Archivi Giornalieri: domenica, marzo 18, 2012

India, ateo critica “miracolo”, denunciato

Sono arrabbiati, i cattolici indiani. Il 5 marzo scorso, una donna indù ha notato dell’acqua sgorgare ai piedi del crocifisso di una chiesa di Mumbai. Si è gridato al miracolo e ne è nato immediatemente un culto locale, ‘abbracciato’ da fedeli di diverse fedi. Nonché  un cospiscuo giro di offerte. Sanal Edamaruku, presidente di Rationalist International, si è recato sul posto, e ha constatato trattarsi di un mero fenomeno di capillarità. Ha quindi accusato il papa di essere contro la… Leggi tutto »

Olanda: “castrate vittime della pedofilia ecclesiastica”

Il numero di vittime della pedofilia ecclesiastica è ormai talmente alto, e i nuovi casi che emergono sono così frequenti che l’Uaar ha deciso di darne notizia in una sezione dedicata. Quanto sarebbe stato scoperto in Olanda sembra, tuttavia, andare oltre ogni immaginazione. Il quotidiano olandese Nrc Handelsblad, riporta il sito del Fatto Quotidiano, avrebbe infatti dato notizia di una decina di minori che, negli anni Cinquanta, dopo essere stati abusati da religiosi sarebbero stati anche castrati in ospedali cattolici…. Leggi tutto »

Spagna: furto di bambini, sotto accusa una monaca

Le giovani single incinte si rivolgevano a lei con fiducia. I patti erano chiari: i figli dovevano essere accuditi per lo stretto tempo necessario a superare le difficoltà della vita. Quanto le madri tornavano, però, i figli non c’erano più: un medico compiacente firmava falsi certificati di morte. E i bambini venivano rivenduti. In Spagna, durante gli anni del franchismo, il fenomeno era diffusissimo: i figli dei dissidenti repubblicani venivano infatti sottratti ai genitori e affidati, grazie alla collaborazione di… Leggi tutto »

Un annuncio sul New York Times per promuovere lo sbattezzo

Il nove marzo il New York Times ha pubblicato un annuncio pubblicitario su cui campeggiava la scritta “E’ tempo di prendere in considerazione l’uscita dalla Chiesa cattolica”. L’originale era più diretto (“E’ tempo di uscire dalla Chiesa cattolica”), ma il quotidiano ha chiesto che venisse leggermente modificato. L’annuncio riproduce un vescovo arrabbiato, una pillola contraccettiva, e una donna che commenta: “tutto questo sdegno per qualcosa di così piccolo è un po’ duro da ingoiare”. La pubblicità è stata pagata dalla… Leggi tutto »

Napoli, i medici sono tutti obiettori: impossibile interrompere la gravidanza al Policlinico

Quando, a livello nazionale, oltre due terzi dei ginecologi si dichiarano obiettori di coscienza, anche per vili ragioni di carriera, è inevitabile che vi siano ospedali dove tale percentuale arriva al cento per cento. Accade per esempio a Napoli, al Policlinico federiciano, dove il servizio pubblico di interruzione volontaria della gravidanza è stato sospeso. L’unico medico non obiettore, scrive Campania Notizie, è infatti deceduto, e le donne che intendono abortire sono dirottate presso altri nosocomi, aggiungendo pertanto disagio a disagio…. Leggi tutto »

Studio: la retorica sulle “radici cristiane” aumenta l’intolleranza verso gli immigrati

Quasi ogni inchiesta sociologica conosciuta mostra come i non credenti siano molto più tolleranti dei credenti nei confronti degli immigrati e, in generale, verso chiunque le società tendono a categorizzare come ‘diverso’. Alcuni studi, di cui ha dato conto Tom Rees sul Secular News Daily, hanno cercato di indagare sulle ragioni alla base del fenomeno. Le prime conclusioni, ovviamente ancora da suffragare con studi più robusti, mostrano come l’intolleranza verso gli immigrati, e in special modo verso quelli di religione… Leggi tutto »