Cassazione: docenza ora alternativa conta a fini pensionistici

Il sito Tuttoscuola ha dato notizia di una innovativa sentenza della Cassazione che costituisce un’ulteriore spinta verso la parificazione dei diritti tra ora di religione e ora alternativa.

Con la sentenza n. 4961, infatti, ha stabilito che ai fini pensionistici va calcolato anche l’anno di servizio passato ad insegnare le materie alternative, se precedente l’entrata in servizio. La suprema Corte ha così capovolto la sentenza di secondo grado emessa dalla Corte d’Appello di Brescia.

La Cassazione ha pertanto riconosciuto i diritti alla docente, respingendo le richieste dell’vvocatura di Stato che rappresentava il ministero dell’istruzione.