La clericalata della settimana, 2: Alfano

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”.

La clericalata della settimana è del ministro degli interni Angelino Alfano (Ncd) che

continua a opporsi al ddl Cirinnà sulle unioni civili minacciando anche il referendum, e dalle colonne di Avvenire ha chiesto che la gestazione per altri sia considerata un “reato universale da punire con il carcere. Proprio come succede per i reati sessuali”

alfano2

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

Secondo quanto riporta il sito “La città di Salerno”, i comuni di Ogliastro Cilento e Prignano Cilento (SA) hanno siglato un protocollo d’intesa per la costruzione di una statua di padre Pio alta 70 metri con chiesa annessa.

La giunta provinciale di Trento ha stanziato 1 milione e 900 mila euro di contributi a favore di parrocchie ed enti religiosi.

Gian Marco Centinaio, capogruppo al Senato della Lega Nord, si è domandato se sono “civili” le unioni tra omosessuali, sostenendo che il loro riconoscimento “potrebbe essere il primo passo verso una degenerazione. In Olanda stanno pensando alle unioni civili tra un essere umano e un animale” (notizia ovviamente infondata).

Il deputato Gian Luigi Gigli (Sc), dalle colonne di Avvenire ha chiesto che la legge sulle unioni civili sia “compatibile con tutte le sensibilità all’interno della maggioranza”, ritenendo dunque “inaccettabile” che il Pd la approvi insieme a parte dell’opposizione.

Il premier Matteo Renzi (PD) ha presentato un elenco di “partite di grande importanza” da approvare al più presto. Tra di esse manca la legge sulle unioni civili.

Il Comune di Ragusa ha stanziato 150.000 euro per la manutenzione ordinaria delle chiese.

Il commissario straordinario Francesco Paolo Tronca, nell’ambito del Documento Unico di Programmazione 2016-2018, ha proposto la concessione a privati (non ancora determinati) di alcuni asili nido del Comune di Roma.

Menzione speciale al Comune di Treviglio: ha patrocinato un incontro con una sedicente “studiosa di Astrologia” dal titolo “Cosa ci riservano le stelle nel 2016?”

La redazione