Archivi Mensili: giugno 2018

Al via una campagna internazionale di crowdfunding per proteggere gli attivisti che si battono in difesa della laicità

Oggi, 21 giugno, in occasione del World Humanist Day — la giornata dedicata alla diffusione dell’umanismo come concezione filosofica di vita — l’International Humanist and Ethical Union (IHEU, di cui l’UAAR fa parte) lancia una campagna di crowdfunding per proteggere gli attivisti che si battono in difesa della laicità quando minacciati: https://www.gofundme.com/at-risk «Giusto pochi giorni fa, l’11 giugno, abbiamo appreso che un altro blogger ateo e attivista umanista, Shahzahan Bachchu, è stato ucciso in Bangladesh», spiega Massimo Redaelli, responsabile relazioni… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 24: Torri di Quartesolo apre il cimitero dei feti

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è del Comune di Torri… Leggi tutto »

Introdurre l’Educazione alla cittadinanza nelle scuole: l’Uaar plaude all’iniziativa dell’Anci

«L’introduzione nelle scuole dell’insegnamento dell’educazione civica è tra gli obiettivi dell’Uaar. Per questo salutiamo molto favorevolmente la recente iniziativa dell’Anci in materia e annunciamo che spenderemo ogni nostra energia per far sì che il Parlamento ne discuta nei prossimi mesi». Il referente per la scuola dell’Uaar, Roberto Grendene, commenta così la notizia del deposito in Cassazione da parte dell’Associazione nazionale comuni italiani di una proposta di legge di iniziativa popolare per introdurre nei piani di studio di ogni ordine e… Leggi tutto »

Dio c’è (e spaventa i bambini)

Abbiamo già avuto modo di parlare di bestemmie in tv (non ultimo, su MicroMega) e di quanto vengano immediatamente perseguite, stigmatizzate, sanzionate ben più dei considerati normali e quotidiani sproloqui omofobi, razzisti, sessisti e via dicendo che i nostri media ci propinano invece con notevole disinvoltura. Da Leopoldo Mastelloni, ostracizzato per anni, al caro Tiberio Timperi, caro nel senso che la sua bestemmia fuori onda è costata alla RTI (Reti Televisive Italiane S.p.A) 25 mila euro. Ma specializzati palcoscenici per… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 23: sindaco, membri della giunta e consigliere regionale a messa

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è del sindaco di Canzo… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. Dopo due anni dall’approvazione della legge Cirinnà sono cresciute le coppie che hanno celebrato l’unione civile. Se alla fine del 2016 le unioni erano state 2.433, al 31 dicembre 2017 il totale ha raggiunto quota 6.073. Un incremento di quasi il 150%. In tutta Italia c’è un sensibile aumento di… Leggi tutto »

La libertà occultata dietro un velo

Da qualche giorno la Norvegia è annoverata di diritto tra i Paesi che hanno adottato una forma di restrizione nell’uso di indumenti che nascondono anche solo parzialmente il viso. A differenza di altri però, prima fra tutte la Francia e ultima di soli pochi giorni la vicina Danimarca, che hanno adottato leggi da applicare in tutti i luoghi pubblici, in Norvegia il bando riguarda esclusivamente gli ambiti scolastici e universitari. A sorprendere è l’amplissima maggioranza che ha sostenuto l’approvazione della… Leggi tutto »

Il ministro della famiglia è apertamente omofobo e anti-aborto

A distanza di quasi 90 giorni dalle elezioni l’Italia ha finalmente un esecutivo, sostenuto da due partiti che, dopo una campagna elettorale che li ha visti decisamente nemici, pare abbiano ora trovato un accordo formalizzato in un apposito “contratto di governo”. Da un lato la Lega, già Lega Nord, che fa della lotta all’immigrazione il suo cavallo di battaglia e che, dedita un tempo al ripristino del culto celtico-pagano del Dio Po (sic), ha visto il suo leader Matteo Salvini… Leggi tutto »