La clericalata della settimana, 4: la Regione Lombardia

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”.

La clericalata della settimana è della giunta lombarda che

ha fatto illuminare la facciata del palazzo della Regione con la scritta “Family Day”

pirellone-family-day

Inoltre una delegazione e il gonfalone della regione saranno in trasferta a Roma il 30 gennaio.

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

La componente cattolica del Pd ha presentato una proposta che prevede pene fino a 12 anni di carcere per chi ricorre alla gestazione per altri, anche se lo fa in paesi dove è ammessa dalla legge locale.

La Camera ha dato il via libera definitivo al decreto che stanzia 160 milioni per il giubileo.

L’Unione della Valsaviore, dopo aver ricevuto 335mila euro di finanziamento a fondo perduto erogati dalla Regione Lombardia con il “bando dei Seimila campanili”, finanziato dal Governo, ha appaltato la ricostruzione della croce di Cevo. La vecchia croce era crollata nell’aprile 2014 uccidendo un ventunenne.

Oltre 6.000 emendamenti sono stati presentati contro il ddl Cirinnà sulle unioni civili, circa 5.000 soltanto dalla Lega Nord.

Oltre a Roberto Maroni, anche il presidente della Liguria Giovanni Toti (Forza Italia) ha annunciato l’intenzione di partecipare al Family day con il gonfalone della Regione.

Viviana Beccalossi (FdI), assessore regionale lombardo, ha dichiarato che le unioni civili sono “contro natura”.

Il deputato Beppe Fioroni (Pd), ex ministro dell’istruzione, ha annunciato che parteciperà al Family Day e che non voterà la legge sulle unioni civili così com’è.

Debora Serracchiani a proposito della legge sulle unioni civili ha dichiarato: “c’è la volontà di sciogliere con chiarezza il nodo emerso dal monito di papa Francesco“.

Il Comune di Larino (CB) ha presentato il nuovo libro di Paolo Brosio, I misteri di Maria.

Il Comune di Bisceglie ha celebrato il “giubileo della misericordia” con il corpo della polizia municipale.

Al santuario del Santissimo Crocifisso di Borgo San Lorenzo (FI) si è celebrata la festa di san Sebastiano martire, patrono della polizia municipale: “sono intervenuti alcuni dei sindaci dell’Unione dei Comuni Mugello, il presidente Ignesti e le rappresentanze delle Forze dell’Ordine che operano sul nostro territorio”.

Il consiglio regionale abruzzese ha approvato a larghissima maggioranza una mozione contro l’insegnamento a scuola della “teoria gender”. Unico voto contrario quello del Movimento Cinque Stelle

La redazione