La clericalata della settimana, 48: crocifisso nel consiglio comunale di Genova

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”.

La clericalata della settimana è del consiglio comunale di Genova che

ha approvato una mozione, presentata da Lega Nord, Fratelli d’Italia, Vince Genova e Direzione Italia, per impegnare il sindaco ad imporre il crocifisso nell’aula istituzionale di Palazzo Tursi

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

Continua la crociata dei presepi nelle scuole. Il sindaco di Sesto San Giovanni (MI), Roberto Di Stefano (FI), ha promesso di regalare dei presepi agli istituti della zona e ha scritto ai presidi per organizzare le cerimonie di consegna.

Per la festa di santa Barbara, patrona dei pompieri, si sono svolte numerose cerimonie religiose in tutta Italia, cui hanno preso parte in maniera istituzionale i vigili del fuoco e diverse autorità civili. Da segnalare, tra i tanti, i casi di Ancona, ChietiEmpoli, LeccoPerugia, Ragusa, Verona.

Il sindaco di Ragusa, Federico Piccitto, nel corso di una cerimonia religiosa ha affidato la città alla Vergine Immacolata.

La redazione