Archivi Giornalieri: sabato, gennaio 14, 2012

Indignados a San Pietro sgomberati con la forza

Alcune decine di indignados di diversa nazionalità hanno deciso di manifestare accampandosi in piazza San Pietro. L’iniziativa non è stata gradita dal Palazzo Apostolico, e le forze dell’ordine sono state autorizzate a usare la forza, caricando i manifestanti e colpendoli con i manganelli. Diversi indignados sono rimasti feriti: alcuni di essi, per ricevere soccorso, hanno dovuto uscire dal territorio della Santa Sede. “Quello che è successo è incredibile, ci aspettavamo che almeno qualcuno del Vaticano venisse a dire basta a… Leggi tutto »

Monti in visita dal papa

Questa mattina una delegazione del governo italiano, capitanata dal premier Mario Monti, si è recata in visita in Vaticano: prima da Benedetto XVI, poi dal segretario di Stato, il card. Tarcisio Bertone. Sul sito del governo italiano non è al momento stata pubblicata alcuna comunicazione sugli incontri. Su quello della sala stampa della Santa Sede vi è invece un comunicato che recita così: Nel corso dei cordiali colloqui sono stati affrontati temi che riguardano la situazione sociale italiana e il… Leggi tutto »

Svezia, insegnanti autorizzati a mettere al bando il burqa

L’agenzia nazionale per l’istruzione svedese, scrive New Europe, ha autorizzato gli insegnanti a vietare alle studentesse di indossare il velo integrale. Il provvedimento non riguarda il chador, ma si attende comunque che l’agenzia chiarisca meglio. Il velo potrebbe infatti essere interdetto in particolari situazioni, come gli esperimenti in laboratorio.

Ad Arcole (VR) i soldi per gli edifici di culto vanno direttamente alle parrocchie

Il comune di Arcole ha come sindaco l’onorevole cattoleghista Giovanna Negro, tuttavia sembra che costei abbia delle difficoltà ad interpretare la legge. Il consiglio comunale, in data 28/12/2011, ha approvato la delibera n. 51 avente per oggetto: “Destinazione oneri di urbanizzazione secondaria incassati negli anni 2009-2010 per interventi su edifici di culto L.R. n. 44/1987. Provvedimenti”. A parte il fatto della non obbligatorietà della destinazione, non risulta, dalla motivazione della delibera e dai lavori del consiglio comunale, che al comune… Leggi tutto »

Dossier sul caso “Lautsi vs Italy” su rivista giuridica internazionale

La rivista giuridica internazionale Religion and Human Rights ha dedicato il suo ultimo numero al caso Lautsi vs Italy. Giuristi di diversi paesi europei hanno espresso la loro opinione sulla sentenza con cui la Grande Camera della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, esprimendosi su un’iniziativa giuridica promossa e sostenuta dall’Uaar, ha stabilito che la presenza del crocifisso nelle aule scolastiche italiane non viola diritti umani. La maggior parte dei giuristi non ha condiviso tale sentenza.

Spagna: Chiesa fa licenziare insegnante di religione, tribunale ordina reintegro e risarcimento

L’episcopato di Almeira, in Spagna, aveva ritirato il placet perché lei si era sposata con un uomo divorziato. Così la scuola dove lavorava l’aveva licenziata. Ma Resurreccion Galera Navarro, insegnante di religione, aveva fatto causa per essere riammessa sul posto di lavoro. Dopo una lunga battaglia legale, durata 11 anni, l’Alta corte di giustizia dell’Andalusia le ha dato ragione. Su sentenza della Corte Costituzionale, che ha imposto la revisione del giudizio emesso dallo stesso tribunale andaluso nel 2002. Lo scrive… Leggi tutto »