Archivi Giornalieri: venerdì, marzo 2, 2012

Trento, Asl spende 762mila euro in tre anni per assistenza spirituale cattolica

L’Azienda Sanitaria Locale di Trento sborserà in tre anni (2011-2013) ben 762.998 euro per l’assistenza spirituale prestata dai sacerdoti cattolici in ospedale. Lo scrive Il Trentino. I dati li ha forniti l’assessore provinciale alla Salute Ugo Rossi, dopo l’interrogazione in consiglio del leghista Alessandro Savoi. Una campagna avviata anche dai Laici Trentini propone di rendere gratuito il servizio di assistenza spirituale. Ma il costo che grava sulle tasche dei cittadini ammonta a decine di milioni di euro l’anno, come rilevato dall’inchiesta UAAR I… Leggi tutto »

Gran Bretagna, tribunale dà torto a ostetriche cattoliche: “No interpretazione troppo estensiva dell’obiezione di coscienza”

La giustizia inglese ha dato torto a due ostetriche cattoliche, che reclamavano l’obiezione di coscienza per non essere tenute a gestire staff di infermieri coinvolti occasionalmente in aborti. Tra le mansioni delle due donne, che lavorano presso il Southern General Hospital di Glasgow, c’è infatti anche il coordinamento di personale sanitario che si occupa delle interruzioni di gravidanza. La Court of Session di Edimburgo ha rilevato, riporta il sito della National Secular Society, che non può valere l’obiezione di coscienza… Leggi tutto »

Blasfemia, appello di Amnesty in favore di condannato a morte in Pakistan

Muhammad Ishaq, dopo aver vissuto negli Stati Uniti per tre decenni, si è recato in visita al santuario sufi Pir Faisal, a Talagang, di cui era benefattore. Un uomo l’ha accusato di aver dichiarato di “essere un messaggero di Dio e di aver fatto in modo che le persone del posto lo venerassero”. Un tribunale, tre anni fa, l’ha condannato amorte per blasfemia. Amnesty International ha lanciato un appello al presidente pakistano Zardari in cui si chiede il rilascio di… Leggi tutto »