Archivi Giornalieri: giovedì, marzo 1, 2012

Acireale (CT), aggressione a giornalisti per inchiesta su prete pedofilo

Stavano girando un servizio sul recente caso del prete pedofilo su cui si sta indagando ad Acireale, in provincia di Catania. Il caso è emerso dopo l’inchiesta del mensile S e il religioso sarebbe un’alta sfera della diocesi. I due giornalisti sono stati pesantemente insultati e minacciati da alcuni fedeli che intendevano intervistare, proprio sotto la diocesi di Acireale. E’ la disavventura capitata a Salvo Cutuli e Rosario Nicolosi, rispettivamente giornalista e cameraman dell’emittente televisiva catanese Rei Tv. Sono stati circondati… Leggi tutto »

Vatileaks su Bertone, tra “fronda” dei cardinali e ipotesi di “governo tecnico”

Dopo la diffusione dello scambio di lettere tra i cardinali Tarcisio Bertone e Dionigi Tettamanzi, il segretario di Stato vaticano si difende. Mettendo in dubbio l’attendibilità dei documenti che queste settimane filtrano dal Vaticano. Lo ha fatto ieri – ironia della sorte – a margine della visita ai Musei Capitolini, per l’inaugurazione della mostra Lux Arcana, dedicata agli archivi segreti del Vaticano. “Questi”, accenna riferendosi ai carteggi della mostra “sono i documenti da vedere e presentare, quelli mostrano la verità storica”. E ai… Leggi tutto »

Pennsylvania, campagna ‘ateobus’ censurata: atei non possono scrivere “atei.”

Justin Vacula, attivista ateo statunitense, aveva preso contatti per far inserire un annuncio ‘pubblicitario’ sugli autobus della contea di Lackawanna, in Pennsylvania. La campagna è essenziale, non può essere ritenuta offensiva e nemmeno provocatoria, come riporta il blog Friendly Atheist. Sullo striscione campeggia solo la scritta Atheists. (con un eloquente punto) e le sigle che hanno promosso la campagna: la NEPA Freethought Society e American Atheists. Ma anche la sola affermazione dell’ateismo non è stata gradita dalla COLTS (County of… Leggi tutto »

Avvenire: “Dawkins ci ripensa”. Ma è una bufala

L’incontro di Oxford tra l’arcivescovo di Canterbury Rowan Williams e il biologo Richard Dawkins, ormai noto come il più famoso ateo del pianeta, ha suscitato interesse in tutto il mondo, ma ha anche dato origine alla notizia di una sua presunta conversione all’agnosticismo. Tutto questo perché, nel corso del dibattito, Dawkins ha sostenuto di non essere sicuro dell’inesistenza di Dio, ma di fermarsi a 6,9 su una scala da 1 a 7. Tanto è bastato per far sostenere a Lorenzo… Leggi tutto »

Ricercatori italiani sostengono la liceità dell'”aborto post natale”

Due ricercatori italiani, Alberto Giubilini e Francesca Minerva, hanno pubblicato sul Journal of Medical Ethics un articolo in cui sostengono che dovrebbe essere permesso equiparare i neonati ai feti (perché entrambi non avrebbero ancora lo status di ‘persone’), e quindi consentire l’uccisione di un neonato, anche quando non colpito da disabilità. I due autori hanno chiamato tale evenienza “aborto post natale”. Le polemiche non sono ovviamente mancate, a cominciare da Avvenire. Gian Luigi Gigli vi si è dichiarato “sconvolto” dal… Leggi tutto »