Archivi Giornalieri: venerdì, gennaio 20, 2012

Bruxelles, nelle scuole insegnamento islam supera quello cattolico, in crescita etica laica

Nelle scuole primarie di Bruxelles ormai la maggioranza gli studenti segue l’insegnamento della religione musulmana. In netto calo l’insegnamento cattolico, sorpassato per numero di alunni del corso di etica laica. Lo riporta Il Corriere della Sera. Lo segnala una indagine del Centre de recherche et d’information socio-politiques (CRISP) del Belgio. A seguire il corso di islam a Bruxelles il 43% nelle scuole primarie e il 41,4% nelle scuole secondarie. Al secondo posto la morale non religiosa: 27,9% alle primarie e… Leggi tutto »

Spettacolo ‘blasfemo’ a Milano: anche il Vaticano scende in campo contro Castellucci

Non solo le componenti più integraliste dei cattolici si scagliano contro lo spettacolo di Romeo Castellucci Sul concetto di volto del figlio di Dio, che andrà in scena dal 24 al 28 gennaio al Teatro ‘Franco Parenti’ di Milano. Diverse associazioni e realtà cattoliche, come l’Aiart, Militia Christi e il Comitato San Carlo Borromeo ne invocano la censura e stanno organizzando manifestazioni. Ma scende in campo anche il Vaticano, con una lettera di risposta ad un teologo, padre Giovanni Cavalcoli… Leggi tutto »

Gran Bretagna, niente prima comunione a bambino con sindrome di Down

A Denum Ellarby, bambino inglese di sette anni affetto dalla sindrome di Down, è stata negata la comunione. E’ successo a Batley, nei dintorni di Leeds. I genitori, devoti cattolici, volevano infatti che il figlio facesse la prima comunione. Come i suoi compagni della St. Mary Catholic Primary School. Ma il paroco si è rifiutato, il caso è arrivato alla diocesi. La madre in particolare è delusa e parla di discriminazione verso suo figlio. Ammette però che il bambino non… Leggi tutto »

Olanda, bufera su associazione che ‘cura’ gay con soldi pubblici

Desta polemiche in Olanda la scoperta, fatta dal quotidiano Trouw, che un’associazione di stampo cristiano evangelico propone ‘cure’ contro l’omosessualità con i soldi del sistema sanitario nazionale. L’associazione Different, la cui sede è tra l’altro nel quartiere a luci rosse di Amsterdam, si occupa di “disagio relazionale” e punta al “recupero della malattia dell’omosessualità”, riporta Il Fatto Quotidiano. E sostiene di essere riuscita a ‘guarire’ circa il 30% degli omosessuali seguiti. Decisa la replica della KNMG, associazione dei medici del… Leggi tutto »

Atei online anche in Indonesia

Anche in questo è, per ora, soltanto un gruppo Facebook. Gli atei indonesiani stanno tuttavia cominciando a radunarsi: anzi, stanno costruendo pure un network con quelli che vivono in Malaysia, Filippine e Singapore. Al fenomeno ha dedicato un articolo il Jakarta Globe, che ha intervistato il promotore.