La clericalata della settimana, 10: il sindaco di Porto Venere difende i posti auto riservati al parroco

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”.

La clericalata della settimana è del Comune di Porto Venere (SP) che

ha assegnato da anni tre stalli riservati all’automobile del parroco. L’attuale sindaco Matteo Cozzani, dopo le proteste del circolo Uaar La Spezia, ha ribadito che “i posti riservati al parroco non si toccano”

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

La Lega di Crotone ha diffuso, in occasione dell’otto marzo, un volantino dai toni retrogradi nei confronti delle donne.

Diverse scuole primarie di Torino sono state coinvolte in un progetto della diocesi locale per la colletta alimentare. I bambini dovranno chiedere alle famiglie di portare a scuola degli alimenti da donare, che saranno prelevati dalle parrocchie.

I consiglieri comunali di La Spezia Andrea Costa, Marco Tarabugi e Umberto Costantini hanno presentato una mozione per stipulare una convenzione con alcune scuole private locali.

L’amministrazione di Sarzana (SP) ha annullato corsi mascherati e feste per bambini, appuntamenti per il carnevale già fissati per il 9 e 10 marzo, su pressione di un parroco locale in quanto si era entrati già nel periodo di quaresima.

La redazione