Archivi Giornalieri: sabato, settembre 14, 2013

Giuliano Amato, un uomo per tutte le stagioni (soprattutto quelle clericali)

Il capo dello Stato Giorgio Napolitano ha nominato Giuliano Amato quale nuovo giudice della Corte Costituzionale, al posto di Franco Gallo, che lascerà la carica di presidente lunedì prossimo. La scelta sul “dottor Sottile”, noto giurista e già esponente socialista con decenni di politica alle spalle, ha destato polemiche da parte di alcuni partiti. Il tasto che si batte è anche quello dei compensi. Amato, scrive Il Fatto Quotidiano, avrebbe maturato dall’età di 59 anni una pensione di 22mila euro… Leggi tutto »