India, Sanal Edamaruku sarà arrestato per aver svelato un miracolo cattolico

Poche settimane fa abbiamo segnalato la petizione per scagionare Sanal Edamaruku, ateo indiano denunciato per aver svelato pubblicamente il “falso miracolo” avvenuto in una chiesa cattolica di Mumbai (i fatti parlano da soli: si credeva che da un crocifisso sgorgasse acqua, ma la causa era una semplice perdita). Non solo le associazioni cattoliche non hanno ritirato le loro querele, ma la corte suprema ha respinto il ricorso di Edamaruku per evitare la carcerazione preventiva. La situazione è grave: la polizia si è già presentata due volte a casa sua con un mandato d’arresto; Sanal ora si trova in Europa, riporta New Humanist, ma non è detto che le autorità non possano obbligarlo a rientrare in India per essere imprigionato.

La petizione chiede che le autorità ecclesiastiche riconoscano la gravità dei fatti e riprendano ufficialmente i propri fedeli, ritirando le denunce. Firmiamo!

Archiviato in: Generale, Notizie