difensivo le armi non sono contrarie alla dottrina della chiesa che predica la pace” viene a cadere.

FSMosconi

@pallino

Costruire armi significa anche venderle, venderle significa armare fazioni.
Un’associazione che si proclama contro al guerra non dovrebbe avere niente a che fare con le armi.

Il tuo è un non sequitur, per tua norma.

teologo cattolico

ma scusate uaarin, di cosa state parlando? …è la comunità di sant egidio che finanzia la finmeccanica (ed eventualmente anche il jet set)..o viceversa??

Mi sembra che l’articolo escluda la seconda eventualità (non credo infatti che finmeccanica se la passi così male da chiedere un aiuto ad una onlus). Per una volta che perdo tempo a leggerlo…

Southsun

@ Fra’ Pallino.

Io ho capito benissimo i doppi e tripli standard della tua Chiesa. Sei tu che non hai capito, e ancora ti bei nell’illusione dei “pii intenti salvifici”.

Pure per le mine antiuomo hai una “contestualizzazione” pronta, caro?

Il non sequitur, come ti ha fatto notare FSMosconi, è tutto tuo.

FSMosconi

@teologo

Secondo te un pacifista per essere coerente dovrebbe o non dovrebbe accettare denaro ottenuto tramite attività che vanno nella direzione opposta rispetto alle sue idee?

Vedo che caschi al solito dalle nuvole.

Francesco

Teologo, dovresti perdere piu’ tempo a leggere gli articoli e comprenderli e perdere meno tempo a rispondere, per evitare di fare brutte figure.

peppe

Io ne conosco alcuni di questi ragazzi della comunità di s.egidio… di questi: una gioca a fare il capetto dei disadattati cui impartisce ordini (per portare un pasto caldo ai barboni, certo, il giovedì… gli altri giorni i barboni non mangiano), uno è andato via semplicemente disgustato dalla pochezza della gente che ci bazzica, un altro ancora non ci puoi fare un disorso serio che è uno perchè l’unica cosa che ama ripetere a cantilena è “vieni con me e ti farò conoscere gesù“… stucchevole.

Ecco, questi sono i “ciofani” della comunità di s.egidio di cui ho avuto esperienza, e assomigliano pericolosamente a questi ( http://www.youtube.com/watch?v=X-Lgr2mSs9E ).

Sarà che tra egidiani, ciellini e papaboys la lobotomizzazione dev’essere un must… d’altra parte, senza, come si farebbero manovrare dai volponi e dalle fra_palline che hanno alle spalle?

Bah…

Enrico

Scusate pacifisti estremisti.

1) Siete sicuri che nella vostra vita lavorativa non avrete a che fare con le fabbriche di armi. Es magari lavorerete in un acciaierie e parte della produzione finirà in un cantiere navale per navi militari, lo studio legale presso cui lavorate magari patrocinerà cause per conto di una fabbrica d’armi.

2) Se foste nati prima del 1985 forse vedrste diversamente i soldati,mentre state tranquilli nelle vostre tepide case protetti da chi è armato.

thyestes

Fra pallino e colleghi troll:

ma non vi vergognate neanche un pochino?
Non vi dà noia il fatto di dover difendere ogni giorno porcate del genere andando contro il buon senso?

Nel momento in cui abbozzate una difesa d’ufficio ridicola parlando di aria avete fatto qualche ricerca, approfondito il fatto oppure siete partiti a cannone con la difesa ideologica del mondo a blocchi (cattolici = non possono sbagliare) ?

Ad esempio vi siete presi la cura di controllare quali sono le società facenti capo a finmeccanica? Avete cliccato e letto cosa producono? Vi siete posti il problema di approfondire e leggere a chi vendono ciò che producono? E se vi è rimasto tempo avete provato ad approfondire per controllare com’è la situazione nei posti dove operano i clienti di finmeccanica?
Però dimentico sempre il vostro motto “lontano dagi occhi, lontano dal cuore”

Fatevi una ricerca.

Giogio

@fra pallino: corretto, infatti vescovi, cappellani militari e compagnia cantante benedicono sempre le armi che ammazzano le persone. Evidentemente, considerando il vostro logo, repetita iuvant.

sin.night.

Al di là di come vengano usati i soldi nella comunità di Sant’Egidio (non lo so, non sono informato), anche ammettendo che vengano usati tutti sempre a fin di bene, mi chiedo cosa farà la comunità nel momento in cui i suoi progetti si scontrano con gli interessi del loro finanziatore (Finmeccanica).

A parte il discorso etico sul modo in cui quel denaro è stato guadagnato (io non ne vorrei proprio sapere di quei soldi, però qualcuno potrebbe anche impiegarli a fin di bene), il grosso problema per la comunità di Sant’Egidio è che in questo modo rischia di ritrovarsi con le mani legate (anzi, temo le abbia già)… ho la sensazione che sia soprattutto questo che infastidisce i cattolici di base.

Bisogna scegliere con cura le proprie amicizie se si vogliono raggiungere gli obiettivi che ci si prefigge…

nightshade90

@enrico

1) noi non andiamo in giro a propagandare l’amore universale, nè abbiamo tra i nostri comandamenti “non uccidere”.

2) non mi pare che le aziende in questione vendano le loro armi solo ed unicamente ai soldati dei paesi in pace e che sono democrazie liberali o solo ed unicamente ai paesi in guerra che sono stati dichiarati nel giusto da una commissione etica. vendono armi a chi le compra, chiunque sia, anche a privati, a stati dittatoriali e a stati in guerra di conquista, direttamente o tramite intermediari.

Enrico

1) Amora significa difendersi con le armi perchè uno rispetta sè stesso e quindi si difende.

2)Le esportazioni di armi devono essere autirizzate mi pare dalla preseidenza del consiglio dei ministri in quanto comportano la divulgazione di informazioni riservate.

FSMosconi

@Enrico

Siete sicuri che nella vostra vita lavorativa non avrete a che fare con le fabbriche di armi. Es magari lavorerete in un acciaierie e parte della produzione finirà in un cantiere navale per navi militari

Posto che tu ha bellamente rimosso il fatto che la comunità si dichiara contro la guerra. A parte questo: ma la comunità non è una fabbrica. Se vuole può e se vuole non può, visto che vi è presumibilmente un consiglio. Meno capacità decisionale avrà invece l’esempio che hai fatto tu, esempio quindi palesemente sbagliato.

lo studio legale presso cui lavorate magari patrocinerà cause per conto di una fabbrica d’armi.

Di nuovo: ma lo fai apposta a non distinguere comunità e individuo?

Se foste nati prima del 1985 forse vedrste diversamente i soldati,mentre state tranquilli nelle vostre tepide case protetti da chi è armato.

Non tutti ci son nati. Quindi regolati.

Amora significa difendersi con le armi perchè uno rispetta sè stesso e quindi si difende.

E ritieni che tutte le guerre siano a scopi preventivi/difensivi? Che ingenuo. O che meschino essere in malafede.

Le esportazioni di armi devono essere autirizzate mi pare dalla preseidenza del consiglio dei ministri in quanto comportano la divulgazione di informazioni riservate.

E con ciò: fatto sta che il ricavato di tali esportazioni vengono usati per finanziare il Sant Egidio. O vuoi negarlo?

Enrico

Conosco la costituzione e sò anche ammette la difesa amarta del paese e sò che per esistere la guerra giusta è necessario che avvengano delle aggrssioni, comunque aspetto risposte sul fatto se voi siete davvero certi di non avere a che fare in vita con l’indistria degli armamenti.

manimal

@enrico

hai ragione. gli interessi delle industrie di armamenti si diramano dove uno nonsi aspetterebbe mai…
perchè è un attività evidentemente molto redditizia.
il problema è quando lo si sa e niente ce ne cale…
in Inghilterra un associazione di pensionati è riuscita a costringere un fondo comune di investimenti a disimpegnarsi da azioni di industrie produttrici di armi, minacciando in massa di revocare l’adesione al fondo.

questo possono fare dei semplici pensionati, che potrebbero semplicemente guardare il tasso annuo di interesse loro riconosciuto.
perchè mai non aspettarsi qualcosa di simile da un ente con finalità benefiche per di più connotato reliogiosamente?

FSMosconi

@Enrico

comunque aspetto risposte sul fatto se voi siete davvero certi di non avere a che fare in vita con l’indistria degli armamenti.

Guarda un po’ qui:
http://www.linux.it/~della/fallacies/ad-hominem-tu-quoque.html
Chissà se capisci.
La questione non è che facciamo noi, è che un’associazione che si dichiara apertamente contro la guerra poi prenda finanziamenti da chi la alimenta direttamente producendo armi!
Ma allora dillo che fai finta di non capire…

Enrico

Essere contro la guerra non significa essere contro le armi in assoluto il problema è il loro uso non pe difesa. In merito ai pensionati inglesi perchè non pensano a come loro si difendono da attacchi esterni.In merito alla dottrina del chiesa Fra Pallino è stato chiaro.

Stefano

@ Enrico

Immagino il problema sia identico per i preservativi, dipende dal loro uso: voi li mettete in testa….

(La chiesa Spagnola ha investito in una multinazionale che li produce).

ale cattolico

l’UAA e tutti gli atei hanno quadruple morali,peccato per i tonti che finanziano tali organizzazioni,è,tali persone.

andrea pessarelli

afasia espressiva. si consiglia tac encefalo e vista neurologica.

Giogio

Si scrive UAAR, impara a sillabare, asino.
La morale di ispirarsi ad una tortura per vivere poi me lo spieghi, eh.

Florasol

invidia? io spero veramente che scherzi. cosa c’è da invidiare alla sporcizia?

robby

io ho lavorato con delle associazioni-pro s egidio(che usufruisce di precariato del comune di roma),e quello che leggi è solo un goccia nel mare,dei soldi che girano,in s egidio le gerarchie vaicane non vedeno molto bene s egidio..poiche si diceva che avevano dei riti e delle messe un po diverse dai riti classici-S EGIDIO,incassa molto dai rifugiati politici,a s maria in trastevere hanno uno dei palazzi piu grandi del quartiere addibito ad hotel dei rifigiuti politici,e in piu marciano con l esenzioni che i rifugiati poltici hanno in italia tipo iva,e irpef che non possono essere addebbidate ad un rifugiato politico,poi l L ONU,e la sua agenzia corrispondente a quella che n italia fa capo alla boldrini,passa na marea di soldi,che lo stato italiano rigira ,a s egidio,per il loro sostentamento..dunque,io ho visto ,tanti bei macchinoni,e pensa che l unica volta che bush junior e venuto a roma,a visitato,berlusconi,l papa e s egidio…solo questo vi da un idea.che potenza che è

whichgood

“SIA IL VOSTRO PARLARE Sì Sì; No, No”

Volete i nostri soldini, vero?: -Sì-

Riccardi rifinanzierà le nostre spese?: -Sì, Sì ! –

Lo sapete cosa fa Finmeccanica, vero?: -No, No, No, No! –

Bravi ragazzi, benedetti tutti voi nel nome del silenzio e la cooperazione.

teologo cattolico

@which

Forse ti sfugge – tra le mille altre cose- anche la differenza tra il ricevere un finanziamento e il finanziare.

Southsun

Certo, infatti se il finanziamento fosse arrivato dalla Hatù o dalla Durex sarebbe stato rifiutato con sdegno.

E con la massima pubblicità su tutti i media. Armi sì, condom no.

Francesco

Per teologo.
La chiesa riceve dei soldi dalla Finmeccanica: questo e’ un finanziamento.
La Finmeccanica da dei soldi alla chiesa: questo e’ finanziare.
La Finmeccanica vende anche delle armi: la chiesa viene finanziata con dei soldi ottenuti anche vendendo delle armi.
Il teologo: fa l’ennesima brutta figura.

robby

che pieta,per uno che ha l ardire di pretendere di essere un teologo cattolico..pure io ho studiato lettere e filosofia,ma non avrei la superbia di farmi chiamare filosofo ecc..pure sè lo fossi,ma la superbia non è l inzio della caduta è teologo,èè,teologo,solo quando si tratta di soldi,pedofila(di soliti sminuisci sempre le vittime),metti bocca,su questioni teologhe,te sei sempre dato,ci sono post,dovi non rispondo affatto..teologo cattolico..puff,hai bisogno di sto titolo per sentirti un po diverso dagli altri…pieta

teologo cattolico

@francesco

??
Dove sta il peccato nel ricevere soldi anche da finmeccanica? Non si danno soldi per fabbricare armi, si ricevono.
Un gelataio che vende un gelato ad un impiegato della finmeccanica sta sovvenzionando armi?

se valesse il bislacco ragionamento che vai e andate facendo, allora il governo non dovrebbe prendere soldi dalla mafia, non dovrebbe chiedere il pagamento dei soldi degli evasori, ecc..perchè sono soldi sporchi…

prima di pubblicare certi commenti scriviteli su un pezzetto di carta e rileggeteli per un paio d’ore…

FSMosconi

@teologo

Dove sta il peccato nel ricevere soldi anche da finmeccanica? Non si danno soldi per fabbricare armi, si ricevono.
Un gelataio che vende un gelato ad un impiegato della finmeccanica sta sovvenzionando armi?

L’esempio è fuorviante, ergo errato, perché non considera che i soldi son dati dall’azienda per retribuzione del dipendente: il giro è già meno diretto.
Se invece si accettano i soldi direttamente dai proventi dell’azienda consapevoli che essa produce e vende armi ed ergo saprò che una parte dei proventi verranno da questa attività dovrei rifiutarli qualora fossi per principio contrario alla guerra.
Non si può rifiutare un gelato al dipendente in quanto non era propriamente (che ne sai che lui voleva e aveva come scopo quello di costruire armi?) questo, stessa cosa non si può dire col giro diretto della donazione…

Stefano

@ teologo

Tocca di nuovo spiegarti l’ovvio, non va a tuo merito…

Lo stato non si fa finanziare dalla mafia, le sequestra i beni.

Lo stato recupera i tributi evasi, non si fa finanziare dagli evasori.

Sempre a disposizione per rilevare le tue stupidaggini.

Evidentemente se sui pezzetti di carta non ci sono disegni una giornata non ti basta….

teologo cattolico

@stefano

lo Stato sequesta e si appropria di beni ricavati illecitamente dalla mafia…per poi – almeno ci si augura- distribuirli ai cittadini, per fare del bene.

Completa l’analogia.

@mosconi… il dipendente di finmeccanica non sa cosa produce la sua azienda e invece lo sai tu?? Speriamo che non passi per il blog..
Ma per curiosità quanti anni hai?

FSMosconi

@teologo

il dipendente di finmeccanica non sa cosa produce la sua azienda e invece lo sai tu??

Il dipendente magari non vorrebbe ma lo fa per questioni di sopravvivenza.
E qui c’è quantomeno il beneficio del dubbio.
Quando invece vieni pagato da un’azienda che ha tra i suoi scopi quello di progettare, produrre e vendere armi c’è poco da fare il beneficio del dubbio in quanto quella è la sua ragione sociale.

Non è una questione di sapere o non sapere. Sempre che tu non voglia farti passare per un nuovo Socrate. :roll:

Francesco

Teologo, ho scritto per caso che la chiesa fa peccato?
Siete voi superstiziosi che siete ossessionati dal peccato, purtroppo molto spesso di quelli degli altri non dei vostri che evitate di notare con cura.
Io ho scritto: “la chiesa viene finanziata con dei soldi ottenuti anche vendendo delle armi.”

Prima di pubblicare certi tuoi commenti, scriviteli su un pezzetto di carta e poi gettali nella spazzatura, teologo.

Stefano

@ teologo

ancora….

Capisci la differenza tra recuperare denaro per l’esercizio di un atto di imperio e il farsi finanziare? O siamo ormai ridotti al lumicino?

robby

PS fra PALLINO,s egidio non è nata per far soldi,pero i soldi girano lo stesso,e tanti….280.000 oggi tu dici è che sono???,s egidio son 40 che fa economy….ma statte zitto

Murdega

Azz…. fra pallino s’è imbufalito, abbiamo fatto centro,l’abbiamo colto
nel punto dolente,bene bene contnuiamo coì siamo sulla strada giusta.
Da un di tempo a questa parte tutti trolls sono entrati nel pallone quando si toccano
le verità.

teologo cattolico

Non capisco perchè ricevere finanziamenti sia in qualche modo immorale. Forse l’uaar verifica se chi versa il 5 per mille ha fatto i soldi in maniera onesta, o secondo chissà quali valori? forse rifiuta il versamento del 5 per mille da chi lavora ni finmeccanica?? Oppure rifiuta i soldi dei cattolici? Ma perchè desdierata cadete sempre nel ridicolo? nessuno vi costringe….

FSMosconi

Non capisco perchè ricevere finanziamenti sia in qualche modo immorale.

Vedi i miei interventi sopra. E non fare il finto tonto.

Forse l’uaar verifica se chi versa il 5 per mille ha fatto i soldi in maniera onesta, o secondo chissà quali valori?

Forse ti sfugge il fatto che solo l’ultimo degli stupidi pagherebbe le tasse con del denaro sporco.
O il tuo Tu Quoque è stato fatto coi piedi?
Dico io: se vuoi usare una fallacia perlomeno usala bene…

forse rifiuta il versamento del 5 per mille da chi lavora ni finmeccanica??

Notizia dell’ultim’ora: il disarmo non è nelle attività principali dell’associazione.

Oppure rifiuta i soldi dei cattolici?

In tutta franchezza: van bene (… “bene” tra virgolette) usare per le proprie fallacie argomenti attinenti. Ma questo che c’entra?

Ma perchè desdierata cadete sempre nel ridicolo? nessuno vi costringe….

E’ quello che ti chiedo sempre io.

teologo cattolico

@mosconi

Forse non ho letto quello che risponde alla mia questione: hai capito che non è la comunità che finanzia finmenccanica ma che riceve soldi? ripeto l’esempio del gelataio: non deve vendere un gelato ad un impiegato di finmeccanica perchè li ha guadagnati in finmeccanica? deve chiedere che lavoro fa? Lo stato non deve chiedere le tasse a finmeccanica??
Leggi i miei commenti sopra.
Non cadere anche tu nel comico.

“Forse ti sfugge il fatto che solo l’ultimo degli stupidi pagherebbe le tasse con del denaro sporco.”…ah ah…e allora finmeccanica finanzia con soldi pulit, dunqnue accettabili…

FSMosconi

@teologo

Ancora fai il finto tonto:
Allora te la riduco ai minimi termini:

Io dico sono contrario a X
Vengo finanziato da A che produce cose che servono per X
Per coerenza dovrei rifiutare i soldi di A perché so che li ha guadagnati con vendite che servono ad X a cui sono contrario.

Più chiaro?
La piantiamo ora di fare esempi errati? Grazie…

FSMosconi

@teologo

“Forse ti sfugge il fatto che solo l’ultimo degli stupidi pagherebbe le tasse con del denaro sporco.”…ah ah…e allora finmeccanica finanzia con soldi pulit, dunqnue accettabili…

Fallacia dell’omonimia: son puliti dal punto di vista legale, ciò non toglie che per un dichiarato pacifista siano sporchi per i suoi stessi principi.

Ne avrai ancora per molto con queste tattiche eristiche?

thyestes

Ragazzi teologo ha dimostrato e continua a dimostrare di essere un troll, lasciatelo parlare con fra pallino ed enrico.

Southsun

L’UAAR non ha nel proprio statuto le “limitazioni morali irrinunciabili” che hanno le organizzazioni clericali legate alla “dottrina” della Chiesa.

Nonostante questo, l’UAAR non darebbe onori a un assassino stragista mafioso, come invece ha fatto la tua Chiesa sgualdrina con motivazioni stomachevoli.

Voi accettate finanziamenti dai peggiori guerrafondai, ma starnazzate d’indignazione contro i finanziamenti statali agli istituti di ricerca sulle staminali embrionali – per esempio.

E’ quindi necessario che veniate STANATI su questi “curiosi” fatti, affinchè sia chiaro che anche per voi “moralisti tutti d’un pezzo” pecunia non olet.

teologo cattolico

south

??
dunque la chiesa per statuto non può ricevere soldi da finmeccanica?? ma cosa hai letto?
Per fare una offerta in chiesa si deve presentare la dichiarazione dei redditi??

ma quale è il test di ammissione all’uaar?

Francesco

Ma perchè desiderate cadere sempre nel ridicolo? nessuno vi costringe….

Teologo che fai?
Recicli i miei commenti che faccio su di te (giustamente) per scaraventare le tue colpe agli altri?
Cosi’ diventi doppiamente ridicolo. 😆

peppe

Nemmeno te ti costringono, eppure stai sempre qua a dire scemenze… che cosa curiosa…

teologo cattolico

@peppe, okkio alla grammatica…specie se dai dello scemo.. almeno fallo in due post differenti

Murdega

teologo “non capisco” cattolico,
è la stessa domanda che ho fatto tempo ma non ha risposto.
Teologo mi stà bene, pure cattolico, pure apstolico , ma romana noooooooooooooooooooooooooooooo !

robby

pero scusa se era la HATU,che facevate,gridavate al gomblotto,oppure alla tentata corruzione…

MassimoP

A parte la spocchia sopportabile (sarebbe insopportabile solo se si trattasse di un essere meno auto-squalificante) di questo fra pallino o sempronio, la linea “è da ingenui pensare di non sporcarsi le mani per fare il bene” porta in sé a riflettere sui doni del caso: “beato il bimbo assistito dal Sant’Egidio! Sventurato il bimbo saltato in aria sul bambolotto esplosivo di Finmeccanica, amica del Sant’Egidio!” Ci vuole fortuna nella vita, sia sa. Per essere più che mai precisi e non ingenui, ci sarebbe infatti da domandarsi quanti bambini saltati in aria ci vogliono per garantire un piatto di minestra al loro co-sfigato più fortunato. Magari, chissà, il bilancio di quelli che non ci rimettono la pelle è positivo – il “jet-set” degli sfigati: mors tua, vita mea… Amen. – E poi aggiungiamoci pure: “dacché mondo è mondo”; “chi è senza peccato, scagli la prima pietra” (Formigoni) o, volendo, il tao di Scilipoti e un santino a dimensioni naturali che fa spallucce, con una preghierina al Signore: “dacci oggi la nostra dose quotidiana di Grande Bontà pulitissima fuori”.

robby

e certo che pallino sbraita,stanno una pacchia a S EGIDIO,andate,sta a s maria in trastevere….ramo rifugiati politici e tutto loro….immaginate questo,tra conversi e convertiti low cost,e rimborsi a capoccia,$$$$

NIetzsche

Vorrei solo far notare che parecchi commentatori cattolici (tra cui Magister, vaticanista per l’Espresso) già aveva fatto notare questo e altro su Sant’Egidio, quindi caro teologo cattolico ecc. non è un problema di invidia, è proprio che a Sant’Egidio si sono montati la testa…

luigi

Sono tutte ASSASSINE queste sette cattoliche: s.egidio,azione cattolica,cl.,i focolarini,opuS dei,dame di san vincenzo ecc.ecc. Dicono di aiutare i poveri,di fare opere di carità, ma se li PAPPANO tutti loro i soldi. E gli INGENUI e COASSASSINI gli danno retta! Come siamo ridotti male in Italia! La gente preferisce anestetizzare la mente e non ragionare!

Alfonso

@luigi
quoto 100%

in questo turbinio vorticoso che sottrae miliardi di soldi allo Stato, quindi alla comunità tutta, ci mangiano sopra un sacco di persone DISONESTE. Chiaro che noi gli stiamo sulle scatole e s’incazzano di brutto quando gli scopriamo il giochino e lo denunciamo all’opinione pubblica.
La battaglia è tra persone oneste e persone disoneste che si ricoprono di “fede”, “spiritualità”, di “religione” per consumare le loro ENORMI ruberie. Lo dico da sempre e continuerò a ripeterlo….
Saluti onesti

FSMosconi

Anche i Negrita:
Col Libro in una mano la bomba nell’altra

🙁

civis romanus sum

L’imperatore romano Valentiniano I con la legge n° XX del 370 d.c. aveva disposto la protezione delle vedove, dei poveri e degli orfani dalla notissima e affermata bestiale rapacità dei preti.

Il criminale santo Ambrogio arcivescovo di Milano non sopportava quella “offensiva legge che posponeva i ministri dell’altare alla gente più vile ed infame del mondo”.
Intimorito dai ricatti e dalle minacce di questo già tanto potente cane di dio, l’Imperatore si affrettò ad abrogarla.

E da allora fino ad oggi nessuna autorità, per timore di perdere l’appoggio della nefasta congrega, si è mai opposta seriamente, perlomeno in Italia, allo scellerato affarismo ecclesiastico.

fra pallino

bene..

dopo aver letto gli ultimi sproloqui di chi non sa far altro che criticare e non giova alla vita di nessuno..

leggetevi questo e andate a nanna che per voi è tardi piccole menti bacate dall’odio, e speriamo che rinsaviate prima o poi

http://www.finmeccanica.it/Corporate/IT/Corporate/Sostenibilita/Governance_della_sostenibilita/Codice_Etico/index.sdo

“Finmeccanica non produce e non è in alcun modo coinvolta nella fabbricazione o nella commercializzazione di armi leggere, non convenzionali, né di armi controverse (per es., bombe a grappolo, mine antiuomo, bombe chimiche e/o batteriologice, nonché proiettili all’uranio impoverito)”.

Roberto Grendene

wow, ci hai stupiti
ci hai detto che l’oste dice che il suo vino è buono

Bigalfry

Già che sei sul sito di Finmeccanica vai alla sezione “SETTORI” e scegli DIFESA! Dice di produrre sistemi missilistici, mezzi corazzati e sistemi di difesa terrestre e marittima! Se ti documenti(e fai benissimo, per carità, dovrebbero farlo tutti!!), almeno fallo in modo completo!
P.S.: non ho nulla contro Finmeccanica!

thyestes

Dra pallino, sinceramente: che pena d’uomo. Veramente, mi fai pena.

Se hai un minimo di dignità e coscienza di cattolico e di uomo rispondi ad una domanda:

Le MINE ANTI-UOMO sono prodotte per difesa?

Paul Manoni

@fra pallino

Finmeccanica è oggi la più importante impresa industriale italiana dopo la Fiat. Il suo business, triplicato dal 2000 al 2009, è concentrato al 75% nel settore militare. Società a controllo pubblico, quotata in borsa, è all’ottavo posto tra i produttori mondiali di armamenti.
Il pieno dispiegarsi dei processi di globalizzazione e di innovazione tecnologica, con l’impossibilità che essi hanno comportato di continuare a competere efficacemente in molti business, hanno spinto le imprese di tutto il mondo a ridurre il loro livello di diversificazione. La Finmeccanica ha scelto di concentrarsi sul business delle armi.
La società opera oggi nei comparti degli elicotteri, dell’elettronica per la difesa, dei velivoli civili e militari – questi sono anche i suoi business prioritari –, dei satelliti e delle infrastrutture spaziali, dei sistemi di difesa; un posto marginale rivestono i trasporti e l’energia. Il settore militare copre circa il 75% dell’ attività, mentre quello civile, almeno in parte peraltro tecnologicamente legato al precedente, il 25%.

Nel solo 2010:
-200 milioni di euro sono destinati a fornire i nostri elicotteri da guerra A-129 Mangusta, operativi in Afghanistan, dei nuovi sistemi di puntamento Ots fabbricati dalla Selex Galileo di Finmeccanica, che consentiranno di colpire al meglio gli obiettivi ”nei nuovi scenari di impiego degli elicotteri, in situazioni caratterizzate da fluidità e indeterminatezza della posizione delle forze amiche e nemiche”. Nella stessa cifra è compresa una fornitura, sempre per gli elicotteri Mangusta, di nuovi missili anticarro Spike, di fabbricazione israeliana, che andranno a sostituire gli attuali missili Tow, meno potenti.
-22,3 milioni di euro verranno spesi per l’acquisto di 271 mortai da 81 millimetri di nuova generazione, fabbricati all’estero, e del relativo munizionamento, prodotto invece negli stabilimenti di Colleferro (Roma) dell’azienda di armamenti italo-britannica Simmel Difesa. Pezzi d’artiglieria più precisi, destinati a ”elevare le capacità operative delle unità terrestri attualmente impiegate nei diversi teatri operativi”
-125 milioni di euro sono stanziati per la costruzione, alla Fincantieri di Genova, di una nuova unità navale della Marina militare con funzione di appoggio alle forze di incursori, ricerca e soccorso, destinata a sostituire la vecchia nave A-5306 Anteo. Sarà una nave da guerra, armata di cannoni e mitragliatrici, di quelle con i portelloni anteriori per lo sbarco di mezzi anfibi.
-87,5 milioni di euro verranno spesi per dotare i sommergibili classe U-212 (il ‘Salvatore Todaro’, lo ‘Scirè’ e altri due in costruzione) di un nuovo siluro ‘pesante’ (6 metri lunghezza per 1,2 tonnellate), evoluzione dell’attuale modello A-184. A costruire questi nuovi missili subacquei sarà la Whitehead Alenia Sistemi Subacquei (Wass) di Livorno, del gruppo Finmeccanica.
-63 milioni di euro serviranno a realizzare, presso l’aeroporto militare di Pisa, un grande ‘hub’ aereo militare nazionale ”dedicato alla gestione dei flussi, via aerea, di personale e di materiale dal territorio nazionale per i teatri operativi”. In pratica, si tratterà della più grande base aera della Nato d’Europa, destinata a funzionare come piattaforma logistica di tutte le future missioni militare alleate all’estero.
-236 milioni di euro sono stati stanziati per creare una rete informatica militare sperimentale, detta Defence Information Infrastructure (Dii), ”necessaria per la trasformazione net-centrica dello strumento militare, elemento essenziale ed abilitante per la pianificazione e la condotta delle operazioni”. Un progetto che vede coinvolta, tra gli altri, la Elsag Datamat, altra azienda del gruppo Finmeccanica.
-200 milioni andranno infine all’AgustaWestland di Finmeccanica per l’acquisto di dieci nuovi elicotteri Aw-139: velivoli militari di soccorso da utilizzare in operazioni all’interno del territorio ”nazionale o limitrofo”.

TRANQUILLO fra pallino…Tutto sommato hai ragione. Finmeccanica effettivamente non produce “armi leggere, armi non convenzionali, né di armi controverse (per es., bombe a grappolo, mine antiuomo, bombe chimiche e/o batteriologice, nonché proiettili all’uranio impoverito)”….PRODUCE TUTTO IL RESTO!!!!! 👿

FSMosconi

@pallino

Proprio non riesci a star zitto e a perdere con dignità, eh?

Finmeccanica è attiva nella progettazione, sviluppo e produzione di sistemi missilistici, siluri, artiglieria navale e veicoli corazzati.

Finmeccanica opera nel settore sia con la joint venture MBDA (BAE Systems 37,5%,EADS 37,5% e Finmeccanica 25%), prima azienda europea nel campo dei sistemi missilistici, sia con le società direttamente controllate Oto Melara, che produce mezzi corazzati e artiglieria terrestre e navale, e WASS, leader mondiale nei siluri.
http://www.finmeccanica.it/Corporate/IT/Corporate/Settori/Sistemi_di_Difesa/index.sdo

Piglia e porta a casa. :roll:

thyestes

Tra l’altro la Oto Melara produce anche mine anti-uomo…chissà come si conciliano queste con Cristo e con il Vangelo.

Come fanno questo tipo di credenti a vivere così? Nella perenne condizione, tranne per qualche momento quando sono insieme per autoconvincersi meglio, di sapere di aver torto ma di non poterlo ammettere a sè stessi per paura delle conseguenze e quindi continuare la farsa.

whichgood

Campagna:

“10 grammi di uranio e due fucili per sfamare il mondo”

L’amore di dio è più forte della guerra, le armi sono soltanto un mezzo. Collabora anche tu col tuo silenzio.

Roberto Grendene

curiosi i commenti dei cattotroll: la notizia riporta che a scandalizzarsi sono i cattolici di base, ma loro criticano l’UAAR

deki

per te, invece, rispettare l’opinione altrui è davvero impossibile, anche se ti sforzassi

firestarter

non devo rispettare nessuna opinione che sia liberamente esprimibile

firestarter

P.S.: oltretutto per opinione tu intendi credenza religiosa, che per qualche strano motivo dovrebbe essere tutelata come se fosse una credenza/opinione piu’ uguale delle altre, sovente sulla base di ridicoli concetti come l’offesa del sentimento religioso della maggioranza. Ma andate a studiare che e’ ora che vi svegliate

spapicchio

@ fra pallino

“Poi azz.. leggo “ben 280.000 euro”.. ma siete fuori dal mondo? E cosa ci si fa oggi con quei soldi? a roma non ci compri nemmeno un monolocale!” (fra pallino)

Le tue risposte ti tradiscono, come il parroco di Funo, caschi clamorosamente sul valore dei soldi e sul disprezzo ANTICRISTIANO contro chi si permette di criticare (doverosamente) la CCAR: ma sai quanti “esseri umani” (per usare una dizione cattolica) salvano le loro vite con una cifra del genere? Disprezzare a questi livelli il lavoro dei contribuenti, senza neanche interpellarli per non disturbare l’atmosfera spensierata dei festini del jet-set, sono comportamenti esecrabili, da dittura religiosa, disumani ed anticristiani, e da questa mentalità si capisce qual’è il problema dell’Italia e di tutti i governanti e i cittadini ignari che pensano alla CCAR come ad una autorità ineccepibile alla quale prostrarsi, anche se i conti pubblici sono in rosso profondo e stiamo sull’orlo del baratro del default finanziario, nel pieno di una crisi sistemica che vede i cattolici protagonisti di tanti gravissimi misfatti, anche ricevendo ingenti somme di denaro pubblico dall’8per1000.

Di questi tempi i religiosi cattolici dovrebbero far tesoro anche di un centesimo di Euro, così come insegna Gesù Cristo e invece regali un castello e lo disprezzano, vogliono anche l’oro e i milioni in moneta: siamo veramente alla follia, vuol dire che questi non sanno nemmeno che a lavorare per guadagnarsi da vivere si fa fatica.

I cattolici e i vati della CCAR devono rientrare nella legalità e adottare comportamenti rispettosi delle istituzioni e dei contribuenti, e a quanto ancora una volta si rende evidente, convertirsi al cristianesimo abbandonando le pratiche anticristiane e la totale depravazione che molto meritevolmente l’UUAR sta segnalando.

Ingenuo è chi si fida ciecamente di qualsiasi stupidaggine esca dalla CCAR, e senza nemmeno domandarsi in cosa crede, abbandonandosi a peso morto alla dittatura delle coscienze del Vaticano e dei suoi sostenitori, che enormi danni aveva fatto in passato (sostegno elettorale al nazifascismo) e che sta conducendo (si fa per dire) il paese in bancarotta, mantenendolo ipnotizzato e sedato con l’ignoranza, nella xenofobia, nell’omofobia e nella creduloneria generalizzata.

mistergrey

“I cattolici e i vati della CCAR devono rientrare nella legalità e adottare comportamenti rispettosi delle istituzioni e dei contribuenti, e a quanto ancora una volta si rende evidente, convertirsi al cristianesimo abbandonando le pratiche anticristiane e la totale depravazione che molto meritevolmente l’UUAR sta segnalando”

Uff, ma codeste baruffe da bottegai che si litigano la clientela proprio qui le dovete fare?
Non siete meglio dei cattolici. I benpensanti forcaioli del Texas che odiano a morte i negri e i comunisti (anche se di comunisti non ne hanno mai visto uno), l’infame teppaglia che sbava per i Bush, sono devoti evangelici.

spapicchio

D’accordo, ma è l’unico posto dove si possono criticare i cattolici in modo organico e completo, t’anto per descriverli da una impietosa angolazione evangelica, visto che in Italia gli evangelici sono più censurati degli atei e soprattutto dal regime partitocratico cattolico si vogliono far passare i cattolici (romani) per cristiani (evangelici), cosa che eidentemente NON è 😯

No, io non gradisco le baruffe da bottegai, tanto meno quelle con bottegai cattolici (ma questo mi sembra un termine riduttivo ed inadatto per i clericali della CCAR, visto che come “bottegai” i cattolici clericali gestiscono addirittura uno stato indipendente, però l’UAAR non può pretendere di avere solo cattolici romani e atei, è una semplificazione irreale ed illusoria, che può favorire di nuovo la CCAR come “unica chiesa” italiana nella spartizione dei rispettivi fedeli 😉

spapicchio

è tanto per descriverli, i cattolici convinti, da una impietosa angolazione evangelica, visto che si ritengono dei “cristiani”

stefano marullo

spapicchio purtroppo non ama che si parli di emeriti assassini come Lutero e Calvino, pensa a parlare dei fondamentalisti americani. Convengo con Mistergrey, i protestanti non sono migliori dei cattolici storicamente

spapicchio

stefano marullo ha una allergia per i temi che comportano la considerazione dell’esistenza delle Chiese Cristiane Evangeliche e Protestanti, incluse le loro ragioni teologiche, etnologiche, culturali 😀

Ma queste Chiese Evangeliche e Protestanti hanno fatto la storia e la ideologia dell’Europa per la civilizzazione dell’occidente nelle regioni più sviluppate, come lo intendiamo, tramite la evangelizzazione popolare e l’etica riformata, mettendo le basi per il processo formativo degli stati nazionali come li vediamo oggi, pur con tanti difetti, ma i modelli culturali peggiori sono, a quanto pare, quelli cattolici (romani).

Le Chiese Evangeliche e Protestanti hanno sconfitto definitivamente il feudalesimo confessionale delle caste sacerdotali e l’Ancien Régime (Antico Regime Romano Cattolico) attraverso la concessione delle carte costituzionali e condannato ed abolendo la dittatura delle coscienze attuata dal Vaticano, che vige ancora in Italia, promuovendo e garantendo i diritti umani fondamentali dei cittadini, come descritti sulla CEDU.

stefano marullo

A già! E a scoprire l’America, già che ci sei, è stato Zwingli immagino 🙂

Bismarck

Per me cattolici di base, comunità varie, Marcinkus, Spellman e compagnia cantante sono tutte facce della stessa medaglia, stanno tutti sotto l’ombrellone della superstizione.
Penso che i preti di strada e queste comunità di base sono anche peggio, è inutile criticare e prendere lo stipendio dalla ccar. Per loro esiste la comunione dei santi, no? E allora sono tutti corresponsabili insieme alla santissima trinità dei vari concordati e trattati con noti personaggi storici con qualche, chiamiamolo così, peccattuccio (al secolo si chiamano in altro modo) sulla coscienza.

Bismarck

Capisco quello che intendi, ma io ne faccio una questione generale.
Se questi qui fanno parte di una organizzazione che comunque ha contrastato l’avanzamento della civiltà ( e non mi dilungo penso che tu capisca che cosa intendo, d’altro canto ratzy & c. ci ricordano ogni giorno cosa sono) il loro operare è solo un palliativo per i poveri (chiaramoci bene, quelli che pagano per le scelte prese da altri e che non hanno i mezzi culturali o finanziari per opporsi).
Il complesso quindi dell’azione della ccar di cui questi qua fanno parte è perciò ampiamente negativo e penso che a questo punto bisognerebbe che qualcuno di loro cominciasse a trarne le dovute conclusioni, non finiscono mica sul rogo (oggi).
In soldoni, non si può più continuare a tenere i piedi in due staffe.

hexengut

conosco Sant’Egidio fin dai suoi inizi, ne conosco fondatori, capi e adepti; conosco persone per bene che se la son data a gambe ed altre, animate di buona volontà, che son state respinte; c’è (o almeno c’era) gente in buona fede che se ne andava in Africa a scavar pozzi e che credeva davvero nella solidarietà (pur se col solito intento evangelizzatore) ma c’è anche selettività e discriminazione settaria, il solito pesante clima da conventicola di eletti, troppi soldi che girano e giochi di -molto- potere.
PS.Per favore, piantatela di dare spago ai frapallino&co

Tiziana

Soprattutto va ricordato che la Comunità Sant’Egidio operò per la pacificazione in Mozambico quando i giochi erano ormai conclusi e ne raccolse i frutti. Dopo di che le sue missioni internazionali sono sempre stati buchi nell’acqua ma con splendido passato. Personalmente trovo Riccardi pericolosamente disinformato sulle questioni riguardanti Pio XII.
Per quanto riguarda il loro importante lavoro con gli anziani di Trastevere, accedono con troppa facilità alla privatezza degli abitanti. I miei familiari (80 e 92 anni splendidamente lucidi) sono statti contattati con molta insistenza dai volontari di sant’egidio che volevano portargli pranzo, accompagnarli a ritirare la pensione ecc. tutte cose di cui i miei non hanno bisogno e hanno respinto con fermezza, ma in questo modo , aiutando e circuendo, sono diventati proprietari di un grosso patrimonio immobiliare. Certamente vedere Ricacrdi che nominato ministro passeggia per santa maria in trastevere accompagnato solo da un suo giovane discepolo è comunque di grande impatto per chi vive a Roma ed è abituato ai codazzi con cui camminano i politici italiani.

Laura

l’accanimento con cui Riccardi vorrebbe Pio 12 santo e beato è insopportabile

Paganini

Ringrazio Fra Pallino per aver ricordato a tutti noi questa perla di morale cattolica, cito:

“a parte le solite idiozie (io a sant’egidio ci faccio il volontario tanto per precisare)…

Da quando la fabbricazione delle armi in sè sarebbe un peccato per la Chiesa?
O fai parte di quel pacifismo ipocrita che pensa di fare a meno di strumenti di difesa? Sant’Egidio evidentemente, che promuove concretamente la pace, come ha già ampiamente dimostrato, non condivide la tua ipocrisia ingenua.

Ripassino del catechismo:

2265 La legittima difesa, oltre che un diritto, può essere anche un grave dovere, per chi è responsabile della vita di altri. La difesa del bene comune esige che si ponga l’ingiusto aggressore in stato di non nuocere. A questo titolo, i legittimi detentori dell’autorità hanno il diritto di usare anche le armi per respingere gli aggressori della comunità civile affidata alla loro responsabilità.”

E se lo dice il catechismo allora buon conflitto a tutti.

Del resto papa Wojtila la sapeva lunga in fatto di euromissili.

mistergrey

Se è per questo il catechismo ammette anche la pena di morte e fino a non molto tempo fa la Chiesa cattolica era decisamente e teoreticamente forcaiola.
Eppure qualche disinformato ritiene ancora che l’abolizione del patibolo abbia motivazioni cattoreligiose.

Essi difendono a spada tratta la Vita di grumi cellulari e la Vita divenuta tormento. Per il resto ciccia, mannaia pei birbanti e missili intelligenti se sono per una giusta causa.

Fra pallino pensava forse di stupirci affermando che la Chiesa non condanna la produzione di armi in sè

In verità molti di noi la sanno lunga 🙂

stefano marullo

Il fondato rischio è che il carrierismo faccia fare a Sant’Egidio la fine della Croce Rossa Italiana.

Giuseppe C.

Concordo.

Mi vado sempre piu’ convincendo che il fare del bene , declinato in chiave religiosa, sia uno specchietto per le allodole. Sia un modo per celare la sete di potere e vanagloria (un giorno saro’ BEATO!).

Verze’-S.Raffaele docet.
Anche se un docente di filosofia (della fuffa) alquanto barboso ha affermato, dopo il funerale di Verze’, che le mani pulite le ha chi sta con le mani in tasca.

P.S.
Venerdi’ scorso in prima serata !! su Rai3 La Grande Storia ha dedicato una puntata a La Chiesa Altrove.

Un documentario di Maite Carpio
Consulenti storici: Padre Federico Lombardi, Alberto Melloni e Andrea Riccardi

Maurizio_ds

La solita associazione che usa la religione per fare affari. Molto, ma molto meglio essere atei.

Commenti chiusi.