Archivi Giornalieri: giovedì, gennaio 26, 2012

Salto indietro in Israele: aumentano ultra-ortodossi

Torna ai livelli degli anni Novanta il numero dei credenti e aumentano gli ebrei ultra-ortodossi in Israele, secondo le rilevazioni dell’Istituto Guttman (già Israel Institute of Applied Social Research). Il confronto è tra ricerche del 1991, 1999 e del 2009. Secondo l’ultima rilevazione, l’80% del campione crede nell’esistenza di Dio, il 72 crede nell’efficacia della preghiera, il 67 che gli ebrei siano il popolo eletto e il 65 che la Torah sia un testo divino. Aumentano i credenti, in particolare gli… Leggi tutto »

Venezia, dodicenne chiede uguali spazi ricreativi per i piccoli non cattolici

Il Corriere della Sera del 21 gennaio dedica un articolo alla Consulta delle bambine e dei bambini di Venezia riportando l’intervento di una piccola leonessa di Mestre che dice all’assessore: “Ogni giorno a scuola ci salutiamo con un «ci vediamo in parrocchia o a messa», i ragazzi cattolici hanno molte sedi per incontrarsi, gli altri no. Assessore, può mettere a disposizione per noi spazi del Comune?”. Questa ragazzina noi la conosciamo perché la madre si è rivolta all’Uaar per risolvere… Leggi tutto »

Senato, emendamento centro-destra per promozione “radici giudaico-cristiane” nella Costituzione Europea

Approvato ieri in Senato un emendamento, proposto dalla Lega Nord, per la promozione delle “radici giudaico-cristiane” del continente nella Costituzione dell’Unione Europea. Un vero e proprio colpo di mano che introduce esplicitamente l’espressione “e giudaico-cristiane” nella premessa della mozione 1-00534 sulla politica europea, dove si faceva riferimento alle “radici culturali” europee. Passato con voti dei leghisti, del Pdl e del Terzo Polo. Esulta il centro-destra, in particolare Roberto Calderoli, che parla di “battaglia sempre portata avanti dalla Lega” e critica… Leggi tutto »