Archivi Giornalieri: mercoledì, febbraio 27, 2019

Il difficile viaggio dal disprezzo di Dio all’ateismo

«C’è Auschwitz, quindi non c’è Dio», diceva Primo Levi nell’intervista rilasciata a Ferdinando Camon che sarebbe poi stata pubblicata da Guanda. Questa frase così semplice, ma al tempo stesso così densa di significato, così dirompente, era la parte finale della risposta di Levi alla domanda con cui Camon gli aveva chiesto «Cioè Auschwitz è la prova della non esistenza di Dio?», e che è stata poi riformulata e adottata quale sottotitolo del libro. Ho detto era perché poi nella versione… Leggi tutto »