La clericalata della settimana, 32: il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”.

La clericalata della settimana è del presidente del Consiglio dei ministri Paolo Gentiloni che

ha inaugurato il Meeting di Comunione e Liberazione a Rimini

Gentiloni-Meeting-CL

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

Il consiglio comunale di Modena ha approvato una delibera che assegna 85 mila euro quali oneri di urbanizzazione secondaria per l’edilizia di culto, relativi agli anni 2014 e 2015. Il 75% della cifra è destinato alla Chiesa cattolica, mentre a ognuna delle altre 7 confessioni di minoranza sono arrivati circa 3 mila euro.

La sindaca di Abbadia Lariana (LC), Cristiana Bartesaghi, ha presenziato con fascia tricolore alla messa per i cento anni dalla costruzione del chiesa del Sacro Cuore dei Piani Resinelli. Presenti anche i sindaci di Vercurago (LC), Carlo Greppi, e quello di Lecco, Virginio Brivio.

Il sindaco di Colle Brianza (LC), Marco Manzoni, era presente con fascia tricolore alla messa per la festa di san Rocco nella frazione di Ravellino. C’era anche il primo cittadino di Cesana Brianza (LC), Eugenio Galli.

La redazione

25 commenti

Diocleziano

La classica beffa oltre il danno: perché elargire parte delle tasse dei cittadini, a chi fa di tutto per eluderle, e spesso non pagare nemmeno beni materiali di cui approfitta. Il denaro incassato come tributo deve essere speso a FAVORE DEI CITTADINI! Altrimenti si abbassino le tasse. Ma vuoi mettere la libidine di ricevere, in cambio di un bel malloppo in euro, magari un santino strisciato sulle croste della santa locale?!

Meco

Quando i buoi guidano il carro, il cocchiere lascia le redini. Inaccettabile circonvenzione.

Frank

Dialogo della foto.

Gentiloni: Non capisco, ho solo detto che sono Paolo Gentiloni il presidente del consiglio, perché state ridendo tutti?

Engy

non vedo la clericalata riferita a Gentiloni, per il suo ruolo e per la portata che, piaccia o no, il meetin ciellino ha assunto di decennio in decennio. Piuttosto Fausto Bertinotti ….

Francesco S.

Fausto Bertinotti non rappresenta nessuno se non se stesso, Gentiloni è il presidente del consiglio, mi pare che ci sia una differenza enorme.

Frank

Quindi “per il ruolo e per la portata” del meeting se ci va Gentiloni è giusto mentre Bertinotti no?

Diocleziano

La fama non proprio immacolata di quella cricca dovrebbe tener lontani i politici con cariche istituzionali. D’altronde, che parli di politica o della torta sbrisolona, Gentiloni ha la stessa rilevanza.

dissection

Emperor la fama non proprio immacolata di quella cricca dovrebbe tener lontani i politici con cariche istituzionali… in un paese normale, o perlomeno sano. Non so quanti siano al mondo i paesi che possano pregiarsi di simili attributi, forse scandinavi e pochi altri, e non certo gli USA, qui da noi il cancro vaticano è talmente insinuato nei cervelli, nella cultura e nella società tutta da aver fatto perdere secondo me il senso della decenza & della misura. Soprattutto quando si tratta di accaparrar voti, da parte di una classe politica in perenne, costante & diuturna campagna elettorale.

Meco

Una portata che da decenni ha declassato un ex paese come il nostro?! Non che le intenzioni fossero state una promessa di sviluppo per lo stesso bene di questo’ultimo, ma piuttosto di un piccolo staterello!?

Gérard

Un capo di governo che apre un meeting di stampo religioso ???

dissection

Gerard per come la vedo io e forse anche tu e forse forse anche molti altri qui, è una contraddizione in termini, ma molti non ci arrivano, o non ci vogliono arrivare.

Gérard

Siamo un paese laico dove c’e la separazione fra stato e religioni . Cosi che la parola laico viene intesa o mi sbaglio …? Oppure cosa intendono con laico a Montecitorio ???

dissection

A Montecitorio per laico intendono piegato a 90° nei confronti del vaticano dicendo però allo stesso tempo di essere dalla parte del popolo.

RobertoV

Il fatto che un meeting religioso, di un cricca affarista come CL, abbia assunto una importanza così rilevante da smuovere una marea di politici, ministri ed anche il presidente del consiglio italiano, la dice lunga sul livello della politica italiana, sulla sua dipendenza e sul controllo di politica ed economia italiana da parte della chiesa cattolica. Il meeting verrà chiuso da mons. Parolin, cioè dal segretario di stato del Vaticano, uno stato estero, a dare le direttive all’Italia.

RobertoV

Quest’anno ci sarà anche il fresco presidente europeo l’italiano Tajani, dopo che ormai anche nel parlamento europeo la maggioranza è dei partiti popolari. La “longa manus” del Vaticano si estende al di fuori dell’italia, grazie ai suoi rappresentanti italiani.

Gérard

Anche sindaci ci vanno : quello di Firenze e quello di Prato per esempio…

Diocleziano

Mi pare che sia una società di area sinistra.

Per dire la coerenza. Di cl, naturalmente.

Frank

Può essere, ma attendo con ansia la risposta esaustiva, laica ma soprattutto priva di pregiudizi nei confronti degli atei tipica di Engy.

Frank

Ciccio primero: Sarebbe meglio che los sindacos partecipassero alle cerimonie religioses senza fascia tricolor…
Segretario: In nome della laicità?
Ciccio primero: No, perché ormai ce son più sidancos che fedeles.
Segretario: Rivoluzionario ma anche realista.

mafalda

Bertinotti, violante, gentiloni e altri figuri: più che un meeting sembra la casa degli orrori.

dissection

🙂 🙂 🙂 no hanno troppa paura che si ripeta la scenetta dell’anno scorso 🙂 🙂 🙂 !

gmd85

@E.n.g.y

Unipol è un gruppo per affari come tanti altri, oggi poco importa la provenienza. E si vede che per CL pecunia non olet…

Commenti chiusi.