Archivi Giornalieri: lunedì, luglio 15, 2013

Dall’Irlanda al Texas, le leggi poco rispettose dei diritti riproduttivi delle donne

In Irlanda, la Camera (Dáil) ha approvato la legge che consente l’aborto in limitatissimi casi. Il dibattito si è aperto mesi fa dopo la morte di Savita Halappanavar, causata dal mancato intervento di medici obiettori a seguito di complicazioni durante la gravidanza, che richiedevano un aborto terapeutico. I governi non si erano mai mossi, ma ora il clima è cambiato. Il premier Enda Kenny, nonostante le pressioni della Chiesa cattolica e delle organizzazioni no-choice, sempre più attente ai feti che… Leggi tutto »

Figli di serie A, di serie B e di altre divisioni minori

Con un decreto legge del approvato dal consiglio dei ministri cade finalmente la distinzione tra figli illegittimi e naturali. Il presidente del consiglio Enrico Letta ha spiegato: “è molto importante, scompare dal codice civile la distinzione tra figli di serie A e B, si è figli e basta. Questo è un gradissimo fatto di civiltà”. Il provvedimento dovrà essere esaminato dalle commissioni di Camera e Senato. Un passo importante, che ridefinisce la parentela come vincolo non solo per figli nati… Leggi tutto »

La lezione di Malala

Piccola ma tenace la sedicenne Malala Yousufzai, divenuta simbolo della lotta delle ragazze per l’accesso a scuola contro lo strapotere dei talebani. Nel 2009 racconta in un diario per la BBC la sua vita difficile sotto le milizie islamiste che controllano la zona del Pakistan in cui vive. Nell’ottobre del 2012 i talebani le sparano alla testa mentre è sul pulmino della scuola. È ferita gravemente, ma sopravvive e viene curata poi in Gran Bretagna. Si è ristabilita, è stata… Leggi tutto »