Archivi Giornalieri: martedì, febbraio 7, 2012

Pedofilia ecclesiastica

Alla redazione delle Ultimissime UAAR arrivano costantemente segnalazioni di casi di pedofilia, riportati dalle cronache di tutto il mondo, in cui sono coinvolti esponenti religiosi. L’Uaar non è nata per combattere la pedofilia ecclesiastica, e non intende trasformare i suoi spazi informativi in bollettini che documentano il fenomeno. Però, poiché la Chiesa cattolica porta avanti pressoché quotidianamente una campagna di denigrazione degli atei, additandoli come persone prive di moralità, ci sembra giusto darne menzione quantomeno in una pagina dedicata, segnalando… Leggi tutto »

Un nuovo attacco ateofobo da parte della Chiesa. Ma non dovevano pensare ai preti pedofili?

Mentre il papa afferma che la vicenda dei preti pedofili è fonte di “massima preoccupazione” per la Chiesa cattolica, parte un nuovo virulento attacco contro gli atei. Il card. Robert Sarah, presidente del Pontificio Consiglio “Cor Unum”, ha affermato oggi che senza Dio “la vita muore, la fraternità si dissolve in vuota utopia, il nostro futuro è in balia delle prevaricazioni e degli interessi del più forte”. La mancanza di Dio, secondo Sarah, sarebbe “la vera radice delle ingiustizie che… Leggi tutto »

Il papa rispolvera i valori della buona vecchia “correzione fraterna”

“La reciproca correzione ed esortazione, in spirito di umiltà e di carità, deve essere parte della vita della comunità cristiana”. E’ quanto ha scritto Benedetto XVI nel messaggio per la Quaresima 2012. Il papa lamenta che “la correzione fraterna in vista della salvezza eterna” sia “un aspetto della vita cristiana che mi pare caduto in oblio”. Nel nostro mondo impregnato di individualismo, continua il papa, è dunque “necessario riscoprire l’importanza della correzione fraterna, per camminare insieme verso la santità”. “La… Leggi tutto »

Assemblea condominiale in parrocchia

Fabio Barbieri* Per un condomino non credente, più noiosa di un’assemblea condominiale ci può essere soltanto un’assemblea condominiale che si tiene in parrocchia. In questo caso, all’usuale tedio connaturato all’evento si aggiungerebbe l’ulteriore afflizione del dover metter piede in suolo diocesano e inevitabilmente del dover finanziare la curia locale. Due controindicazioni certo sopportabili vista l’esigua entità degli oneri; l’uomo di poca fede è però tendenzialmente infastidito dal farsi intruppare nei recinti, a maggior ragione in quelli a pagamento. Il condomino… Leggi tutto »

Francia, l’eutanasia nel programma elettorale di Hollande

Il candidato socialista alle elezioni presidenziali francesi, François Hollande, ha inserito nel suo programma elettorale il diritto all’eutanasia. Una delle sessanta proposte da lui presentate promette infatti che “ogni persona maggiorenne in fase avanzata o terminale di una malattia incurabile che provochi una sofferenza fisica o psicologica insopportabile e che non possa essere calmata, possa domandare, in condizioni precise e ristrette, di beneficiare di un’assistenza medica per terminare la sua vita con dignità”. Alla proposta di Hollande, che i sondaggi… Leggi tutto »

Polonia, niente tv digitale per Radio Maryja

Per chi non lo sapesse, l’emittente polacca Radio Maryja è ben peggio dell’omonima radio italiana. Accusata quotidianamente di antisemitismo, persino l’ex segretario di Wojtyla ne dovette prendere le distanze. Benedetto XVI la giudica forse un po’ diversamente, visto che cinque anni fa volle riceverne il direttore, Tadeusz Rydzyk, scandalizzando gli ebrei di mezza Europa. Oggi in Polonia c’è tuttavia un governo liberale, e un partito dichiaratamente anticlericale è la terza forza politica del paese. Risultato: come scriveva ieri Andrea Tarquini… Leggi tutto »

Le “Women on Waves” fanno infuriare Diesel

Women on Waves ne ha combinata un’altra. L’organizzazione olandese che promuove la liberalizzazione delle interruzioni di gravidanza, nota per i suoi blitz via mare (come quello a Valencia), ha realizzato una finta ma plausibile pubblicità della Diesel, in cui campeggia la scritta “le pillole abortive, un dono di Dio”. E l’ha pubblicato su un finto ma plausibile sito, dieselforwomen.com. L’azienda non l’ha presa affatto bene ma, come ricorda l’articolo di Valentina Avon sul sito del Fatto Quotidiano,  in passato è… Leggi tutto »

India, nega rito indù in scuola cattolica, suora rischia arresto

La scuola è cattolica, e la dirige una suora. Ma uno studente della Nirmala Covent School, a Korba, in India, ha organizzato un rituale indù dedicato alla dea Saraswati, creando anche un piccolo altare. Dopo averlo rampognato per l’accaduto, la suora gli ha restituito i suoi oggetti rituali. Gli estremisti indù locali, venuti a conoscenza dell’episodio, hanno accusato la preside-suora di “dissacrazione” e di aver “urtato i sentimenti religiosi della comunità”. Scrive Asianews, agenzia informativa del Pontificio Istituto Missioni Estere,… Leggi tutto »