Archivi Giornalieri: lunedì, maggio 21, 2012

Fornero ‘apre’ a coppie di fatto e gay. Anzi no, si scusa con ‘Avvenire’

Sembrava che il ministro del Welfare, Elsa Fornero, avesse timidamente aperto al riconoscimento delle coppie di fatto e a di omosessuali. Durante un convegno del 15 maggio a Montecitorio, dal titolo E’ possibile un’alleanza italiana per la famiglia, aveva accennato al fatto che oggi “le famiglie si facciano e si disfino, mentre quelle tradizionali neppure si formano”. “Le coppie di fatto chiedono di essere considerate famiglie”, come domandano anche “coabitazioni di persone dello stesso sesso”. “E io non posso dimenticare… Leggi tutto »

Greece (NY), tribunale: “No meeting religiosi solo con invocazioni cristiane”

Nella cittadina di Greece, vicino Rochester in zona New York, da 11 anni l’amministrazione organizza dei meeting religiosi mensili con apertura tramite preghiere e invocazioni di stampo cristiano. Una corte federale ha recentemente sentenziato che ciò viola l’Establishment Clause del Primo Emendamento alla Costituzione Usa, ovvero il divieto di favorire una religione da parte delle istituzioni. Così si è pronunciata la Corte d’appello del Second Circuit, per ribadire la separazione tra Stato e Chiesa. Rilevando che l’amministrazione avrebbe dovuto invitare… Leggi tutto »

Cedu: “Spagna, ok licenziamento prete insegnante di religione in scuola pubblica non allineato a Chiesa”

Una recente sentenza della Corte europea per i diritti dell’uomo ha dato ragione alla Chiesa spagnola, permettendo il licenziamento di un sacerdote sposato e critico verso le posizioni ufficiali del clero dall’incarico di insegnante di religione in una scuola pubblica. L’Osservatore Romano, riprendendo il giudizio dell’associazione di legali di ispirazione cristiana European Centre for Law and Justice (Eclj) che ha seguito il caso, parla di vittoria per la “libertà religiosa”. La storia è quella di José Antonio Fernández-Martínez, un sacerdote sposato con… Leggi tutto »

Benedetto XVI a Milano, contestazione contro omofobia clericale silenziata da forze dell’ordine

Nel clima clericale che si vive in Italia, qualsiasi contestazione nei confronti dell’invadenza della Chiesa cattolica viene ‘attenzionata’ dalle forze dell’ordine italiane. Non dalla Gendarmeria vaticana. Come accaduto ad esempio in occasione della visita del papa a Palermo nel 2010, col settaccio delle case e la mano forte per rimuovere gli striscioni di protesta. O come successo a Roma, il venti settembre dello stesso anno, quando la delegazione Uaar che intendeva essere presente per la ricorrenza della breccia di Porta… Leggi tutto »

Procreazione assistita, i cattolici: “Se Consulta cancella divieto a fecondazione eterologa servirà nuova legge”

Le legge 40, che pone rigidi limiti alla procreazione assistita e risponde alle direttive della Chiesa cattolica, è stata negli anni scardinata in alcuni punti da sentenze. Che ne hanno messo in evidenza le criticità e le inadeguatezze, nonché gli ostacoli posti ai diritti delle donne e delle coppie. La Corte Costituzionale, scrive Repubblica, si pronuncerà proprio domani sulla fecondazione eterologa, ovvero con gameti diversi da quelli del partner. In vista della sentenza, si attivano gli integralisti cattolici in Parlamento… Leggi tutto »