Al via i Darwin Day Uaar 2016

Comincia oggi a Venezia, con un dibattito sul libro “Charles Darwin – Lettere sulla religione” di Telmo Pievani, il fitto calendario di eventi che come ogni anno l’Uaar dedica al Darwin Day, la giornata internazionale — che cade il 12 febbraio — che con incontri e dibattiti ricorda la nascita di Charles Darwin.

Se il mondo anglosassone vanta una lunga tradizione di iniziative a ricordo dello scienziato, il Darwin Day è arrivato in Italia dal 2003 soprattutto per iniziativa dell’Uaar che organizza in tutta la penisola incontri, di anno in anno sempre più partecipati, con scienziati, docenti e giornalisti scientifici.

Anche quest’anno intorno al 12 febbraio si svolgeranno molte iniziative non solo per ricordare la nascita del padre della teoria dell’evoluzione, nel 1809, ma per creare un’occasione in cui raccontare la scienza agli appassionati e per coinvolgere grandi e piccini alla scoperta dei valori della ricerca scientifica e del pensiero razionale.

Il calendario italiano vede un programma denso di eventi. Solo nella giornata del 12 febbraio sono cinque gli appuntamenti con i Darwin Day Uaar: a Torino, con la conferenza “Evoluzione delle stelle e delle galassie” a cura dei ricercatori INAF dell’Osservatorio Astrofisico di Torino; a Savona, dove si terrà un incontro con gli studiosi Luciano Dondero e Fabio Gallesio; a Firenze, dove il Darwin Day Uaar è organizzato insieme al Dipartimento di Biologia dell’Università di Firenze; a Bologna, dove si festeggerà il compleanno di Charles Darwin con una serata inserita nel percorso promosso dal Comitato del Pratello R’esiste 2016; a Ravenna, con uno spettacolo ludico con Roberto Mercadini.

Gli eventi proseguiranno fino ai primi di marzo e coinvolgeranno molte altre città.

Per il calendario aggiornato delle iniziative: www.uaar.it/uaar/darwin-day
Per quelle organizzate a livello internazionale: www.darwinday.org/events

Archiviato in: Comunicati, UAAR