‘Rivoluzionarie nude’ a sostegno della blogger egiziana atea

Nell’ottobre dell’anno scorso la giovane blogger atea egiziana Aliaa Magda El Mahdy aveva postato le sue foto di nudo come gesto forte di libertà d’espressione contro la censura e l’integralismo islamico. E ieri, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, un gruppo di attiviste ha avviato una campagna di supporto alla giovane e contro le discriminazioni nei confronti delle donne. Con un calendario in cui compaiono nude e una pagina Facebook. L’idea è stata di Maryam Namazie, portavoce del Consiglio degli ex-musulmani britannici. Hanno partecipato al Nude Photo Revolutionary Calendar anche la giornalista statunitense Saskia Vogel, la fondatrice del movimento We Are Atheism Amanda Brown, Sonia Barnett di SlutWalk Toronto, le attiviste ucraine di Femen.

Archiviato in: Generale, Notizie