La clericalata della settimana, 31: Regione Piemonte finanzia gli oratori per 750.000 euro

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”.

La clericalata della settimana è della Regione Piemonte che

ha approvato i criteri per l’assegnazione di finanziamenti per 750.000 euro al sostegno delle attività di oratorio svolte dagli enti di culto nel 2018 e nel primo semestre 2019, su iniziativa dell’assessore Augusto Ferrari (PD)

I contributi erano bloccati dal 2015.

Un altro episodio raccolto questa settimana.

Il Consiglio reglionale della Puglia ha stanziato quasi 130.000 euro per il funzionamento del comitato regionale dell’Unione Pro Loco d’Italia e per riqualificare le sedi degli oratori, su emendamento del consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli.

Menzione speciale — atto non precisamente clericale, ma anti-scientifico — per la commissione Affari costituzionali del Senato che ha approvato due emendamenti identici di Lega e M5S nel decreto proroghe per far slittare di un anno l’obbligo vaccinale per l’accesso alle scuole.

La redazione