Archivi Giornalieri: sabato, aprile 28, 2012

Cappellani militari, una spesa da 17 milioni di euro l’anno

Lo stato sborsa circa 17 milioni di euro l’anno per i cappellani militari, scrive L’Espresso. Tra stipendi, pensioni e uffici centrali. L’ennesimo esempio di costi e privilegi pubblici a favore della Chiesa cattolica. A far emergere la situazione, un’interrogazione presentata dai radicali per conto del Partito per la tutela dei diritti dei militari (Pdm), al ministro della Difesa Giampaolo Di Paola. Solo per gli uffici dell’Ordinariato, escono dalle casse pubbliche 2 milioni. E in Italia nell’esercito ci sono 176 sacerdoti, 5… Leggi tutto »

Hollande: “se eletto, manterrò il divieto del burqa”

Si avvicina il secondo turno delle elezioni presidenziali francesi, e il candidato favorito, il socialista François Hollande, è chiamato a rispondere alle domande più diverse. Una di queste, postagli nel corso di un’intervista a Rtl, verteva sul burqa. In Francia, da due anni, vige il divieto di indossare il velo integrale in pubblico. Fu approvato quasi all’unanimità dall’assemblea nazionale e dal senato, e prevede sanzioni pecuniarie da 150 a 30.000 euro, oltre a un corso di educazione civica. In quell’occasione… Leggi tutto »

Studio: pensare in modo analitico riduce la fede

Ara Norenzayan è uno psicologo dell’università canadese della British Columbia che si è occupato spesso di scovare le differenze tra credenti e non credenti. Tra le sue ricerche, già segnalate sulle Ultimissime, si segnalano quelle sulla cooperazione (che ha rilevato come la religione non abbia il monopolio del comportamento virtuoso), sugli effetti del priming religioso e sulla tendenza a imbrogliare (notando che i non credenti sono più onesti dei credenti che credono in un Dio che perdona). Un nuovo studio… Leggi tutto »

La dottrina fiscale della Chiesa

In lungadige Attiraglio, a Verona, c’è il centro monsignor Carraro. La titolazione è in onore di Giuseppe Carraro, vescovo di Verona dal 1958 al 1978. Nel dicembre 2005, il vescovo in carica annunciava alla diocesi l’apertura del processo canonico, finalizzato a proclamare la santità di vita di monsignor Giuseppe Carraro. In data 22 gennaio 2009 scoppiò lo scandalo dell’istituto Provolo con l’inchiesta pubblicata dall’Espresso. Un ex allievo raccontò che, ancora fanciullo, era stato più volte condotto in vescovado a disposizione… Leggi tutto »