Archivi Giornalieri: mercoledì, marzo 7, 2012

Anonymous attacca il sito del Vaticano, cita la bibbia (di Tarantino)

Il gruppo hacker Anonymous si è impadronito per circa un’ora del sito ufficiale del Vaticano, vatican.va, riporta Repubblica. In homepage è stato pubblicato un messaggio che spiega i motivi l’azione: criticano gli aspetti retrogradi della religione cattolica e la natura “a scopo di lucro” dell’organizzazione religiosa, ne ricordano crimini passati e ingerenze presenti. Tuttavia gli Anonymous puntualizzano che non è un attacco contro la religione cristiana o contro i fedeli, ma solo verso la Chiesa cattolica. Chiudono citando “Ezechiele 25:17”,… Leggi tutto »

Egitto, deputato salafita espulso dal partito per rinoplastica

Bufera in Egitto sul deputato salafita Anwar al-Balkimy. Il parlamentare, recentemente eletto tra le fila di Al-Nour, è stato espulso per aver mentito su un’operazione al naso. La settimana scorsa, per giustificare l’intervento, aveva detto di essere stato aggredito a scopo di rapina mentre era in autostrada. Ma poi è venuta fuori la verità. Il politico, non propriamente soddisfatto del suo naso, si era invece sottoposto ad un’operazione di rinoplastica presso una nota clinica del Cairo. La notizia ha destato… Leggi tutto »

Vaticano, trasparenza finanziaria: “tensione tra Gotti Tedeschi e Bertone?”

Dopo il cardinal Bertone, sotto l’attenzione dei “corvi” in Vaticano finisce Ettore Gotti Tedeschi, presidente dello IOR sostenuto da papa Benedetto XVI. Secondo le indiscrezioni e i vatileaks, di cui dà conto Il Corriere della Sera ieri, proprio Bertone sarebbe pronto a destituire Gotti Tedeschi. Contro il quale ci sarebbe una campagna di delegittimazione simile a quella che ha colpito mons. Viganò. Ma ambienti vicini alla Segreteria di Stato smentiscono, parlando di ennesima mossa per colpire invece Bertone. L’eventuale rimozione… Leggi tutto »

Sondaggio: Chiesa non comprende e non interpreta disagio del paese

Peggio dei sindacati, e persino dei partiti. Benché vi sia chi pensa che, in tempi di crisi, la Chiesa cattolica sia un’insostituibile risorsa a disposizione dei cittadini, la popolazione sembra pensarla diversamente. Secondo un sondaggio Ipsos diffuso ieri sera nel corso della trasmissione Ballarò, il 29% del campione ritiene che il governo Monti sia l’istituzione che “comprende e interpreta meglio il disagio del paese”. Seguono “stampa e tv” col 17%, “il mio sindacato” col 10%, “il mio partito” col 9%… Leggi tutto »