Archivi Giornalieri: mercoledì, marzo 14, 2012

Bertone: “Chiesa oltre ogni ordinamento legislativo statale”

Il cardinale e segretario di Stato vaticano Tarcisio Bertone ha colto l’occasione oggi per rivendicare in maniera chiara e netta il potere della Chiesa. Lo ha fatto durante la presentazione di un libro di Onorato Bucci, edito dalla Libreria Editrice Vaticana e dal titolo emblematico Gesù il Legislatore. Un contributo alla formazione del patrimonio storico-giuridico della Chiesa nel primo Millennio cristiano. Il prelato ha sostenuto che “nessun altro ordinamento è antico come quello della Chiesa”. “E, nel contempo, nessun altro… Leggi tutto »

Repubblica: “Legge 40, meno restrizioni hanno fatto nascere duemila bambini in più”

Con l’intervento della Corte Costituzionale, che ha fatto decadere alcune parti della legge 40 sulla fecondazione assistita, si scopre che in Italia sono nati più bambini. Ne ha scritto Repubblica. Secondo l’Istituto Superiore di Sanità, l’allentamento dei rigidi limiti imposti da una normativa oscurantista fortemente sostenuta dalla Chiesa cattolica – che boicottò attivamente il referendum sul tema – ha portato alla nascita di almeno duemila bambini dal 2010. Secondo diversi specialisti, ora si ha una percentuale di successo maggiore nel caso… Leggi tutto »

Usa: donne cattoliche usano contraccettivi non ammessi dalla Chiesa, come tutte le altre

L’Istituto Guttmacher ha pubblicato i risultati di un’analisi sull’uso dei contraccettivi tra le donne statunitensi. Il tema è tornato d’attualità per la discussione sulla riforma sanitaria, con la proposta del presidente Barack Obama (poi ritirata su pressione dei vescovi) di obbligare i datori di lavoro a fornire assistenza gratuita per la contraccezione. Ed è emerso che anche il 98% delle donne cattoliche statunitensi dai 15 ai 44 anni ha usato metodi contraccettivi non ammessi dalla Chiesa. E ben l’87% delle… Leggi tutto »

Parlamento Europeo: “No definizioni restrittive di famiglia contro diritti gay”

Dal Parlamento Europeo arriva un segnale forte a favore dei diritti degli omosessuali. Proprio mentre il segretario della più grande forza del centro-destra italiano esprime apertamente posizioni clericali e sul filo dell’omofobia. E il Vaticano ribadisce la sua chiusura all’estensione dei diritti dei gay, bollati come “privilegi”. Rendendo ancor più evidente, semmai ce ne fosse ancora bisogno, la distanza su certi temi tra il nostro Paese e le nazioni civili. Il rapporto sulla parità dei diritti tra uomo e donna,… Leggi tutto »

Il Vaticano: “no a diritti e privilegi speciali” per i gay

Anche a livello internazionale il Vaticano ribadisce il suo secco niet – semmai ce ne fosse stato bisogno – all’estensione dei diritti degli omosessuali. Lo ha fatto di recente durante una sessione del Consiglio per i diritti umani dell’Onu, a Ginevra, tramite il suo osservatore permanente mons. Silvano Maria Tomasi. Pur rassicurando sulla volontà di “rispettare la dignità e prevenire violenza e discriminazione contro qualsiasi persona, incluse persone che hanno un comportamento sessuale diverso”, nel corso del suo discorso Tomasi… Leggi tutto »