Archivi Mensili: giugno 2018

La libertà occultata dietro un velo

Da qualche giorno la Norvegia è annoverata di diritto tra i Paesi che hanno adottato una forma di restrizione nell’uso di indumenti che nascondono anche solo parzialmente il viso. A differenza di altri però, prima fra tutte la Francia e ultima di soli pochi giorni la vicina Danimarca, che hanno adottato leggi da applicare in tutti i luoghi pubblici, in Norvegia il bando riguarda esclusivamente gli ambiti scolastici e universitari. A sorprendere è l’amplissima maggioranza che ha sostenuto l’approvazione della… Leggi tutto »

Il ministro della famiglia è apertamente omofobo e anti-aborto

A distanza di quasi 90 giorni dalle elezioni l’Italia ha finalmente un esecutivo, sostenuto da due partiti che, dopo una campagna elettorale che li ha visti decisamente nemici, pare abbiano ora trovato un accordo formalizzato in un apposito “contratto di governo”. Da un lato la Lega, già Lega Nord, che fa della lotta all’immigrazione il suo cavallo di battaglia e che, dedita un tempo al ripristino del culto celtico-pagano del Dio Po (sic), ha visto il suo leader Matteo Salvini… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 22: ministro Fontana contro famiglie gay e aborto

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è del nuovo ministro per… Leggi tutto »

Unioni gay: dalla Corte di giustizia dell’Unione europea una sentenza storica

«Non possiamo che accogliere con grande soddisfazione la sentenza della Corte di giustizia dell’Unione europea, la quale ieri ha stabilito che la nozione di ‘coniuge’, nelle leggi Ue sulla libertà di soggiorno dei cittadini dell’Unione e dei loro familiari, è neutra dal punto di vista del genere. Si tratta infatti di una sentenza storica che, pur non entrando nel merito della disciplina in materia dei singoli Stati dell’Ue — che sono liberi di autorizzare o meno il matrimonio omosessuale —… Leggi tutto »

Fontana il cattolico discriminato

Ci vuole un gran bel coraggio a parlare di fastidio verso i cattolici in un paese in cui proprio la cattolica è la confessione dominante. E che dominio! Un dominio che incide sulle tasche di tutti, cattolici e non, in misura non minore a sei miliardi e mezzo l’anno. Ma che oltre che sulle tasche incide anche sulle vite di tutti i giorni. Perché se si è faticato a ottenere diritti civili basilari è stato proprio per l’opposizione delle gerarchie… Leggi tutto »