Archivi Giornalieri: venerdì, gennaio 17, 2014

L’Aquila e il decreto pro-diocesi nel cassetto del governo

Anche nella gestione della ricostruzione, dopo il terremoto che ha distrutto L’Aquila, emerge lo strettissimo rapporto tra Chiesa e politica. Soprattutto, l’influenza che riescono ad esercitare i vescovi sul governo, riuscendo a farsi garantire privilegi, corsie preferenziali e fiumi di denaro. Una “trattativa” tra stato e Chiesa, l’ha definita ieri Il Fatto Quotidiano, svelando il tira e molla per l’elargizione a scatola chiusa di 500 milioni di euro. Da anni è noto il peso della curia locale nell’indirizzare i fondi… Leggi tutto »