Regione Lombardia, 600mila euro per assistenza medica ai religiosi anziani

Dalla Regione Lombardia stanziati 600mila euro, per un anno, da utilizzare esclusivamente per l’assistenza di 103 religiosi non autosufficienti. Denaro erogato alle Asl di Milano 1, Lecco e Varese per un progetto sperimentale di assistenza a preti e suore in strutture gestite proprio dalla Chiesa. L’iniziativa è stata presa da Giulio Boscagli, assessore a Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale, e votata dalla Giunta Regionale. In accordo con le ramificazioni lombarde della Conferenza episcopale dell’Unione Superiore Maggiori Italiane (Usmi) e della Conferenza italiana superiori maggiori (Cism). In una regione governata dal ciellino Roberto Formigoni e all’insegna di quella che Boscagli chiama “sussidiarietà circolare”.

Iniziativa analoga era stata presa dalla Regione Veneto, che aveva stanziato ben 3 milioni e mezzo di euro. Indicative, entrambe, di quanto l’età media dei religiosi sia in aumento. E di come la Chiesa, sebbene sia già notevolmente foraggiata dallo Stato e abbia una rete diffusa di strutture sanitarie dove eventualmente ricoverare i religiosi, riceva ulteriori finanziamenti per fornire un servizio riservato esclusivamente a preti e suore anziani. Mentre magari ci si premura di tagliare il settore della sanità pubblica per tutti gli altri cittadini.

Archiviato in: Generale, Notizie

71 commenti

Kaworu

l’esperimento cos’è?

“vediamo quanto riusciamo a fregare prima che qualcuno ci scopra”?

fab

Vero e coerente con niente ghelli ai nullaproducenti come gli sciamani di tutte le religioni, cattolicesimo compreso. Anche perché a un pagamento senza lavoro corrisponde da qualche altra parte un lavoro senza pagamento.

Mario 47

Si tratta di una spesa media di circa 60000 €/assistito.
L’indennità di accompagnamento annuale per un disabile normale e di circa 6000€/assistito.
Quante altre personi/enti ci lucrano su?

mario

Mario 47

Chiedo scusa: ho sbagliato ordine di grandezza e tutto il mio commento è fasullo.
Resta il fatto di un canale preferenziale per l’assistenza a disabili più previlegiati di altri.

mario

PINK

Persone che comunque hanno una pensione; a chi ha la sfortuna di avere una qualche malattia da giovane non ha molto, e se dietro non c’è una famiglia ….

Kaworu

sorvoliamo sui tagli all’assistenza e agli insegnanti di sostegno

Southsun

Sorvoliamo anche sui tagli all’assistenza dei pazienti affetti da SLA che, secondo questa gentaccia:

– NON possono chiedere di morire “perchè la vita blablabla”

– a quelli che chiedono di VIVERE tagliano i fondi riducendoli a larve di letto

LS

chiedo…
ma non sono sufficienti 2/3 preghiere e qualche abluzione con acqua di lourdes…

Kaworu

o l’8xmille…

o i guadagni delle varie attività commerciali della chiesa…

o le cospicue eredità di chi si vuole comprare il posto in paradiso (facendosi aprire i cancelli…)…

o…

Tino

Ma guarda un po’, e poi certi cattolici vorrebbero togliere la pensione a chi non fa figli (proposta sentita in Germania), perché non cominciare dai preti?

Enrico

Ma i religiosi hanno diritto ad essere tutelati come gli altri?

LS

1. no.. perché i religiosi hanno la tutela divina, di dei santi e madonne e padrepii che io ad esempio non ho…. spiegami.. preghiere ed acque benedette non servono ????

2. questi poi sono fondi specifici della regione (quindi della collettività) stanziati esclusivamente per i religiosi.. come se non bastassero gli 8×1000 ecc. ecc…

sempre a succhiare soldi alla collettività!!! andare a lavorare no…

Enrico

Guardi che Dio ama anche lei, la sà la parabola del Buon Pastore?

L’ 8*1000 dovrebbe sostituire l’assistenza sanitaria al clero?

Kaworu

l’8xmille serve anche al sostentamento dei sacerdoti, quindi si.

nightshade90

@enrico

e tu sai la storia di sodoma e gomorra, del diluvio universale, delle piaghe d’egitto, delle migliaia di ebrei uccisi in un attimo perchè “avevano adorato un vitello d’oro”, del figlio di davide ucciso per punire il padre, delle decine di volte in cui dio ha “punito” israele perchè aveva smesso di adorarlo, ecc.? direi che dio c’ha un po’ il dente avvelenato con chi no0n si prostra abbastanza ai suoi piedi….

tantopiù che, se dio nemmeno ha la tendenza ad esaudire, anche solo minimamente, le preghiere di chi lo prega e cerca la sua protezione (e di conseguenza favorendoli rispetto a chi non prega del tutto), evidentemente non vale la pena venerarlo o credere in lui, tanto non cambia nulla…..

fab

Guarda che la trinità non ama proprio nessuno, Enrico. Se ti consola, nemmeno odia nessuno.

Enrico

Lei dimentica che è arrivato Gesù col suo messaggio d’amore.

Kaworu

e continua a usare la manciata di argomenti che conosce per andare ot…

inutile dare retta a uno che non ha la capacità di capire.

(e meno male che al bambino con ritardo mentale non hanno fatto fare la comunione… questo che non capisce la differenza tra sesso consenziente e stupro allora, che dovrebbe fare?)

fab

Non è arrivato Gesù, non aveva messaggi d’amore, nessuno dimentica alcunché.
Tre pesciate in una frase sola, Enrico; notevole. Chissà quando smetterai di andare in cerca di figuracce. Ma vabbe’, se si dichiara di essersi fatti fare la tesi, che più?

Nightshade90

Messaggio d’amore che non cancella le azioni compiute dallo stesso dio (perfetto, quindi immutabile) in tutti i secoli precedenti. Se hitler fa un discorso sulla pace ed amore nel mondo, questo non cancella i milioni di morti e soprusi che ha fatto, idem se un autoproclamassi figlio di dio si mette a parlare di pace ed amore dopo che suo padre ha sterminato più persone di ogni altra calamita’ naturale.

Kaworu

in effetti, il primato degli stermini spetta al tuo dio.

almeno, stando ai vostri libri sacri.

FSMosconi

Per di più il caro Enrico pare dimenticare amorevolissimi passi del vangelo quali: Lc 10:10-10:15-19:43 ove il sedicente Messia si comporta come un bambino capriccioso Lc 21: 22-35, Mt 25:41, Mt 13:42-50 che ricalca palesemente tematiche enochiane, Lc 13:3 ove addirittura arriva a minacciare, Mt 23:35, Lc 19:26 che è tutto un programma, Mt 10:34-8 dall’insolito gusto guerriero, Gv 8:44 ove addirittura pare dimenticare la sua genia (Gv 1:42) per parteggiare per la parte Romana, contraddicendosi per altro (Gv 4:22) e infine Mc 7:10.
E questi non sono nemmeno tutti.
E vogliamo poi parlare dell’amore che traspare dagli Atti e dalle lettere di Paolo?

whichgood

Avrebbero diritto anche a lavorare come gli altri ma non si avvalgono mai di questo privilegio.

Enrico

Le suore hanna da sempre un altro lavoro eccetto forse quelle di clausura, analogo per ir religiosi di sesso maschile.

Molti preti diocesani poi insegnano nelle scuole anche statali.

Kaworu

si vero, ci sono le suore che lavorano nell’asilo di don alberto che prendono (detto dallo stesso don alberto) più di 3000 euro al mese.

più di quel che prende una povera crista non suora che si è anche laureata in scienze della formazione primaria e che magari magari ha anche una casa e una famiglia da mantenere.

ma a quanto pare, per te è giusto così.

Kaworu

ah, io ancora mi domando quali siano le loro mirabolanti qualifiche.

a giudicare dallo stipendio, direi almeno due lauree e un paio di master, se non un dottorato.

Enrico

Be dove lavoro io il costo di un operaio generico per l’azienda è messo a budget a circa 2500 euro/mese, se le suore dell’asilo costano 3000 euro al mese dove è lo scandalo?

Kaworu

niente da fare, non ci arrivi.

probabilmente non hai presente quanto prendono persone VERAMENTE qualificate che lavorano negli asili e che tra l’altro ripeto, hanno la famiglia e la casa da mantenere.

le suore di solito vivono in convento.

ho chiesto delucidazioni sulle qualifiche accademiche ma l’onestissimo don anguilla non ha mai risposto.

ma comunque ripeto, non ci arrivi.

Enrico

Appunto l’ordine gestisce il convento in cui le suore abitano, le fondazioni/enti che gestiscono l’opera sociale pagano le suore le quali gireranno tutto al convento.Se l’asilo è parrocchiale le suore prestano li servizio ma non sono “padrone” dello stesso.

Kaworu

riprova, deve essersi inceppato il meccanismo tra i tuoi due neuroni.

Enrico

Le suore di solito sono legate all’ente che gestisce l’asilo tramite un contratto di lavoro.

Kaworu

si ma non sei riuscito comunque a fare la giusta inferenza.

riprova ancora.

non credo che sarai più fortunato, ma tentare non nuoce.

Diocleziano

Vorrai mica mettere sullo stesso piano un prete e un onesto cittadino, al quale sono
stati sottratti soldi durante tutta la vita per mantenere dei parassiti!

Tino

Come gli altri ma non più degli altri e aggiungo che quando c’era il militare avrebbero dovuto come gli altri fare obiezione di coscienza e non essere esentati da una tassa.

Kaworu

noooooo hai detto “militare” discutendo con enrico!

è una delle sue parole-trigger, rischi di dar vita a interventi inutili e assolutamente OT sui militari!

Southsun

@ Enrico.

“Si ma *valeva* solo in tempo di pace questo fatto”.

??? Perchè, l’Italia è in stato di guerra? Da quando?

Enrico, ma capisci quello che scrivi?

Enrico

Be la legge prevede sempre l’aventualità che. Lo sà che il “Codice Penale Militare di Guerra” è tuttora in vigore?Non sò se attulalmente viene applicato però è in vigore.

Kaworu

tutto ciò è assolutamente legato a quel che ha detto tino…

sisi.

come “banana” è assolutamente legata a “codice civile”.

serlver

In questo casa si tratta di fondi apposta, quindi non di una tutela come quella di tutti gli altri: l’ennesimo privilegio, insomma, dato alla chiesa cattolica. Consideriamo poi, com’è già ricordato nell’articolo, che la chiesa ha comunque finanziamenti come l’8 x mille e strutture sanitarie proprie: quindi perché non usare quelle, invece di gravare ancor di più sulle tasche del cittadino?

gmd85

@Enrico

si, ne hanno diritto, in piena ottica universalistica, ma si rivolgano agli enti preposti, non alle regioni. se è difficile per tutti, perchè loro dovrebbero avere vita più facile? perchè sono persone di chiesa? non attacca.

Agnostico

L’art. 3 della nostra Costituzione non recita che 

“Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale (…) senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”

?
Perché adottare un trattamento privilegiato per i religiosi “anziani” e disinteressarsi degli anziani normali? Hanno forse meno dignità sociale?

Tino

Infatti secondo me è una norma anticostituzionale. Forse però per gli atti della Regione si deve passare dalla giustizia amminsitrativa ed arrivare in Consiglio di stato. Ci vorrebbe un collettivo di pensionati che reclamasse lo stesso trattamento.

giuseppe

“Dalla Regione Lombardia stanziati 600mila euro, per un anno, da utilizzare esclusivamente per l’assistenza di 103 religiosi non autosufficienti”

Quindi? Quale sarebbe il problema? Sono persone che hanno bisogno di aiuto. Oppure volete che i soldi vengano usati solo per aiutare atei e agnostici?

Polemizzare perché la regione aiuta delle persone che non sono autosufficienti è incredibile da parte vostra…

L’ideologia vi rende ciechi, c’è poco da fare.

Kaworu

giuseppe, a volte mi chiedo se serva risponderti, o se tu sia ottuso e incapace della minima comprensione come il tuo correligionario enrico.

va beh da, proviamoci…

questi soldi sono stati stanziati SOLO per i religiosi, quindi facendo una differenza verso i normali cittadini.

i normali cittadini NON ricevono l’8xmille per sostentarsi ma anzi, lo versano allo stato che poi in buona parte lo rigira alla chiesa proprio per il sostentamento dei sacerdoti (tra le altre cose che dichiara).

nessuno ha detto “quei soldi andrebbero usati per aiutare atei e agnostici”.

senza contare che quei preti prima hanno ricevuto stipendi e “benefits” vari (vedi le suore di don alberto, stipendio dichiarato da lui).

ma capisco che l’ideologia ti renda cieco, c’è poco da fare.

FSMosconi

Pensioni e 8*1000.
Chi erano costoro?

Piuttosto, sull’ideologia: citando il caro vecchio Petronio: In alio peduclum vides, in te ricinum non vides. :roll:

fab

giuseppe, evidentemente rende ciechi anche tutti i governi delle altre regioni d’Italia, per non parlare degli stati esteri. Ops, forse sei tu quello che guida contromano, non tutto il resto del mondo passato, presente e futuro.

Bee

Giuseppe, mi spieghi la motivazione di istituire un fondo speciale esclusivo per l’assistenza agli anziani religiosi?

I religiosi anziani hanno fondi speciali per l’assistenza, il cittadino normale no. Non mi sembra difficile.

Enrico

Anche per la sanità penitenziaria ci sono fondi dedicati e allora?

Kaworu

@bee

chi non è in grado di comprendere il sarcasmo, con tutta probabilità ha qualche problema nel funzionamento dei lobi frontali e prefrontali.

il povero enrico sarà anche idoneo al lavoro (come una bestia da soma, dato che la tesi gliel’hanno scritta, e chissà che altri santi aveva all’università) ma, come gli hanno detto a militare, mica troppo a stare con altre persone e a capire cose come sentimenti, emozioni e affini.

poveraccio, davvero.

Kaworu

non si direbbe affatto.

forse hai qualche minima capacità mentalistica, ma fai pure le inferenze logiche sbagliate…

neuroni specchio di sicuro deserto.

Diocleziano

Enrico

«…Io capisco le emozioni altrui…»

Certo!
Bocca a banana in su: uomo che ride.
Bocca a banana in giù: uomo arrabbiato.

gmd85

@giuseppe

Eccerto. Il resto del paese deve squartarsi una certa parte anatomica per tirare a campare e per racimolare uno straccio di pensione e questi stanziano come niente fosse un fondo assistenziale. 500 euro al mese per un anno senza aver fatto un ca**o. Vogliono l’assistenza medica, ci pensi la curia. Quei soldi potevano essere utilizzati per altra gente bisognosa e non sto parlando di non credenti. Credi che che questa iniziativa faccia piacere a tutti i credenti?

Rainbow Eyes

Ma mi spiegassero una buona volta: io che pago le tasse allo Stato e NON sono cattolica/cristiana, perché devo vedere I MIEI SOLDI finire in donazioni ai rappresentanti della chiesa cattolica? Si finanziassero con i soldi loro, che ne hanno in abbondanza!

dario colombera

Trovo corretto praticare la carità cattolica verso questi prelati e pertanto diamoli il 2% del nostro superfluo!

Southsun

….eppoi secondo costoro sono i GAY a pretendere “privilegi” familiari e prebende!

Nonostante la Chiesa si tracanni miliardi di euro drenati da mille rivoli – compreso l’otto per mille “per il sostentamento dei sacerdoti” – sul groppone dello Stato ci finiscono pure i sacerdoti non autosufficienti, per giunta assistiti da strutture confessionali!

Immagino lo scandalo che scoppierebbe se Scientology usasse la stessa tecnica: finanziamenti statali per curare propri adepti disabili o anziani in LORO strutture private.

Solo in Italia può succedere, mentre gli ospedali pubblici sono falcidiati dai tagli e ridotti a lazzaretti dove mamme di famiglia CREPANO dopo 6 ore di attesa tra dolori lancinanti:

http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/449417/

Cultura cattolica dell’arraffa-arraffa e del chiagni e photti.

MetaLocX

L’assistenza medica dei religiosi anziani dovrebbe essere garantita dai fedeli della confessione, e invece viene pagata con l’otto per mille e da chissà quanti altri finanziamenti.

La cosa più assurda è che malgrado lo stato italiano non dovrebbe spendere niente, si trova a pagare più volte per la stessa cosa, che senso ha?
Senso clericale.

Fabio

Ma scusate, enrico e giuseppe son da comprendere…sodomizzati sin da bimbi da pretacci, han maturato la sindrome di Stoccolma e venduto il libero arbitrio…potremo usarli come cavie, al posto dei simpatici topolini…

Commenti chiusi.